Cibi da Evitare in Gravidanza: Guida Completa

0 5

Mangiare bene durante la gravidanza è facile. La maggior parte delle donne non dovrà sconvolgere la propria dieta, ma è importante mangiare bene, perché il corpo della donna incinta fornisce al bambino tutti gli elementi di cui ha bisogno per crescere bene. Un buon motivo per capire quali Cibi da Evitare in Gravidanza: Guida Completa.

Le donne che durante la gravidanza mangiano, alimenti come: proteine, grassi buoni, zuccheri, vitamine e minerali, contribuiscono alla salute del nascituro. In maggior misura è la qualità dell’alimentazione della futura mamma durante la gravidanza, quello che maggiormente influenza la salute della gestante e del nascituro. E questo deve avvenire sia nel periodo prima del concepimento, che per tutto il periodo in cui il bambino sarà allattato al seno.

 

Cibi da Evitare in Gravidanza Ministero della Salute

Durante la gravidanza, esiste un aumentato rischio di contaminazione per la donna incinta e il feto a seguito della trasmissione di malattie infettive attraverso il cibo. Esistono diversi elementi che possono danneggiare il bambino.

Al fine di ridurre il rischio di contaminazione durante la gravidanza, è necessario: evitare di mangiare carne, pollame, pesce o uova non sufficientemente cotti o parzialmente cotti.
Il processo di cottura distrugge i batteri e i parassiti contenuti nella carne. pollame e pesce.

Cibi da Evitare in Gravidanza Tabella

In gravidanza è importante seguire una dieta corretta, contenente tutti i macro e micro nutrienti, seguire alcune regole d’oro. Al tempo stesso occorre eliminare dal nostro piatto, anche se a malincuore alcuni alimenti:

  • Sushi e sashimi
  • Ostriche, granchi e simili
  • Salmone, tonno e pesce spada affumicati
  • Tonno in scatola
  • Pesce marinato
  • Pesce che potrebbe contenere un’alta quantità di mercurio: il pesce spada e lo sgombro.
  • Prosciutto crudo
  • Carne affumicata
  • Carne cruda
  • Fegato
  • Piatti cucinati con uova crude o poco cotte.
  • Pesce, carne e hot dog crudi o non ben cotti.
  • Formaggi molli non pastorizzati, come il brie, la feta, il Camembert, il Roquefort, il gorgonzola, le tome e i tomini freschi
  • Paté e salse a base di carne o pesce affumicato, presenti nel banco frigo del supermercato. I prodotit confezionati invece sono sicuri
  • Germogli crudi

La maggior parte dei pesci offerti al supermercato non rappresentano un pericolo per la salute delle donne in gravidanza. Alcuni pesci possono contenere contaminanti, come il mercurio, meglio preferire pesci di piccole imensioni. Il mercurio può causare danni al cervello del bambino.

Cosa Evitare in Gravidanza i Primi Mesi

Nei primi mesi in particolar modo è importante la propria dieta per lo sviluppo dell’embrione. Infatti cuore, struttura cerebrale e arti, si stanno formano proprio in questo
trimestre. Un corretto stile di vita, favorisce il benessere psicofisico del bambino e della futura mamma.

Nel primo trimestre sia il caffè che il te andrebbero limitati : meglio bere dei deteinati e decaffeinati.
Preferite consumare il sale iodato,che apporta benefici sullo sviluppo del feto. Eliminate i grassi e preferite l’olio extravergine di oliva per condire.
Anche i dolci dovrebbero essere consumati con moderazione. Un eccesso di zuccheri potrebbe aumentare il rischio di glicemia elevata, portare ad un eccssivo aumento di peso, o al diabete gestazionale.

Cosa non mangiare in gravidanza?

Mangiare carne poco cotta o parzialmente cotta può esporre la donna incinta a malattie che possono colpire il feto (come listeriosi e toxoplasmosi). I batteri della salmonella si trovano nel pollame e nelle uova crude e possono causare diarrea acuta e persino disidratazione. Durante la gravidanza non vanno assunti, anche se in minima quantità, insaccati e salumi.

Alimentazione in Gravidanza

Durante il primo trimestre di gravidanza, il tuo corpo ha bisogno di tutte le vitamine che una dieta variata ed equilibrata può fornire. Folato, beta-carotene e vitamina A sono particolarmente importanti in questa fase dello sviluppo del bambino.

Le verdure verdi, come spinaci, broccoli, piselli, sono ricche di folati. Li puoi trovare in zuppe preparate che porterai al lavoro. Usa erbe fresche, spezie o succo di limone per aggiungere sapore alle tue zuppe, potrai limitare l’uso del sale.

Il supplemento di acido folico che prendi e i cibi ricchi di folati che mangi aiutano a prevenire lo sviluppo di difetti del tubo neurale nel bambino, come la spina bifida. Per aumentare l’assunzione di folati e ferro, la barbabietola rossa cruda grattugiata o tagliata a fette sottili da aggiungere cotta, a spinaci o insalata condita con una vinaigrette.

Il ferro aiuta il tuo corpo a produrre globuli rossi per il tuo bambino in via di sviluppo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.