Il Burro fa Male o fa Bene? Ecco Cosa Dovresti Sapere!

0 40

Il Burro fa Male o fa Bene? Ecco Cosa Dovresti Sapere! – Tutto quello che dovresti sapere sul burro: è vero che fa male? O fa bene? Quali sono le sue proprietà? Cosa dicono gli esperti?

È stato effettuato da Laura Pampin uno studio sul burro abbastanza interessante dal quale è emerso sostanzialmente che sebbene chi mangia burro abbia uno stile di vita ed un’alimentazione peggior, questo elemento, in realtà, sembra essere complessivamente neutrale.

Certo, dopo aver letto questa affermazione ci siamo già fatti una chiara idea sul burro, anche se, come per tutte le cose, gli abusi sono sbagliati, e spesso sottovalutiamo la quantità di burro che ingeriamo perché presente in tantissimi prodotti confezionati.

Da una ampia ricerca effettuata dalla Friedman School of Nutrition Science and Policy presso la Tufts University in USA, è emerso che il consumo di burro è debolmente associato alla mortalità, e non c’è invece alcun legame con le malattie cardiovascolari.

Lo studio è riuscito ad osservare anche un lieve effetto protettivo nei confronti del diabete: dopo aver analizzato infatti i dati di ben nove ricerche che hanno coinvolto ben 636.000 persone, si è scoperto che la quantità di burro giornaliera consumata in media è pari a 14 grammi, vale a dire un cucchino.

Durante la ricerca si è visto come si siano verificati 28.271 decessi dei quali 9.783 per malattie cardiovascolari e 23.954 casi invece di insorgenza di diabete: sono piccole o insignificanti però, secondo lo studio, le correlazioni fra la porzione giornaliera di burro assunta e la mortalità totale.

Inoltre sembrerebbe che una piccola quantità di burro possa avere un lieve effetto protettivo contro l’insorgenza del diabete grazie alla presenza nel burro dei grassi nel latte.

Tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento oggi stesso su Metodiperdimagrire.it!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.