Come Fare Passare il Raffreddore?

0 273

Come Fare Passare il Raffreddore? – Ecco alcuni rimedi naturali per curare e combattere il raffreddore, buona lettura e buona guarigione da metodiperdimagrire.it!

Hai appena preso il raffreddore, naso chiuso, mal di testa e non ce la fai più a starnutire?

I rimedi naturali contro il raffreddore

Piante, infusi e foglie possono in qualche modo curare il raffreddore. Lo zenzero, ad esempio, viene consigliato per il mal di gola: reperibile nei supermercati in polvere o capsule, per il raffreddore serve la radice di zenzero con la quale si può preparare un infuso contro il mal di gola tagliando i cubetti della radice, spellandola e mettendola a bollire in acqua per cinque minuti circa.

Per chi invece ha il naso chiuso è meglio evitare i vari spray vasodilatatori che possono creare a lungo andare assuefazione, per chi ama i prodotti naturali solitamente si consigliano le gocce di oli essenziali all’Eucalipto o alla menta diluite in acqua bollente: respirare gli effluvi aitua a liberare le vie respiratorie, ottimo prima di andare a dormire.

Infine, immancabile, sicuramente, il vecchio rimedio della nonna, la Vitamina C: una spremuta d’arance (magari impreziosita con un pò di succo di limone), una mela e non appesantirsi durante i pasti.

Un altro rimedio naturale contro il raffreddore? il riposo ed il caldo: rimanere a letto sotto le coperte evitando di prendere freddo e riposare è molto importante per guarire più rapidamente!

Ecco un interessante video di Greenme dedicato proprio ai rimedi naturali per il raffreddore:

Come viene il raffreddore?

Si tratta di una delle infezioni virali più diffuse in tutto il mondo. Come dice un vecchio detto popolare “il raffreddore curato da un medico passa dopo sette giorni, senza curarlo, invece, serve una settimana perchè faccia il suo decorso”. Il detto indica che non ci sono particolari rimedi per curare il raffreddore.

Solitamente il raffreddore viene per colpa di una infiammazione delle vie respiratorie causata da quello che in gergo viene chiamato rhinovirus, virus diffuso tramite l’aria che si moltiplica all’interno delle mucose nasali.

Il raffreddore, infatti, per riprodursi, ha bisogno di una temperatura inferiore rispetto a quella interna all’organismo umano. Il raffreddore si prende tramite un contagio virale, ovvero stando a contatto con persone che sono già raffreddate: il raffreddore si sposta tramite delle piccole gocce d’acqua contenute nell’aria prodotte dalla normale respirazione.

Ogni volta che ci tocchiamo il viso, tossiamo, starnutiamo portando le mani alla bocca, raccogliamo nelle nostre mani grandi quantità di virus che vengono poi diffuse su porte, sedie, tavoli, maniglie e tutti gli oggetti che tocchiamo.

Sapevi che molti virus del raffreddore riescono a resistere anche 18 ore fuori da un organismo? L’ambiente può restare infetto per lungo tempo, ed una persona è molto più “contagiosa” nei primi tre giorni da quando prende il raffreddore..

I bambini non hanno un sistema immunitario molto sviluppato, e proprio per questo motivo sono più soggetti a prendere il raffreddore (che mediamente viene preso anche cinque volte in un anno da un bambino): se siamo spesso a contatto con i bambini, prendere il raffreddore tramite contagio è semplicissimo (quante volte i genitori fanno delle carezze ai bambini, li prendono per mano, li aiutano con i compiti e si prendono cura di loro?)!

Come evitare il raffreddore?

Oltre ad affidarci al buon senso delle persone malate (che dovrebbero stare a riposo), il consiglio è quello di lavare spesso le mani, evitare di toccare continuamente il viso e areare i locali in cui ci si trova.

Avere una dieta sana e mangiare vitamina C, fare attività fisica possono essere un modo per “irrobustire” il nostro fisico ed il nostro organismo, ma quando il raffreddore arriva dobbiamo semplicemente aspettare che passi!

Con rimedi naturali molto efficaci è possibile distruggere questo fastidioso disturbo tipico della stagione invernale, ma anche primaverile, in breve tempo.

Il raffreddore non è un malanno grave, tuttavia, rallenta il ritmo della propria vita, in quanto si è costretti a stare a letto per diversi giorni.

Anche se la maggior parte dei medici prescrive antibiotici in caso di raffreddore, possiamo affermare che, è possibile debellare questo virus anche senza farmaci, ma con rimedi naturali.

Per curare il raffreddore in maniera naturale, è possibile assumere la corteccia di Salice comune, ovvero si tratta di un potente antinfiammatorio e antipiretico che presenta al suo interno principi attivi uguali a quelli contenuti nell’aspirina.

Un altro rimedio naturale contro il raffreddore, sono le frizioni da eseguire con oli decongestionanti. Per attuare questo metodo, è necessario mescolare in un contenitore 30 grammi di olio di mandorle, 10 gocce di olio essenziale all’eucalipto e 10 gocce di olio essenziale di ravensara.

L’olio di mandorle, può essere applicato sulla propria pelle senza causare irritazioni.

L’eucalipto, dispone di straordinarie proprietà medicinali, come il principio attivo che si trova al suo interno, che è fortemente disinfettante e, la ravensara, invece, è un olio dotato di virtù fortificanti, utile contro il muco e il naso chiuso.

Dopo aver preparato il composto, è possibile frizionare il petto, la gola e la schiena, ottenendo un risultato calmante, decongestionante e fluidificante.

Oltre ciò, questo composto stimola anche le difese immunitarie, dunque, è considerato un ottimo toccasana per i malanni stagionali.

Tra i vari rimedi naturali che si possono utilizzare per curare il raffreddore e che permettono di ritornare in forma in poco tempo, è possibile assumere tisane con miele puro, che dispone di un’azione decongestionante per le vie respiratorie.

Inoltre, molti altri sono i rimedi naturali contro il raffreddore, come l’utilizzo del sale. Il sale, infatti, ha un’azione straordinaria contro il raffreddore. Per utilizzarlo nella cura del raffreddore, è necessario far scogliere ¼ di cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua.

Una volta preparato il composto, sarà necessario spruzzarlo in entrambe le narici per circa 5 volte al giorno.

Per di più, è possibile utilizzare acqua con sale per fare i gargarismi, dotati di proprietà antinfiammatorie e astringenti. Tra i vari metodi per far passare il raffreddore, vi è anche quello di fare una bella doccia calda, restare al caldo nel letto e bere molta acqua durante il giorno.

Grazie a tutti questi consigli, riuscirete a far passare subito il raffreddore e a riprendervi al meglio, senza assumere farmaci che poi devono essere smaltiti per alleggerire il fegato.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.