Asparagi: Proprietà, Benefici e Controindicazioni

0 151

Asparagi: Proprietà, Benefici e Controindicazioni – Dalle proprietà diuretiche a quelle disintossicanti, l’asparago si rivela un vero e proprio toccasana per la salute. Infatti, si tratta di un ortaggio estremamente utile per trattare diversi disturbi fisici, come la ritenzione idrica in eccesso, ma si rivela anche un ottimo alimento dal quale è possibile beneficiare delle migliori vitamine, dei sali minerali e qualsiasi altra sostanza energetica essenziale per l’organismo umano. Scopriamo nello specifico quali sono le sue proprietà benefiche!

Originari dell’Asia, gli asparagi sono da sempre diffusi su tutto il territorio europeo, e tutti dunque abbiamo la possibilità di assaggiarli e di beneficiare delle loro proprietà utili e salutari. Questa pianta erbacea in commercio è presente sia selvatica che coltivata. Naturalmente, per quanto riguarda la varietà selvatica, il loro gusto è molto più deciso. Il periodo di coltivazione degli asparagi parte da gennaio, ma raggiungono il massimo della maturazione durante il periodo primaverile. Per quanto riguarda il periodo di raccolta, invece, questo avviene nel momento in cui iniziano a germoliare.

asparagi-lassativi

Per quanto riguarda il colore degli asparagi più conosciuti, questo è verde, ma ci sono anche tipologie di asparagi che si caratterizzano dal colore più tendente al viola. L’unica differenza che intercorre tra queste due tipologie, è soltanto il colore di entrambi, ma per quanto riguardano le proprietà nutrizionali non ci sono molte diversità.

Valori Nutrizionali

Essendo degli alimenti ricchi di acqua e un basso apporto calorico, gli asparagi apportano soltanto 24 kcal per 100 grammi di prodotto, rivelandosi una valida scelta in caso di alimentazione ipocalorica.

Nel nostro Paese gli asparagi più conosciuti sono il Cesena e il Napoletano. Trattandosi di un alimento nemmeno troppo grasso, può essere ampiamente consumato anche durante una dieta dimagrante, perché oltre a contenere un basso apporto di grassi, vanta delle proprietà diuretiche, permettendo a chi ne ha bisogno di potersi sgonfiare in maniera del tutto naturale.

Al loro interno, gli asparagi contengono persino un’elevata quantità di fibre, che si rivelano essenziali per favorire il transito intestinale ed eliminare le tossine dall’organismo umano. Inoltre, grazie alle fibre da cui sono costituiti, sono in grado di ridurre il livello di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue, specialmente dopo ogni pasto.

Caratterizzandosi persino da un indice glicemico molto basso, possono essere consumati anche dai soggetti che soffrono di diabete, in quanto non aumentano il livello di glucosio in seguito ai pasti. Non contenendo nemmeno colesterolo e grassi nocivi per l’organismo, si rivelano la soluzione ideale per qualsiasi tipologia di dieta dimagrante e non solo.

Proprietà degli Asparagi

Trattandosi di un ortaggio ricco di minerali come il potassio, ma anche di vitamina C e folati, gli asparagi si rivelano un valido aiuto in diverse circostanze. Essendo ricchi di vitamina C, gli asparagi si rivelano un valido aiuto per proteggersi dall’azione negativa dei radicali liberi, in quanto questa vitamina si caratterizza dall’azione antiossidante.

Puoi mangiare asparagi anche se soffri di difese immunitarie basse, perché grazie all’elevato contenuto di vitamina C, sono in grado di stimolare il sistema immunitario e proteggere l’organismo da ogni tipo di influenza. Avere una pelle sempre bella e sana è possibile assumendo asparagi, in quanto in questo caso la vitamina C risulta essere un valido aiuto anche per la costituzione del collagene, per la corretta funzione dell’acido folico e per la sintesi di neurotrasmettitori.

Si tratta anche dell’ortaggio migliore da assumere per favorire l’assimilazione del ferro e prevenire l’anemia. Una carenza di vitamina C, dunque, porterebbe a diversi svantaggi come una costante stanchezza, dolori a livello muscolare, perdita di appetito e maggior rischio di contrarre infezioni.

All’interno di questo gustoso ortaggio, inoltre, troviamo l’asparagina, un aminoacido che si caratterizza dall’effetto diuretico. Il glutatione, invece, è un antiossidante dotato delle facoltà di eliminare la gran parte delle sostanze nocive dal nostro organismo.

asparagi-proprieta-benefiche-diabete-tipo-II

I folati, invece, sono delle sostanze convertite dall’intestino in vitamina B9, che a sua volta si occupa della sintesi dell’emoglobina e di determinati aminoacidi.Infine, all’interno degli asparagi è contenuta pure la rutina, ossia un glicoside flavonico che è in grado di difendere i capillari, perfezionando allo stesso tempo le loro parti e rendendoli più forti.

Benefici

Dunque, come moltissime delle piante presenti in natura, anche gli asparagi sono in grado di apportare notevoli benefici all’organismo umano, che permettono infatti di migliorare lo stato della propria salute. I benefici dagli asparagi, però, vengono ampliati se consumati regolarmente.

Gli Asparagi Ipocalorici

Trattandosi di un alimento a basso contenuto calorico, gli asparagi si possono consumare anche nel caso di diete dimagranti, perché permettono di non ingrassare e di farci mantenere in forma. Si rivelano, quindi, l’alternativa ideale nel caso di dieta per perdere peso.

Antiossidanti

Diversamente da molti altri alimenti, gli asparagi si rivelano dei validi antiossidanti, in grado di contrastare l’azione negativa dei radicali liberi, grazie soprattutto alla presenza di vitamina C in essi contenuti. Da pochi anni, inoltre, sono stati definiti persino degli ottimi aiutanti per contrastare la formazione dei tumori.

Diuretici e Depurativi

Grazie alla presenza di fibre contenute al loro interno, gli asparagi si rivelano persino degli ottimi alleati per ottenere un effetto depurativo e drenante. Infatti, se si soffre di ritenzione idrica e i liquidi in eccesso sono parecchi da smaltire, gli asparagi si rivelano un efficace drenante, perché ricchi di acqua e potassio.

Stimolando efficacemente la diuresi, permettono quindi di smaltire i liquidi in eccesso e scendere anche di peso. Dunque, se soffri di cellulite e ritenzione idrica eccessiva, gli asparagi si rivelano il tuo piatto ideale. Inoltre, si rivelano dei validi depurativi, in grado di farci smaltire le tossine in eccesso presenti nell’organismo.

Lassativi

Grazie alla ricca presenza di fibre, gli asparagi si caratterizzano anche dall’effetto lassativo, permettendo di regolarizzare il transito intestinale e contrastare la stitichezza.

Ideali in caso di Diabete di Tipo II

Recenti studi hanno dimostrato che gli asparagi si rivelano la soluzione ideale anche nei soggetti che soffrono di diabete di tipo II, in quanto riescono a tenere sotto controllo il livello del glucosio nel sangue. Grazie agli asparagi, dunque, la secrezione insulinica migliora notevolmente.

Stimolano il Buon Umore

Da alcuni studi è emerso che gli asparagi risultano essere un ottimo alimento da consumare per essere sempre felici, in quanto ricchi di triptofano, l’ormone responsabile del buonumore. Di fatti, si consiglia di consumarli maggiormente in caso di sindrome premestruale, perché migliorano notevolmente l’umore. Nel periodo pre e mestruale, sono consigliati anche per ridurre i crampi addominali e ridurre il gonfiore.

Utili in caso di Ipertensione

Grazie al loro elevato potere diuretico, gli asparagi si rivelano un ottimo alimento da consumare nel caso di cui si soffra di pressione arteriosa alta, in quanto la riducono notevolmente. La loro azione benefica nel caso di ipertensione, è dà attribuire alla presenza di una sostanza in grado di limitare l’effetto dell’enzima di conversione dell’angiotensina, bloccando quindi alla pressione di elevarsi ulteriormente.

Proprietà Benefiche Antinfiammatorie

asparagi-proprieta-drenanti-e-depurative

Grazie alle loro speciali proprietà, gli asparagi risultano essere persino dei validi antinfiammatori di origine naturale, soprattutto per la presenza della rutina e della quercetina, che a loro volta si contraddistinguono dall’azione antinfiammatoria.

Rafforzamento dei Capillari

Dagli asparagi, quindi, è possibile ottenere persino un valido rafforzamento dei capillari, in quanto contenenti al loro interno rutina, dotata delle facoltà di migliorare il microcircolo. Dunque, trattandosi di un biflavonoide, la rutina agisce contrastando la formazione degli edemi e favorendo la permeabilità dei capillari.

Benefici per il Cuore e il Sistema Nervoso

Il loro effetto benefico nel caso di patologie del cuore o del sistema nervoso, deve essere attribuito all’elevata quantità di potassio contenuto al loro interno. Assumendoli regolarmente, quindi, è possibile beneficiare delle loro proprietà benefiche nel caso di malattie cardiovascolari o muscolari.

Benefici per la Pelle

Grazie alla presenza di vitamina C, gli asparagi si rivelano persino un valido alimento per avere una pelle sempre bella e sana. Oltre alla vitamina C, agisce proteggendo la pelle, anche il glutatione contenuto al loro interno.

Migliorano la Fertilità

Recenti sudi hanno specificato anche che si rivelano un valido alimento da consumare nel caso di poca fertilità, proprio perché sono in grado di migliorarla notevolmente.

Proprietà Benefiche Antitumorali

Contenente al suo interno inulina, l’asparago si rivela utile per il miglior assorbimento dei nutrienti essenziali e per ridurre il rischio di soffrire di tumore al colon. Il processo di invecchiamento è rallentato dall’asparago, perché ricco di sostanze antiossidanti, capaci di tenere alla larga l’azione negativa dei radicali liberi. Per la loro azione preventiva, dunque, sono in grado di tenere alla larga alcune tipologie di tumori.

Artrite Reumatoide

Alleviare i dolori dovuti a questa malattia cronica che provoca l’infiammazione delle articolazioni, è possibile, in quanto gli asparagi contengono al loro interno elevate quantità di folato. L’artrite reumatoide viene trattata con gli asparagi, anche perché dotati di proprietà antinfiammatorie.

Controindicazioni

Sebbene si caratterizzi di un alimento diuretico, ideale da preferire nel caso di cellulite e ritenzione idrica, potrebbe rivelarsi un nemico dell’organismo, proprio per le proprietà diuretiche. Infatti, potrebbe rivelarsi un alimento irritante per i soggetti che soffrono di calcoli, di cistite e di reumatismi a livello articolare. Sono sconsigliati anche in caso di gotta, perché ricchi di purine.

tipologie-di-asparagi

Inoltre, devono essere evitati a cena, soprattutto da coloro che soffrono di insonnia, perché potrebbero dare problemi a prendere sonno. Per di più, in un soggetto che soffre di allergia alle cipolle e ad altri ortaggi appartenenti alla famiglia delle Liliacee, è sconsigliata l’assunzione degli ortaggi, in quanto si potrebbe soffrire di allergia anche in questo caso.

Infine, contenendo un carboidrato raffinoso, gli asparagi devono essere evitati in quanto comportano una maggior formazione di gas intestinali, provocando a loro volta flatulenza.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.