Il Coriandolo fa bene? Proprietà, Benefici e Controindicazioni

0 820

Il Coriandolo fa bene? Proprietà, Benefici e Controindicazioni – Il coriandolo, conosciuto anche con il nome di prezzemolo cinese, è una spezia aromatica di origine mediterranea, che viene molto impiegata nelle cucine, ma è soprattutto rinomata per le sue molteplici proprietà benefiche.

Il coriandolo è un’erba aromatica apprezzata sin dall’antichità proprio per i benefici che apporta all’organismo. Innanzitutto, lo possiamo definire come un vegetale povero di calorie, in quanto apporta soltanto 23 kcal ogni 100 grammi di prodotto.

Inoltre, al suo interno presenta un’elevata quantità di vitamine, oli essenziali, antiossidanti e fibre. Si tratta anche di un alimento che non contiene colesterolo, quindi può essere consumato in grandi quantità. Il coriandolo contiene anche minerali molto importanti per l’organismo umano, come fosforo, ferro e manganese.

Grazie a tutte queste peculiarità, dunque, lo possiamo definire come un valido rimedio naturale contro diverse problematiche. Risulta essere l’alimento ideale per chi segue diete ipocaloriche, dato che permette di dimagrire efficacemente. Questo perché favorisce il regolare funzionamento dei carboidrati.

Proprietà e Benefici del Coriandolo

Per di più, essendo dotato di proprietà antiossidanti, risulta essere un ottimo antiage naturale. Sembra pure che apporti benefici anche al sistema nervoso, restituendo il buonumore a chi lo consuma. Infatti, viene indicato in caso di stanchezza eccessiva, depressione e anche alle donne che soffrono di dolori mestruali.

I frutti del coriandolo, inoltre, vantano di proprietà terapeutiche di tutto rispetto, in quanto favoriscono il processo digestivo, aiutando a ridurre il gas e i crampi intestinali. Il coriandolo è molto apprezzato anche per la sua efficacia in caso di nausea e dissenteria. Infatti, grazie ai suoi elementi è un ottimo rimedio naturale per contrastare la diarrea.

L’olio essenziale di coriandolo, inoltre, vanta della particolare azione disinfettante. Risulta, quindi, molto utile per proteggere gli occhi dalle varie patologie come la congiuntivite. In particolar modo, l’olio di coriandolo viene impiegato in diversi prodotti per la cura degli occhi.

Grazie alla presenza di vitamina A e vitamina C, è in grado di proteggere gli occhi dalle malattie oculari, soprattutto nei soggetti anziani. Grazie alla presenza di beta-carotene, si riscontrano numerosi benefici per la vista.

Al coriandolo viene attribuita anche la proprietà antidolorifica, grazie alla presenza di acido linoleico e cineolo, che riducono i dolori provocati dai reumatismi. Per di più, si tratta di una spezia in grado di ridurre il gonfiore dovuto all’artrite.

Oltre ciò, grazie alle sue moltissime proprietà curative, può essere utilizzato anche per sgonfiare piedi e caviglie. In questo caso, basta aggiungerlo all’acqua per il pediluvio.

Tra le mille proprietà, questa erba aromatica, presenta anche virtù antibatteriche, risultando molto utile in caso di infezioni come quelle del cavo orale.

Il coriandolo viene impiegato anche come un valido rimedio in caso di anemia, in quanto presenta al suo interno un elevato contenuto di ferro. Si rivela molto utile anche in caso di colesterolo cattivo, proprio perché ne riduce la sua presenza nel sangue.

La riduzione del colesterolo LDL, avviene grazie alla presenza di vitamina C, acido oleico, acido stearico, acido palmitico e acido linoleico. Contemporaneamente, incrementa il livello di colesterolo buono (HDL). Grazie a questa importante proprietà curativa, dunque, è possibile prevenire malattie cardiologiche.

Infine, ci riferiamo a un ottimo rimedio anche in caso di diabete. Infatti, va a stimolare la produzione di insulina nel pancreas, regolando allo stesso tempo il regolare assorbimento degli zuccheri.

Una spezia, dunque, dalle infinite proprietà benefiche in grado di apportare moltissimi benefici all’organismo, che non deve assolutamente mancare nella propria alimentazione.

Naturalmente, però, anche il coriandolo, come ogni altro alimento, apporta delle controindicazioni. Infatti, è sconsigliato alle donne in gravidanza e alle donne che allattano. Per di più, il suo eccessivo consumo potrebbe provocare problemi a livello nervoso. Inoltre, trattandosi di un prodotto vegetale, in alcuni soggetti potrebbe causare problemi di allergia.

Moltissime sono le persone che, in seguito a un’eccessiva assunzione di coriandolo, hanno lamentato problemi di pelle in seguito all’esposizione al sole.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.