Come Accelerare Il Metabolismo?

0 220

Come Accelerare Il Metabolismo? In quest’articolo cerchiamo di racchiudere alcuni importanti consigli che ti aiuteranno ad accelerare il metabolismo e perdere peso: spesso infatti ci viene chiesto qual è il segreto per dimagrire senza essere necessariamente a dieta? Non c’è un segreto, ma alcuni consigli pratici che possono davvero aiutarti…

Su Metodiperdimagrire.it ci siamo già occupati in diverse occasioni dell’argomento metabolismo (una fra tutti l’articolo Come migliorare il metabolismo (e accelerarlo) con le spezie?), oggi vogliamo dare qualche altro consiglio pratico per migliorare il metabolismo.

Prima di cominciare vogliamo però ricordare Cosa è il metabolismo.

Il Metabolismo è il risultato delle nostre abitudini alimentari, del nostro stile di vita, dell’attività fisica e della nostra genetica. La prima cosa da fare, dunque, è cercare di analizzare qual è il nostro stile di vita, le nostre abitudini alimentari e la nostra situazione attuale: non è la sola genetica a stabilire la velocità del nostro metabolismo.

Se abbiamo sempre avuto uno stile di vita sbagliato, questo non significa che non possiamo modificarlo e migliorarlo cambiando in meglio le nostre abitudini! Ecco perché è possibile fare un reset metabolico e ricominciare a riattivare il nostro metabolismo.

Cambiare le proprie abitudini per migliorare il nostro metabolismo può aiutarci a stare meglio in salute e fisicamente: un buon metabolismo ha infatti un’alta capacità di bruciare calorie, ecco perché molte persone in sovrappeso, nonostante le continue diete, non riescono a dimagrire: il loro metabolismo ha una bassa capacità di bruciare le calorie, e va riattivato.

Per risvegliare il metabolismo e fare un reset metabolico, sembra strano, ma bisogna introdurre più calorie rispetto a quelle che siamo abituati ad assumere: il reset metabolico viene infatti definito una “strategia a lungo termine” che deve essere programmata ed affiancata ad attività fisica per un periodo di almeno 10 mesi.

Generalmente, il reset metabolico viene comunque sconsigliato a persone obese o con elevato sovrappeso, per le quali non è opportuno agire attraverso un maggior apporto calorico.

Per fare un reset metabolico, secondo gli esperti, bisogna prima di tutto verificare la composizione corporea ed il metabolismo basale. Alcuni consigliano di fare anche degli esami di sangue per controllare i valori glicemici, dunque bisogna cominciare ad abituare l’organismo a mangiare in modo corretto, con un corretto apporto di proteine, carboidrati e grassi.

I carboidrati infatti, in pochi lo sanno, hanno la capacità di innalzare il metabolismo: bisogna insegnare al nostro organismo a metabolizzare bene i carboidrati e trasformarli in energia.

Per accelerare il metabolismo dunque, dopo aver fatto un “punto della situazione” sullo stile di vita e ad aver effettuato gli esami necessari dovrà aumentare gradualmente l’apporto di carboidrati e l’esercizio fisico / allenamento, controllando settimanalmente il peso: una volta stabilizzatosi si può aumentare la quota di carboidrati e calorie.

Secondo gli esperti questa fase dovrebbe durare per cinque mesi circa e bisognerebbe allenarsi 3 o 4 volte la settimana: l’aumento di peso inoltre, ad una analisi impedenziometrica, dovrebbe mostrare un aumento della massa magra e non della massa grassa.

Durante la seconda fase, poi, il metabolismo, che dovrebbe essersi “resettato”, ci permetterà di passare a quella che i body builder chiamano fase di definizione: con un metabolismo alto, tagliando l’apporto calorico si riusciranno a definire i muscoli e si potrà continuare a sfruttare un metabolismo che adesso funziona molto meglio (dal 30 al 50% rispetto alla situazione iniziale).

La differenza fra calorie indotte (che durante la seconda fase vanno gradualmente diminuendo) e calorie bruciate, permetterà il dimagrimento e la definizione.

E’ evidente che per fare un corretto reset metabolico è molto importante affidarsi ad un esperto che possa seguirci passo passo, sono assolutamente sconsigliati infatti le soluzioni fai da te per chi vuole riattivare il proprio metabolismo senza avere poi problemi di salute: il reset metabolico può essere praticato anche dopo i trent’anni, ma per ottenere risultati concreti e non avere problemi di salute, il consiglio è di affidarsi aduno specialista.

Come Accelerare il Metabolismo?

Bevi acqua fresca

Bere molta acqua fa bene alla salute: ci depura, di aiuta a bruciare calorie. Non bisogna bere acqua fredda (fa male), ma acqua fresca. Se beviamo acqua fresca il nostro corpo brucerà delle calorie per riportare la nostra temperatura corporea ai livelli ideali. Ripetendo questa operazione 8/10 volte al giorno riusciremo a bruciare delle calorie extra.

Bevi The Verde e Caffè

Bere massimo tre caffè al giorno ci aiuta ad aumentare il nostro metabolismo e bruciare più calorie. Troppo fa male e può causare problemi (irritabilità, disturbi del sonno, innalzamento della pressione, ritensione idrica, …).

Il Tè verde (o the verde) viene consumato in Cina da migliaia di anni, dove viene considerato un vero e proprio elisir di bellezza e di lunga vita. Chiaramente il nostro the verde è completamente diverso da quello che si beve in Cina! Alcune erboristerie vendono delle qualità pregiate di the. Per poter godere delle qualità del the verde bisogna consumare almeno due tazze al giorno: numerosi studi scientifici parlano della correlazione fra consumo di the verde e calo ponderale.

Il The verde aiuta la prevenzione di determinate tipologie di tumori, prevenire ed attenuare placca e carie, abbassare la pressione sanguigna e numerosi altri vantaggi.

Un cucchiaino di aceto di mele prima dei pasti principali

Consumare un cucchiaino di aceto di mele prima dei pasti (prima di pranzo e prima di cena) si possono bruciare più calorie. Su questa e le altre sostanze ci sono degli studi e quindi non date per sicurissimo quello che scriviamo in questo articolo e che si trova all’interno del video. L’aceto di mele contiene antiossidanti e sali minerali.

Evitando capsule ed integratori, l’aceto di mele può essere consumato anche diluendolo in un bicchiere d’acqua.

Mangia poco e spesso

Più spesso si mangia e più calorie si bruciano: la digestione è un processo attivo che fa consumare energia (generalmente questo consumo è ripagato di cibi che ingeriamo): fare due o tre spuntini con un basso apporto calorico (frutta e verdura). Fra un pasto e l’altro consumare della verdura è una buona idea per tenere attivo il metabolismo e bruciare più calorie (senza dimenticare che la verdura fa sempre bene).

Fai un pò di Movimento

Fare delle passeggiate, alzarsi (specialmente se si fanno lavori sedentari), muoversi o parcheggiare lontano e fare qualche passo in più a piedi ci aiuta moltissimo a bruciare calorie (e fa bene alla salute). Non viene chiesto nel video di fare attività fisica, ma semplicemente si consiglia di muoversi un pò di più e cercare ogni giorno di fare una passeggiata di 30 minuti (possibilmente consecutivi).

Tieni il riscaldamento basso d’Inverno!

Tenere il riscaldamento basso e non troppo forte permette al nostro corpo di bruciare più calorie per riscaldarsi e raggiungere una temperatura corporea ideale. Viceversa se abbiamo una temperatura in casa molto alta il corpo non farà alcuno sforzo e non riusciremo a bruciare calorie extra!

Gli altri due consigli sono nella parte finale del video, facci sapere cosa ne pensi e se hai altri consigli su come migliorare il metabolismo e bruciare calorie!

Se ti è piaciuto questo articolo ricorda di mettere mi piace, +1 o condividerlo sui social network, ci aiuterai a portare avanti questo progetto!

Articolo scritto il 3.9.16 e revisionato l’11.8.18

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.