Allergie Alimentari: Sono Pericolose?

0 78

Allergie Alimentari: Sono Pericolose? Sono dei disturbi piuttosto rari, ma le allergie alimentari possono causare problemi anche drammatici (immaginiamo un bambino che dopo aver mangiato due arachidi deve essere ricoverato d’urgenza in ospedale), ecco cosa sapere.

Le allergie alimentari innescano nel nostro organismo l’attivazione di alcuni anticorpi che potremmo definire speciali, si tratta delle immunoglobine E, note anche come IgE, e sono il sistema di difesa più aggressivo che abbiamo a disposizione nel nostro organismo.

Questi anticorpi infatti rilasciano grandi quantità di istamina che causa il fondiore, muco, congestione nasale e tutti gli altri sintomi tipici di chi soffre di allergie (sintomi che normalmente vengono tenuti a bada grazie all’utilizzo di antistaminici).

La reazione di gonfiore rende le allergie alimentari davvero piuttosto pericolose: chi è allergico a qualche alimento sa bene he, nei casi più gravi, la gola e le vie respiratorie si dilatano talmente tanto da non permettere alla persona di respirare (solitamente si dice che si chiude la gola e le vie aeree, ma in realtà il problema è proprio la dilatazione che rende impossibile la respirazione).

Gli anticorpi Ige producono spesso nel nostro organismo delle reazioni repentine e drammatiche che possono manifestarsi per pochi minuti o secondi dopo l’assunzione dell’alimento incriminato e, tra le alterazioni allergiche possiamo citare:

  • Eruzioni cutanee (note anche come rash)
  • Orticaria
  • Prurito
  • Eczema
  • Nausea
  • Mal di stomaco
  • Diarrea
  • Insufficienza respiratoria
  • Dolori al petto
  • Gonfiori
  • Crampi addominali

Le allergie alimentari, inoltre, tendono a mettere in crisi il nostro apparato digestivo (il sistema immunitario ha sede per lo più nell’intestino).

Per approfondimenti consigliamo anche la visione di questo interessante video dedicato alle allergie ed alle intolleranze alimentari:

La manifestazione cutanea, in caso di allergia, è sicuramente la più frequente. Anche la sindrome orale allergica è molto diffusa: dopo aver ingerito l’alimento si avverte un senso di pizzicore in bocca o di bruciore: le mucose e la cute sono quelle più colpite.

E’ interessante sapere che se l’alimento viene cotto, viene denaturato e si riduce così dell’80% il fenomeno dell’allergia alimentare. Nei casi più gravi invece c’è la manifestazione cronica (dermatite atopica o allergica, che si manifesta con delle lesioni crostose sopratutto alle pieghe dei gomiti e/o dietro alle ginocchia).

E’ interessante sapere che secondo alcune teorie, le allergie sono aumentate nei paesi più sviluppate per la superigiene: il sistema immunitario è più orientato a proteggersi dalle infezioni nell’ambiente sporco, mentre le vaccinazioni e l’ambiente eccessivamente pulito possono indebolire il sistema immunitario.

Se quest’articolo ti è stato utile o ti è piaciuto metti mi piace, commenta, oppure condividi l’articolo su facebook!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.