Come Alcalinizzare il Corpo? Guida Completa

0 74

Come Alcalinizzare il Corpo? Nell’ultimo periodo si sente spesso parlare di diete alcaliniche, in grado di ristabilire un corretto PH dell’organismo.

Quando andiamo a ingerire le sostanze nutritive e gli elementi essenziali per il funzionamento del corpo, questi possono essere divisi in base alla loro acidità.

Questa può essere più o meno alta secondo una scala che va da 0 a 14.

Molti studi portati a termine ultimamente hanno evidenziato come un valore eccessivo di questo parametro possa essere nocivo per la salute.

La conseguenza può essere la demineralizzazione degli organi principali, che vengono così sottoposti a uno stress eccessivo.

Stress che aumenta se a essere presenti nel corpo sono quelli che vengono definiti acidi forti, più difficili da debellare.

Come Alcalinizzare il Corpo?

Per alleggerire il corpo di questo peso e rendere più basica la sua composizione è possibile ricorrere a una serie di espedienti.

Uno dei metodi più discusso oggi per alcalinizzare il corpo sono gli integratori alimentari e una dieta apposita.

Alcalinizzare il Corpo Per Dimagrire

Il procedimento in questione è inoltre molto utile al fine di perdere peso corporeo in eccesso, poiché un valore eccessivo di acidità contribuisce a gonfiare l’organismo.

Molti degli elementi alcalinizzanti, infatti, sono tra i più sani da ingerire, mentre quelli dolci sarebbero totalmente da evitare o almeno da ridurre.

Seguendo una dieta sana, studiata da un professionista per equilibrare il PH interno, è quindi possibile perdere i chili di troppo.

Questo ti aiuterà a ritrovare così la forma fisica desiderata semplicemente imparando a nutrirti nel modo corretto.

Integratori per alcalinizzare il corpo

Esistono in commercio una vasta gamma di integratori alimentari che hanno la funzione di alcalinizzare il corpo, portando i valori del PH attorno ad un sano 7,3-7,4.

Se assunti con costanza, gli stessi aiutano l’organismo ad eliminare le scorie presenti, introducendo soprattutto sali minerali, come magnesio, sodio, calcio e potassio, benefici per il corpo sotto tutti i punti di vista.

In questo modo è possibile contrastare nel breve e lungo termine tutti i segni dell’acidosi, tra cui spossatezza, sonnolenza, violente emicranie e tachicardia, riducendo anche il rischio di sviluppare patologie cardiocircolatorie o inerenti l’apparato scheletrico.

Questi dispositivi, inoltre, contribuiscono anche a migliorare le difese immunitarie, mostrandosi un valido aiuto per una corretta funzionalità di tutto il fisico.

Cibi per alcalinizzare il corpo

Una dieta apposita contribuisce certamente ad una migliore alcalinizzazione del corpo, favorendo una perdita di grasso in eccesso e soprattutto mantenendo il Ph in un range tollerato.

Tra i cibi maggiormente efficaci in merito troviamo certamente:

  • la frutta e la verdura fresca, soprattutto le varietà di insalata, da consumare a volontà ogni giorno,
  • frutta secca come le mandorle e gli anacardi per spezzare la fame con spuntini ipocalorici.

È inoltre fortemente consigliato il consumo di patate, preferibilmente con tutta la buccia, di sale marino e di bicarbonato di sodio, oltre che la scelta di acque minerali alcaline leggendo attentamente l’apposita etichetta.

Non dimentichiamo inoltre l’azione benefica di alcuni semi, come quelli di zucca.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.