Caldarroste Come Farle in Casa? Ricetta di Castagne al Forno

Caldarroste ed è subito Autunno
0 10

È arrivato il periodo delle castagne e delle caldarroste e in molti non riescono proprio a farne a meno: morbide, calde, dolci, sono una vera prelibatezza! Ma stiamo attenti a non esagerare: le castagne sono caloriche e bastano 100 grammi di caldarroste per apportare all’organismo circa 190 calorie! In quest’articolo scoprirai come preparare le caldarroste in casa con alcune ricette semplici, fra cui la classica ricetta di castagne al forno, buona lettura.

Niente fa più Autunno delle Caldarroste. E’ proprio questa la stagione delle castagne, un alimento davvero ricco di antiossidanti che fa molto bene alla salute.

Ci siamo già occupati delle castagne nell’articolo Le castagne: Proprietà, Benefici e Calorie. In questo articolo vedremo come preparare le caldarroste in casa.

Spesso le caldarroste hanno un prezzo molto elevato, e per questo motivo in molti si chiedono come cuocere le castagne in casa: esistono vari metodi:

  • Si possono cuocere le castagne al microonde
  • Si possono preparare le castagne in padella
  • Si possono preparare le castagne al forno

Qui di seguito scoprirai tutte e tre le tipologie di cottura: ecco come fare le caldarroste in casa.

Come Cuocere le Castagne

La prima cosa da fare è chiaramente capire come sbucciare le castagne: il modo più semplice per pelare le castagne in maniera semplice è quella di avvolgerle in un panno da cucina bagnato e lasciarle in umido per diverse ore prima di cuocerle.

Ci sono vari modi di cucinare le castagne (facendole diventare così caldarroste): se la tradizione vuole le castagne bollite o grigliate, oggi è possibile prepararle al forno, al vapore o al microonde.

Attenzione però: le castagne al microonde non sono molto saporite e spesso vengono utilizzate per preparazioni più articolate.

Prima di cucinare le castagne bisogna castrare le castagne, ovvero eseguire una piccola incisione sulla parte bombata della buccia: con un coltello a punta dunque pratichiamo un taglio di 2 cm circa in base alla grandezza della castagna lungo la linea orizzontale senza intaccarne la polpa.

Il Tegame Per Caldarroste

Non tutti sanno che, per la preparazione dele caldarroste si può utilizzare un particolare tegame (o padella) forato che permette al guscio delle castagne di entrare a contatto con la fiamma in maniera diretta o con la brace del camino.

Fortunatamente, come spesso accade oggi, ci viene in aiuto Amazon, dove sono disponibili delle padelle forate per castagne, qui di seguito la mia preferita:

Galileo Casa Autunno Padella Castagne, Acciaio, Nero, 28 cm
3 Recensioni
Galileo Casa Autunno Padella Castagne, Acciaio, Nero, 28 cm
  • In acciaio al carbonio
  • Rivestimento antiaderente
  • Fondo con macro fori

Cuoci Castagne Elettrico

Una valida alternativa può essere anche il cuoci castagne elettrico: anche in questo caso è possibile trovare su Amazon un buon cuoci castane della Stockli che ha ricevuto diverse recensioni positive:

CUOCI CASTAGNE ELETT.STOCKLI
13 Recensioni
CUOCI CASTAGNE ELETT.STOCKLI
  • Adatto per circa 500 g di castagne.
  • Dati tecnici: 230 Volt / 500 Watt; cm

Rispetto al classico tegame con i buchi che viene usato sui fornelli a gas, il cuoci castagne elettrico evita infatti che il gas finisca direttamente sulle castagne, cuocendo così le caldarroste in maniera più salutare.

Con questo prodotto è chiaramente possibile cuocere anche patate non toppo grandi incartandole nell’alluminio.

Chi ha acquistato questo prodotto ne parla molto bene: in 20 minuti pronte delle ottime castagne calde e croccanti è una delle recensioni che si può leggere su Amazon!

Castagne al Forno

Come fare invece le castagne al forno? Prepararle in casa è semplicissimo. Ti serviranno solo le Castagne!

Intaccale facendo un taglio in orizzontale e mettile in acqua a mollo per almeno un’ora.

Scalda il forno a 180 gradi e sulla plancia ricoperta da carta da forno metti le castagne bagnate.

Disponile in modo che il lato tagliato sia rivolto verso l’esterno.

Aggiungi qualche granello di sale grosso. Non serve a salare, ma fare quell’effetto cenere tipico delle caldarroste prese per strada.

Una volta trascorsi 20 minuti (forno statico) avvolgi le castagne in un panno inumidito e lasciale raffreddare un po’.
Questo servirà a ultimare la cottura e rendere semplice la rimozione della pellicina.

Castagne in Padella

È possibile preparare le castagne in padella anche se non abbiamo la padella bucata! Gli ingredienti per preparare le caldarroste in padella sono infatti:

  • Castagne (senza esagerare, sono caloriche!)
  • Acqua Q.b.
  • Sale Q.b.

La preparazione è semplicissima: prendiamo le castagne ed incidiamole sulla parte bombata quindi mettiamole in una ciotola e versiamo dell’acqua a temperatura ambiente fino a coprirle.

Dopo un ammollo di 10 – 15 minuti, necessario per far ammorbidire le campagne, scoliamole senza asciugarle quindi mettiamole in una padella con la parte tagliata verso l’alto, lasciando un pò di spazio fra le castagne, dunque copriamo con un coperchio ed accendiamo il fuoco a fiamma media.

Facciamo cuocere le castagne per cinque minuti quindi saliamo le castagne a piacere e giriamole, lasciandole cuocere per altre cinque minuti (se la parte che ha cotto non è bruciacchiata lasciamo cuocere ancora un pò).

Caldarroste Microonde

Il procedimento è simile agli altri: pratichiamo l’intaglio, mettiamole in ammollo e lasciamole a bagno per 10 – 15 minuti quindi scoliamole e disponiamole su un piatto con un pò di spazio fra di loro.

La cottura delle castagne al microonde dovrebbe essere di circa 6/7 minuti a 750 Watt o alla massima potenza del tuo microonde se questo non arriva a 750 Watt.

Prepari mai le caldarroste in casa? Preferisci farle in padella o al forno? Scrivilo qui sotto nei commenti o sulla nostra pagina Facebook. Lascia “Mi piace” alla pagina per non perderti tute le news in ambito di dimagrimento e benessere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.