Come Avere i Denti Bianchi?

0 30

Come Avere i Denti Bianchi? – In questo articolo scoprirai qual è il segreto dei denti bianchi e quali sono i metodi per sbiancare i denti (dai metodi naturali ai prodotti sbiancanti), buona lettura.

Il candore dei denti ogni giorno è messo alla prova da molti fattori, fra i quali troviamo in primis bevande come il caffè, il o le bibite gassate ma anche le sigarette e alcuni tipi di alimenti che alla lunga possono far apparire macchie poco estetiche.

Oltre alla pulizia dei denti effettuata dal dentista, esistono altri metodi per sbiancare i denti, alcuni completamente naturali, con la sola accortezza di utilizzarli al massimo due volte al mese, per evitare che l’acidità contenuta vada ad intaccare lo smalto dentale.

Prima di addentrarci in quest’argomento, vogliamo precisare che avere denti bianchi non significa avere denti sani e puliti: prima di sottoporsi ad un trattamento sbiancante è molto importante (e noi diremmo addirittura indispensabile) effettuare una visita odontoiatrica specialistica.

In presenza di carie, gengiviti o altre patologie del cavo orale, infatti, solitamente gli esperti consigliano di procedere allo sbiancamento solo dopo aver risolto il problema principale.

Non bisogna poi sottovalutare l’importanza dell’igiene dentale e dell’igienista dentale: secondo gli esperti infatti è molto importante fare una pulizia dei denti professionale almeno due volte l’anno.

Come Sbiancare i Denti a Casa

Il famoso sbiancamento dei denti professionale, noto anche come bleaching chimico, prevede l’utilizzo di schiarenti chimici o di perossido di idrogeno, si tratta di un trattamento costoso e, proprio per questo motivo, spesso si cercano dei metodi per sbiancare i denti in casa.

Quando il dentifricio, lo spazzolino, il colluttorio e il filo interdentale non bastano, o quando si hanno delle macchie sui denti, è possibile utilizzare dei metodi naturali o dei prodotti specifici che possono aiutare ad avere denti più bianchi.

Come avere Denti Bianchi

Attenzione ai rimedi per sbiancare i denti: ne esistono di delicati e poco costosi o di aggressivi che possono causare problemi o danni allo smalto dei denti.

Uno dei metodi naturali per sbiancare i denti, è sicuramente l’uso del bicarbonato di sodio, ma attenzione ad utilizzarlo troppo spesso, questo potrebbe arrecare disturbi o danni come il sanguinamento gengivale e l’ipersensibilità dentale, solo per citare due delle conseguenze più diffuse all’uso di bicarbonato per sbiancare i denti.

Come sbiancare i denti in modo naturale

Fra i metodi naturali per avere denti più bianchi ci sono:

Chiaramente, ognuno di questi “ingredienti naturali” ha i suoi pro e i suoi contro, e diverse caratteristiche chimiche che vanno ad agire al fine di avere dei denti bianchi.

Denti Bianchi Bicarbonato

Il rimedio fai da te per avere denti bianchi: in questo caso il suo potere sbiancante è dato da un processo di abrasione.

Grazie all’aggiunta di acqua il bicarbonato diventa una sorta di pasta dentifricia, la cui azione viene rafforzata con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone.

Il bicarbonato viene aggiunto anche in alcuni dentifrici per il suo effetto sbiancante naturale ed è riconosciuta nel tempo: aiuta a rimuovere le macchie e le imperfezioni dello smalto dentale rendendo i denti più lucidi e sani.

Attenzione però ad utilizzare il bicarbonato per sbiancare i denti: bisogna poi sciacquare abbondantemente la bocca e un uso prolungato è sconsigliato perché potrebbe erodere lo smalto dei denti.

Il bicarbonato inoltre ha un gusto poco gradevole e può alterare la flora batterica della bocca, tanto che viene consigliato in caso di presenza di dentina o cemento radicolare esposti.

Salvia e Denti Bianchi

Quante volte è capitato di sentir dire da un nonno o da un genitore “strofina una foglia di salvia sui denti per avere denti più bianchi?”

C’è chi usa la salvia per preparare dei dentifrici fatti in casa, ed effettivamente la salvia può aiutare a rimuovere le macchie che si formano sulla superficie esterna del dente e, anche in questo caso, sbianca i denti tramite una azione chimica – meccanica di tipo abrasivo.

Anche in questo caso, un abuso di questo metodo può portare però ad una maggiore sensibilità dentale.

Acqua Ossigenata Denti Bianchi

Il Perossido di Idrogeno, volgarmente “acqua ossigenata-” è una delle sostanze ad azione sbiancante più famosa, ma che deve essere utilizzata con cautela.

In via del tutto occasionale, infatti, c’è chi consiglia di utilizzare delle soluzioni al 3% di perossido di idrogeno: se da un lato l’effetto sbiancante è efficace, gli svantaggi sono diversi

  • L’acqua ossigenata non deve essere ingerita
  • Dopo il trattamento bisogna risciacquare abbondantemente con acqua tiepida
  • È un trattamento da fare in maniera occasionale e sporadica

Come evitare le macchie sui denti?

Per avere denti bianchi e lucidi ci sono alcuni accorgimenti che possiamo mettere in pratica.

Sappiamo bene che alcune bevande macchiano i denti: bibite, cocktail, tè, caffè, vino rosso, succo di mirtillo, succo di mora, … Per evitare questo fenomeno quando bevi dei succhi di frutta utilizza una cannuccia e sciacqua la bocca dopo aver bevuto il caffè!

I cibi ricchi di zuccheri fanno male ai denti: evita il cibo spazzatura e segui una dieta equilibrata, stando attento alla quantità di zuccheri presenti naturalmente nella frutta e nei succhi.

Per prevenire l’erosione dello smalto dentale puoi prenderti cura dei denti evitando così l’erosione dello smalto dentale.

Dentifricio Denti Bianchi

Quali sono i migliori dentifrici sbiancanti?

Fra i dentifrici commerciali ad effetto sbiancante troviamo:

  • AZ White Lux
  • Gum original White
  • Sensodyne Ripara e Protegge
  • Blanx White Shock con LED a base di ActiluX
  • Elmex
Sensodyne Dentifricio Ripara e Protegge - 75 ml
1 Recensioni
Sensodyne Dentifricio Ripara e Protegge - 75 ml
  • Marca Sensodyne
  • Dentifricio
  • Confezione da 75 ml
Blanx White Shock Trattamento con LED Bite, 30 ml, 130 gr
6 Recensioni
Blanx White Shock Trattamento con LED Bite, 30 ml, 130 gr
  • È il trattamento sbiancante intensivo con formula...
  • BlanX White Shock TRATTAMENTO Sbiancante Intensivo...
  • BlanX White Shock TRATTAMENTO Sbiancante Intensivo 30...

Altri Prodotti Sbiancanti

Vediamo dunque quali sono:

  • Prodotti sbiancanti: Contengono una concentrazione di perossido di idrogeno del 10% o inferiore e a seconda del metodo di utilizzo, se applicabili con un pennello, in strisce o con l’apposita mascherina, vanno lasciati agire per qualche minuto o per tutta a notte per dar modo all’agente sbiancante di funzionare sulle macchie;
  • Il dentifricio sbiancante: o un dentifricio che contenga bicarbonato di sodio. Agisce più lentamente ma può essere utilizzato con più frequenza, con l’effetto di lucidare il dente;

Altri Metodi naturali per sbiancare i denti

Esitono poi una serie di metodi naturali, come:

  • Succo di limone: efficace sulle macchie di caffè e di sigarette. Si può strofinare uno spicchio di limone sui denti oppure bagnare di succo lo spazzolino tenendone presente tuttavia l’acidità. Un altro modo di usare il limone è coadiuvandone azione con un pizzico di bicarbonato;
  • Fragole e arance: la metà di una fragola si strofina sui denti così come è oppure in purea, l’acido malico che contiene aiuterà a rendere i denti più bianchi ma contenendo acido citrico non bisogna eccedere nell’utilizzo per non indebolirli; allo stesso modo si può strofinare sui denti la parte interna di una scorza d’arancia;
  • Olio d’oliva: applicato su una piccola garza in gocce e passato sui denti, non intacca lo smalto e agisce sulle macchie;
  • Aceto di mele: usato a mo’ di colluttorio o semplicemente tenuto in bocca per un minuto o due, agisce sulle macchie grazie alla sua acidità;
  • Ramoscello di albero di Araak: in erboristeria è noto col nome Siwak, pulisce e previene la placca. Si usa come fosse uno spazzolino.

E tu conosci altri metodi? Lascia il tuo commento, oppure se quest’articolo ti è piaciuto condividilo su Facebook!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.