Come Dimagrire a 50 Anni?

0 2.053

Come Dimagrire a 50 Anni? – Perdere peso e dimagrire a 50 anni non è impossibile, anzi, grazie ai giusti accorgimenti, da prendere soprattutto a tavola, è possibile riuscire a mantenersi in forma e avere un fisico tonico e asciutto. Di fatti, al giorno d’oggi è possibile restare in forma e avere un fisico perfetto anche negli anta.

Sicuramente, potrebbe essere più difficile rispetto a quando si era più giovani, ma non è assolutamente impossibile.

Ti sei accorta che da ragazza riuscivi a perdere più facilmente peso e adesso, invece, l’ago della bilancia non si sposta di un millimetro?

Sai che dimagrire a questa età non è assolutamente difficile? Infatti, grazie a una dieta appropriata e a un determinato tipo di attività fisica, puoi riuscire ad avere un fisico perfetto anche a 50 anni.

Prima di tutto, però, bisogna sapere che con il passare degli anni, il fisico di un individuo di 50 anni e il suo organismo, cambiano notevolmente, incidendo sugli ormoni e sul metabolismo.

Dunque, si tende ad accumulare grasso specialmente sull’addome (leggi Come dimagrire pancia e fianchi in menopausa?) e, proprio a causa della menopausa nelle donne, si tende a soffrire più spesso di ritenzione idrica.

Per tal motivo, se si vuole dimagrire all’età di 50 anni, bisogna seguire una dieta specifica, che viene studiata a seconda della propria età e, specialmente, abbinata a qualche accorgimento in più a tavola, e a una determinata tipologia di attività fisica.

Perdere peso a questa età, dunque, è semplice ma bisogna ricordare che il cambiamento principale deve avvenire soltanto a livello mentale.

Infatti, se si soffre di sovrappeso, significa che si sta vivendo uno stile di vita non corretto, i fattori che incidono maggiormente sono: cibo in quantità eccessive e scarsa attività fisica.

È stato dimostrato, effettivamente, che è proprio lo stile di vita il maggior problema in questo caso. Quindi, per riuscire a dimagrire efficacemente e velocemente anche a 50 anni, bisogna apportare alcune modifiche e migliorare il proprio stile di vita.

Se hai deciso di voler perdere peso anche a 50 anni, devi esserne convinto, perché in caso contrario non avrai mai i risultati sperati. Sebbene si pensi che per dimagrire in ogni caso e a tutte le età, sia necessario l’intervento di un nutrizionista o del dietologo, è possibile raggiungere il peso forma anche senza l’aiuto di queste due figure. Infatti, se si è in sovrappeso non grave, è soltanto necessario apportare alcune modifiche al proprio stile di vita e riuscire a smaltire i chili in eccesso.

Certamente, non bisogna scoraggiarsi se i risultati non arrivano presto, proprio perché con l’avanzare dell’età il metabolismo tende a rallentare, ma se si intraprende con serietà e fiducia in sé questo nuovo stile di vita, è possibile ottenere i risultati sperati.

Per dimagrire con efficacia, quindi, devi seguire nuove regole. Per prima cosa, devi sapere che anche a 50 anni è possibile fare attività fisica. Il miglior sport per perdere i chili in eccesso, è la corsa. Naturalmente, puoi fare sport sempre se non hai problemi fis

dieta addomeici. Ti ricordo, però, che devi iniziare a correre in maniera graduale, quindi, partire da zero per raggiungere il massimo.

Per dimagrire a 50 anni, oltre allo sport e all’esercizio fisico, è importante seguire una dieta corretta e appropriata. Ovviamente, i cibi da evitare per dimagrire sono diversi. Innanzitutto, devi evitare fritture, bevande zuccherate e gassate, dolciumi, alimenti salati, snack industriali e merendine.

Per smaltire i chili in eccesso e avere un fisico tonico e asciutto anche a 50 anni, è necessario concedersi 5 pasti al dì e un dolce a settimana.

Il pasto più importante è proprio la colazione, che non deve essere mai saltata. Sebbene si tratti di un pasto ricco, con il quale iniziare al meglio la giornata, non bisogna mangiare di tutto, come brioches, croissant, pasticcini, Nutella e cioccolato, ma è necessario assumere alimenti che forniscano le giuste energie.

Per esempio, è possibile consumare cereali, fette biscottate con un velo di marmellata, yogurt magri e latte scremato.

Anche il pranzo deve essere un pasto completo, mentre la cena deve essere più leggera; si consiglia di evitare i carboidrati, proprio perché di sera ci si muove di meno e il metabolismo rallenterebbe maggiormente. I carboidrati di sera si possono consumare, soltanto se non si cena dopo le 21 e se ci si corica dopo le 12. Questo perché l’organismo deve avere il tempo necessario per digerirli.

Per dimagrire a 50 anni, è concessa anche la pizza, ma una sola volta a settimana. Tuttavia, devi sapere che se decidi di consumare la pizza in un determinato giorno, non devi mangiare altri carboidrati. Quindi, niente pane e pasta, ma solo verdure cotte e condite con un solo cucchiaio di olio evo.

Il Metabolismo a 50 Anni Rallenta Davvero?

Spesso, a una certa età ci si accorge che il metabolismo inizia a rallentare. Ma qual è la causa principale di questo problema? Innanzitutto, il metabolismo è la velocità tramite la quale l’organismo umano impiega l’energia o le calorie che favoriscono le funzioni vitali, come la circolazione sanguigna, il battito cardiaco, la temperatura corporea, la respirazione e così via.

Naturalmente, il metabolismo è molto più veloce quando si è giovani, e rallenta notevolmente quando si invecchia. Infatti, il metabolismo rallenta dopo una certa età, proprio perché in questi anni la massa muscolare si riduce, lasciando spazio alla massa grassa.

Ovviamente, non è solo l’età l’unico fattore ad incidere sul rallentamento del metabolismo, ma anche alcuni piccoli accorgimenti possono influenzare notevolmente il suo rallentamento.

La colazione è il pasto più importante della giornata, proprio perché fornisce la giusta energia all’organismo per affrontare la giornata. Saltare la colazione è errato. Infatti, durante il riposo notturno il metabolismo basale rallenta proprio perché si è inattivi.

Mangiare entro un’ora dal risveglio è importante, proprio perché il metabolismo accelera, controllando l’appetito. Per tal motivo, la colazione non deve essere mai saltata, se si vuole accelerare il metabolismo.

Anche assumere meno di 1000 kcal al giorno, è un fattore che incide sul rallentamento del metabolismo basale. Infatti, ridurre la quantità di cibo giornaliera, non fa altro che rallentare l’MB del 30%. In questo caso, la massa muscolare, si riduce notevolmente e viene sostituita da quella grassa.

Quindi, si bruciano meno calorie. Dunque, se hai 50 anni e credi che non mangiando a pranzo o a cena, o riducendo drasticamente le calorie, riesci a dimagrire, ti sbagli di grosso. Anzi, in questo modo non fai altro che rallentare il metabolismo, perdere massa muscolare e ingrassare.

Persino la scarsa attività fisica è uno dei fattori che incide notevolmente sul rallentamento del metabolismo a 50 anni. L’attività aerobica è importante da svolgere in questo periodo, proprio perché ti permette di aumentare il metabolismo e la frequenza cardiaca. In questo modo, i muscoli bruciano più calorie, anche dopo l’attività fisica.

dimagrire

Se hai notato che a 50 anni il tuo metabolismo ha iniziato a rallentare, è del tutto normale. Vuol dire che non stai conducendo un sano stile di vita. Per quanto riguarda l’alimentazione, devi sapere che molti sono gli alimenti a cui devi prestare maggiore attenzione, come per esempio i condimenti.

In questo caso, infatti, è preferibile condire poco i piatti, perché non faresti altro che assumere calorie in più. Le spezie, come il peperoncino, sono una valida alternativa per condire i piatti, in quanto ci riferiamo ad alimenti in grado di saziare e ridurre gli attacchi di fame. Il peperoncino, in particolare, presenta al suo interno un principio attivo speciale, in grado di contribuire alla sensazione di sazietà, permettendo di mangiare di meno.

Il metabolismo basale rallenta a 50 anni, in quanto cambia anche lo stile di vita. Uno dei fattori che incide sul rallentamento, è l’idratazione. Infatti, bere poca acqua non fa bene all’organismo.

Sappiamo bene, che tutti abbiamo bisogno di differenti quantitativi di acqua. In alcuni casi, proprio come a 50 anni, l’acqua è di fondamentale importanza, perché aiuta l’organismo a mantenere il metabolismo regolare.

Alimentazione ed Esercizio Fisico a 50 Anni: Cosa Sapere?

A 50 anni, per una donna è più facile ingrassare, poiché il suo organismo inizia a subire cambiamenti. Infatti, in questo periodo una donna va in menopausa, ciò significa che scompare l’ovulazione, e con sé anche il ciclo mestruale.

Durante la menopausa, dunque, può succedere che alcune donne manifestino sintomi più severi rispetto ad altre. Uno dei sintomi principali che potrebbe manifestarsi in molte donne, è proprio l’aumento di peso.

Ovviamente, non è detto che in seguito alla menopausa si ingrassi per forza, ma il rischio è maggiore. Per tal motivo, ovvero per evitare di aumentare di peso, bisogna seguire una dieta appropriata e fare la giusta attività fisica.

In questo caso, per mantenere stabile il peso corporeo, è necessario ridurre l’apporto calorico di almeno 200 kcal giornaliere. Il giusto fabbisogno calorico medio di una donna è di 1800 calorie giornaliere circa. Tuttavia, ci riferiamo a un dato del tutto indicativo, che naturalmente cambia a seconda dell’attività fisica che si svolge, e se si svolge attività fisica.

A 50 anni, ovviamente, non è possibile svolgere chissà quali tipi di sport, soprattutto se si hanno problemi fisici, ma anche una bella passeggiata può essere un buon inizio. Infatti, grazie a un po’ di movimento in più, è possibile stimolare e aumentare il metabolismo basale, e bruciare più calorie.

Per quanto riguarda l’alimentazione e le proprie abitudini alimentari, è necessario apportare le giuste modifiche. Infatti, se precedentemente alla menopausa una donna ha seguito diete ipocaloriche, diventa più difficile dimagrire, poiché l’organismo diventa più resistente all’insulina. Per tal motivo si consiglia di consumare meno grassi. È preferibile evitare formaggi, salumi e carni grasse, in modo da ridurre l’apporto calorico.

Dunque, riduci la quantità di formaggi e carni rosse, e preferisci legumi e pesce. Ci riferiamo ad alimenti ricchi di proteine, che contengono fitormoni, in grado di regolare gli ormoni naturali, importanti durante la menopausa.

Per dimagrire a 50 anni è, inoltre, importante ridurre le porzioni. Dunque, cerca di controllare le quantità di ciò che mangi, preferendo una cena più leggera. Un metodo efficace per dimagrire a quest’età, consiste nel bilanciare il proprio regime alimentare. Infatti, variando maggiormente la propria dieta alimentare, è possibile apportare maggiori vitamine e minerali al proprio organismo, garantendogli tutti i nutrienti di cui necessita.

Come ti dicevo poco prima, a 50 anni il metabolismo basale inizia a rallentare, per tal motivo è importante tenerlo sempre attivo. Per non farlo ridurre, quindi, devi essere costante nella tua alimentazione e nel tuo stile di vita. Dunque, devi preferire una dieta equilibrata e fare esercizio fisico almeno 5 volte a settimana.

Integratori Per Perdere Peso a 50 Anni Efficaci: Quali Sono?

Durante la menopausa, l’organismo della donna va incontro a specifici cambiamenti, sia fisici che ormonali, che possono provocare l’insorgenza di alcuni disturbi, proprio come l’aumento di peso. Ciò è dovuto agli estrogeni. Dunque, per poter ridurre il peso corporeo, bisogna seguire alcune regole specialmente nello stile di vita, ed eventualmente integrare con supplementi per perdere peso.

dieta integratori

In natura è possibile trovare numerose varietà di alimenti in grado di favorire la perdita di peso durante la menopausa, ma sono presenti anche integratori alimentari che permettono risultati più veloci. Tra i vari integratori abbiamo:

  • Solar Genirose Plus: si tratta dell’estratto di soia, in grado di sostenere l’organismo durante la menopausa. Questo integratore alimentare, in particolare, contrasta i disturbi provocati dalla menopausa, ma è anche in grado di supportare il metabolismo lipidico.
  • Ymea Pancia Piatta: è un altro valido integratore alimentare, consigliato alle donne in menopausa che desiderano ridurre il girovita. Questo supplemento è realizzato a base di principi naturali, in grado di contrastare i sintomi della menopausa. Il peperoncino e il tè verde, per esempio, favoriscono l’equilibrio del peso corporeo. Inoltre, essendo dotati dell’azione antiossidante, contrastano i radicali liberi. All’interno di questo integratore alimentare, sono presenti marrubio e finocchio, in grado di favorire la digestione, risultando un valido aiuto anche contro i gas intestinali, favorendo la loro eliminazione.
  • Estromineral lipid: è un altro valido integratore per i 50 anni. Si tratta di un supplemento a base di isoflavoni di soia, berberina, vitamina D3, acido folico e fermenti lattici, in grado di contrastare il grasso in eccesso.
Solgar Genirose Plus Integratore Alimentare 60 Tavolette
12 Recensioni
ALOE VERA GEL PURO 100ML
5 Recensioni
ALOE VERA GEL PURO 100ML
  • BRAND - Chefaro Pharma Italia Srl
  • Prodotto di qualità con risultati assicurati
  • Prodotto di bellezza per la cura personale, originale...
Estromineral Lipid 20 Compresse
3 Recensioni
Estromineral Lipid 20 Compresse
  • Dosaggio: si consiglia 1 compressa al giorno, lontano...

Tra i vari integratori abbiamo anche quelli a base di Garcinia, che limitano l’immagazzinamento calorico sotto forma di grassi. Il Guaranà, invece, aiuta a bruciare i grassi in eccesso, specialmente quelli depositati nel tessuto adiposo sottocutaneo.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.