Colazione Sana Per Dimagrire: Cosa Mangiare?

0 73

Esiste una colazione sana capace anche di farci restare in forma e, magari, anche farci perdere peso? Certo che sì.

Qui scoprirai alcune associazioni ideali per iniziare la giornata con energia, ma tenendo sotto controllo il benessere, la salute e senza rinunciare al gusto.

Colazione sana per dimagrire

Cosa deve contenere?

La prima colazione è un pasto fondamentale per restare in forma, è il primo pasto dopo il riposo notturno e non può essere trascurato.

Infatti deve reintegrare le energie e deve fornire lo sprint giusto per affrontare la giornata, garantendo pure il giusto apporto di nutrienti per arrivare al pasto successivo.

Ma cosa mangiare?

La colazione ideale che può anche far dimagrire deve contenere:

  • proteine,
  • grassi,
  • zuccheri

e naturalmente vitamine, sali minerali e fibre.

Deve comunque essere leggera ma nutriente e soddisfare anche il gusto.

In particolare sappi che le proteine consentono all’organismo di sfruttare meglio i carboidrati e aiutano a tenere sotto controllo il senso di fame per diverse ore.

I derivati dei cereali invece, come il pane, le fette biscottate, i fiocchi di cereali, forniscono il giusto apporto di zuccheri complessi.

Latte, yogurt apportano ridotte percentuali di grassi mente la frutta secca fornisce un ottimo tenore di oli vegetali.

La frutta fresca invece integra l’organismo con vitamine, sali minerali e zuccheri semplici, mentre le marmellate hanno spesso un alto tenore di zuccheri complessi e non del tutto sani.

Tutti questi nutrienti sono necessari e nel prossimo capitolo troverai suggerimenti concreti per comporre una prima colazione ideale per perdere peso e stare bene.

Esempi Colazione sana per dimagrire

Cosa mangiare all’interno di una colazione sana per dimagrire? Ecco alcuni esempi pratici di menù sani, ricchi dei nutrienti sopra citati e facili da consumare ogni giorno, anche se si ha poco tempo a disposizione.

Colazione 1: una tazzina di caffè, uno yogurt naturale bianco con aggiunta di frutta fresca a piacere, una fetta di pane integrale con marmellata e/o un paio di noci.

Colazione 2: una tazza di the verde senza zucchero o addolcito con un cucchiaino di miele, una fetta di orta di ricotta casereccia e qualche frutto di bosco.

Colazione 3: una tazza di caffellatte, una fetta di crostata casereccia o di ricotta e noci.

Colazione 4: una spremuta di arancia o pompelmo, un uovo alla coque, una fetta di pane tostato con miele.

Colazione 5: un frullato di frutta fresca di stagione, bresaola (3 fette) condita con limone e olio extravergine di oliva, qualche crostino di pane tostato e una tazza di the verde.

Colazione 6: yogurt bianco naturale con fiocchi di cereali, una tazza di the verde o nero con un cucchiaino di miele e una spruzzatina di limone, un frutto di stagione.

Ovviamente vanno tenute sotto controllo le quantità e se arrivate a pranzo con i crampi di fame forse avete mangiato troppo poco a colazione.

Al contrario se provate sonnolenza dopo un’oretta dalla colazione e vi sentite molto, troppo sazi, forse avete esagerato con le porzioni.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.