Crampi allo stomaco: Cause e Rimedi

0 138

Crampi allo stomaco: Cause e Rimedi – Quando parliamo di crampi allo stomaco, facciamo riferimento a un malessere fisico piuttosto fastidioso e abbastanza comune. Tuttavia, non sempre risulta semplice capire qual è la causa di questo fastidioso disturbo, soprattutto quando il dolore non è associato a un’alimentazione eccessiva o all’assunzione di medicinali particolari.

Inoltre, non è sempre facile riuscire a localizzare precisamente il dolore addominale. In ogni caso, però, è necessario riuscire a individuare la zona precisa in cui si presenta il dolore, prima di tutto per capire quale potrebbe essere la causa, ma soprattutto per trovare il giusto rimedio da adottare.

Solitamente, attribuiamo i crampi allo stomaco a un generico mal di pancia, confondendolo con i sintomi e i fastidi che riguardano l’intestino. Quando si presenta il mal di stomaco, i dolori si manifestano nella parte superiore dell’addome, quindi, è da escludere un problema intestinale.

I crampi allo stomaco possono avere svariate cause, quindi, è opportuno non sottovalutare il fastidio e riuscire a capire di quale patologia o disturbo potrebbe trattarsi, in modo da poter adottare la miglior cura. In tutti i casi, non bisogna disperare, perché per ogni eventuale patologia esistono dei rimedi, sia farmacologici che naturali, dai quali possiamo trarre beneficio.

Cause dei crampi allo stomaco

Riuscire a individuare la causa del problema allo stomaco che ci affligge, è la miglior soluzione per risolvere il nostro problema. Solitamente, i crampi allo stomaco non devono essere considerati pericolosi, ma in determinate circostanze, potrebbero essere il segnale di condizioni anche più gravi.

Le cause, dunque, possono essere molteplici. Andiamo a scoprire insieme quali potrebbero essere:

  • crampi allo stomaco e al basso ventre, si manifestano nelle donne durante i primi giorni delle mestruazioni;
  • crampi con dolori alla schiena, potrebbero essere causati dai calcoli renali;
  • spasmi muscolari dovuti all’attività fisica;
  • crampi allo stomaco che si manifestano dopo aver mangiato con voracità, indicano una reazione fisiologica dell’apparato digestivo;
  • se associati ad emorragie o febbre, è assolutamente necessario consultare tempestivamente il medico curante.

Solitamente, i crampi allo stomaco possono essere causati anche da:

  • sindrome del colon irritabile;
  • dissenteria o stipsi;
  • intolleranza al lattosio;
  • infiammazione intestinale;
  • stress eccessivo;
  • intossicazione alimentare;
  • digiuno.

Per capire con certezza quale sia la causa dei crampi allo stomaco, converrebbe sottoporsi a una visita gastroenterologica, in modo da capire con esattezza la causa che provoca tale disturbo.

Ti ricordo anche che, se i crampi allo stomaco sono legati all’alimentazione, per esempio, a una congestione oppure a un improvviso cambio di dieta, potrebbero manifestarsi a breve distanza da un pasto e l’altro.

Piuttosto fastidiosi sono quelli legati a una vita troppo stressante e all’ansia, che solitamente provocano dolorose contrazioni delle pareti dello stomaco. Prevenire efficacemente i crampi allo stomaco, dunque, è possibile grazie a un’alimentazione più sana e bilanciata, nella quale bisogna limitare cibi troppo grassi e condimenti troppo elaborati.

In ogni caso, un consulto medico è indispensabile soprattutto se il dolore si presenta troppo frequentemente, creando anche notevoli disagi. Nel caso in cui non dovessero essere riscontrate condizioni patologiche, è possibile alleviare i crampi allo stomaco con rimedi naturali.

Crampi alla gola

Molto spesso capita di avere dei dolori lancinanti alla gola, che possono manifestarsi sia da un lato che dall’altro della gola, e in questo caso risulta anche difficile muovere il collo. Questo tipo di fastidio potrebbe manifestarsi in diversi casi, sia quando si sbadiglia che quando si deglutisce, ma anche semplicemente se si muove il capo oppure si alza il tono della voce.

In questo caso, ovvero quando avvertiamo sintomi del genere, parliamo di Nevralgia Glossofaringea, ossia una condizione in cui vi sono ripetuti episodi di forti dolori alla gola, ma anche alla lingua, tonsille e orecchio. I sintomi che si avvertono, possono durare per pochi secondi, ma anche per qualche minuto.

Molto spesso, le nevralgie glossofaringee possono essere provocate dall’irritazione del nono nervo cranico, ossia il nervo glossofaringeo. Diverse sono le cause che possono provocare questo dolore, come:

  • vasi sanguigni che schiacciano il nervo glossofaringeo;
  • tumori o infezioni della gola;
  • crescite alla base del cranio che vanno a premere sul nervo glossofaringeo.

Sintomi

Il più delle volte si avvertono sintomi piuttosto fastidiosi e dolori davvero lancinanti. Tra i sintomi di questo problema vediamo la presenza di:

  • dolore al retro della lingua;
  • dolore al retro della gola e del naso;
  • dolore alla gola;
  • dolore all’orecchio;
  • dolore alle tonsille;
  • dolore laringeo.

Non sempre vi si presenta dolore, ma il più delle volte è piuttosto severo. Solitamente, si manifesta soltanto da un lato, e gli episodi possono verificarsi anche più volte al giorno.

Diagnosi

Per capire se si tratta di una nevralgia glossofaringea, possiamo effettuare diversi esami che andranno ad evidenziare il problema. Tra questi esami possiamo eseguire:

  • emocromo;
  • tac del capo;
  • raggi X testa e collo;
  • risonanza magnetica.

Terapia

Il trattamento che viene eseguito nel caso di nevralgia glossofaringea, consiste nell’assumere farmaci che vanno a tenere sotto controllo il dolore. Tra questi farmaci vediamo la presenza di antiepilettici, come fenitoina, gabapentin, carbamazepina. In caso di nevralgia glossofaringea, possono essere prescritti anche antidepressivi, che riescono ad avere un effetto positivo su alcune persone.

Rimedi contro crampi allo stomaco

Se i crampi allo stomaco compaiono improvvisamente potrebbe essere utile assumere della camomilla oppure una tisana, in modo da alleviare i fastidi provocati. Diversi sono i rimedi, tra questi vediamo:

Tisana alla malva

E’ un valido rimedio erboristico che vanta di notevoli proprietà miorilassanti, con la facoltà di calmare i muscoli dello stomaco. La malva è un ottimo rimedio per placare i dolori e le infiammazioni in generale, specialmente quelli provocati dallo stomaco. Una buona tisana a base di malva, potrebbe essere la soluzione ideale per te. Puoi preparare questa tisana scaldando dell’acqua. Versa in una tazza 250 ml di acqua bollente e due cucchiaini di malva essiccata. Lascia riposare per 5 minuti, filtra e bevi. I risultati sono assicurati!

Scopri anche Tisane rilassanti e tisane calmanti

Acqua e limone

Un altro valido rimedio contro i crampi dello stomaco, è dato da acqua e limone. Infatti, se i crampi sono provocati dall’indigestione, un bel bicchiere di acqua tiepida e di limone, ti permetterà di ritrovare il benessere in breve tempo. Per preparare questa bevanda, non devi far altro che versare il succo di mezzo limone in un bicchiere di acqua tiepida. Fai insaporire e bevi.

Il succo di limone è in grado di stimolare e riequilibrare la produzione di acido cloridrico nello stomaco. Assumendo anche acqua tiepida è possibile anche evitare la stitichezza, proprio perché il limone è astringente.

Camomilla

Una buona camomilla potrebbe essere uno dei validi rimedi per combattere i crampi allo stomaco. Questo perché questa pianta vanta di proprietà rilassanti in grado di calmare lo stomaco. Per preparare questa tisana, non devi far altro che scaldare dell’acqua e aggiungere due cucchiaini di fiori di camomilla essiccati. Dopo il tempo di infusione, di soli 5 minuti, filtra il tutto e bevi lentamente.

Acqua di cottura del riso

Sai che anche l’acqua di cottura del riso è un valido rimedio contro i crampi allo stomaco? Questo perché le sostanze contenute nel riso, sono in grado di placare le infiammazioni a livello dello stomaco.

Dunque, per liberarsi dai crampi allo stomaco e dai continui dolori, che provocano anche disagio, hai la possibilità di adottare uno dei rimedi naturali che ti ho proposto, in modo da avere benefici immediati.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.