Dieta Che Non Funziona

0 89

Dieta Che Non Funziona- La cosa ti fa rabbia: le tue amiche con poco impegno e sacrificio si mettono a dieta, magari si concedono anche qualche sfizio e dimagriscono mentre tu resti al palo, nonostante tutto, i sacrifici, le rinunce ai tuoi cibi preferiti e i pasti saltati, quando sali sulla bilancia vedi la lancetta sempre al solito punto, nulla nemmeno un etto perso e la cosa ti avvilisce, è naturale. Ma perché?

Perché Dimagrire?q

Quello della dieta è un argomento parecchio sentito soprattutto nell’universo femminile ma anche in quello maschile. Le donne desiderano sempre apparire al meglio, essere ammirate, attrarre lo sguardo e le attenzioni degli uomini, è nella natura femminile essere seducenti, in un qualche modo è la natura che lo impone, istinti primordiali devono portare il maschio a desiderare una donna per la continuazione della specie.

Comunque, oltre a motivi puramente biologici, ad ogni donna fa piacere sentirsi desiderata, è appagante, aumenta l’autostima e la sicurezza in se. Non deve stupire, quindi, che ogni donna cerchi il massimo nella forma fisica per il benessere dell’organismo, certo, ma soprattutto per una condizione mentale di benessere.

Le Diete

Ecco, allora, che quando ti guardi allo specchio e l’immagine che vedi non è propriamente quella di una modella, pensi a come dimagrire, non dico di diventare come le stupende modelle che vedi sulle riviste, ma almeno non sfigurare con le tue amiche e attrarre lo sguardo ammirato di un uomo che non ti conosce, non può essere attratto dal tuo essere ma a prima vista dal tuo sorriso, dai tuoi modi, dalla gestualità e dal fisico, non neghiamolo.

Corri, quindi, ad acquistare quella rivista che ti propone una dieta per perdere peso rapidamente e la inizi ma…niente, non funziona. Ti affidi, allora, ai consigli di una tua amica che è dimagrita tanto e ti fa invidia e provi la stessa sua dieta ma i risultati non arrivano proprio. Cosa succede? Perché la Dieta Non Funziona?

Perché non riesco a dimagrire durante la dieta?

I motivi per i quali non riesci a dimagrire durante una dieta possono essere parecchi. Intanto una dieta che trovi sulla rivista è di carattere generale, così come una seguita da altre persone che ne hanno avuto beneficio, non è detto che l’abbia ugualmente anche su di te, la dieta dovrebbe essere impostata in maniera personalizzata da uno specialista magari anche dopo analisi per capire come sta funzionando il tuo organismo, di quali alimenti hai più bisogno.

La Dieta deve essere studiata e bilanciata anche rispetto al tuo stile di vita, che comunque puoi modificare. Anche in questo caso, però, non è detto che funzioni. Spesso si fanno degli errori anche nel corso della dieta, soprattutto con i condimenti, usando più sale del concesso, ad esempio, oppure abbondando con l’olio, necessario ma limitato nelle quantità oppure con salse varie per insaporire cibi altrimenti poco invitanti previsti dalla dieta.

dieta-che-non-funziona

Altre volte ancora ti lasci attrarre dalla gola e ti lasci andare a troppe eccezioni che rovinano tutto il lavoro fatto fino a quel momento.

Il metabolismo lento o bloccato

Se fai tutto correttamente e ugualmente la dieta non funziona, facilmente può essere un problema di metabolismo che ha rallentato la sua attività limitando al minimo la funzione. Il metabolismo è quel meccanismo biologico che trasforma i cibi introdotti in energia, mettendo in depositi di grasso tutto quello che è in più rispetto alle esigenze del corpo.

Se funziona al massimo, brucerà tutto il possibile, accantonando poco o niente nei depositi ma se è rallentato, anche quantità modeste di cibo introdotte non saranno bruciate e si depositeranno nei tessuti sotto forma di grasso, facendoti ingrassare anziché dimagrire.

Perché il metabolismo si blocca?

Forse, involontariamente, sei stata proprio tu a bloccare il tuo metabolismo: Mangiare troppo poco o saltare i pasti per dimagrire, non serve e invece blocca il metabolismo. Il corpo non vede attraverso i tuoi occhi ma è pieno di sensori che forniscono informazioni al cervello che deve decidere cosa fare.

Se sei nel deserto con una sola borraccia d’acqua, certamente la economizzerai, cercherai di consumarne meno possibile, non sai quando ne troverai altra. Il cervello fa la stessa cosa: ordina a tutto il corpo di consumare meno possibile, al metabolismo di funzionare al minimo indispensabile per mantenere il corpo in vita. Secondo il cervello, dalle informazioni che gli arrivano, c’è mancanza di cibo, bisogna bruciare meno che si può.

Organismo intossicato e difficoltà a dimagrire

Specialmente a causa di cattive abitudini alimentari il tuo organismo si riempie di sostanze che interferiscono con i normali processi biologici al suo interno, anche sui meccanismi che favoriscono il consumo delle calorie introdotte, frenandoli: l’organismo è intossicato, ossia ha accumulato sostanze tossiche, non benefiche che lo bloccano, bloccano il metabolismo e tu, nonostante tutte le diete di questo mondo, non riesci a dimagrire.

Occorre, a questo punto, prima di tutto disintossicare l’organismo attraverso cibi disintossicanti che puoi trovare facilmente:

  • Cicoria
  • Radicchio
  • Broccoli
  • Bietole
  • Fagiolini
  • Spinaci
  • Cavolo nero

Oltre a quelli elencati ci sono molti altri cibi che ti disintossicano ma in generale se mangi tanta verdura di diverso tipo e colore non sbagli, male non te ne fa, anzi, potrai solo averne beneficio.

Naturalmente puoi anche ricorrere ad Integratori Detox che trovi facilmente anche Online ma l’importante è disintossicare, azione che passa anche attraverso un adeguato consumo d’acqua e dall’eliminazione dei liquidi in eccesso con drenanti e diuretici.

Batteri, Probiotici e Dimagrimento

Recenti ricerche mediche e biologiche hanno messo in evidenza una stretta correlazione tra la flora batterica intestinale e il peso corporeo. La Flora intestinale è composta da un numero enorme di batteri di tantissimi tipi diversi, benefici ma anche negativi, che sono contrastati da quelli buoni.

dieta-che-non-funziona

Gli scienziati hanno capito che un numero ridotto di batteri o un impoverimento nella loro varietà sono in diretta correlazione con il sovrappeso. Hanno quindi dimostrato che persone in sovrappeso o obese con alterazione della flora intestinale, nonostante le diete più appropriate, non perdevano affatto peso, in alcuni casi anche ingrassando.

Lo sbilanciamento della flora batterica intestinale è spesso da imputare ad un eccesso di grassi animali che la impoveriscono a favore, invece, dei batteri “cattivi” che si attaccano alla mucosa intestinale e alterano l’assorbimento di sostanze, facendo assorbire ogni singola molecola di cibo, soprattutto zuccheri e grassi, colesterolo innanzitutto.

Questo meccanismo oltre ad aumentare le sostanze assorbite in termini di quantità, aumenta anche l’intossicazione dell’organismo anche per via delle sostanze tossiche prodotte da questi stessi batteri.

L’importanza dei Probiotici

I Probiotici sono alimenti che contengono importanti quantità di batteri “buoni” che sono capaci di superare indenni i succhi gastrici e arrivare vivi nell’intestino e qui moltiplicarsi. Questi batteri buoni hanno la proprietà di attaccarsi alle cellule dell’intestino impedendo l’impianto dei batteri nocivi e rilasciando nel loro funzionamento sostanze capaci di ucciderli.

In questo modo i Probiotici ristabiliscono l’equilibrio della flora intestinale che si traduce in una riduzione dell’assorbimento di sostanze, quindi riduzione di colesterolo e zuccheri, riduzione di tossine in circolo che, unita all’eliminazione con i Detox, purificano l’organismo e lo riportano al corretto funzionamento. Ora il tuo corpo ha vinto la battaglia ed è in grado di rispondere positivamente ad una dieta corretta e dimagrire.

Riattivare il metabolismo

Resta ancora un piccolo passo da compiere: risvegliare il metabolismo. Per fare questo esistono vari modi:

  • Dai segnali di abbondanza di cibo al tuo cervello mangiando quantità di cibi ipocalorici ma riempitivi, tradotto tanta verdura di vario genere.
  • Dai la preferenza a cibi con molta fibra che fornisce un effetto saziante, ti aiuta a mangiare meno e riattiva il metabolismo. Bene, quindi cibi integrali, pane integrale, riso integrale eccetera.
  • Usa lo Zenzero, una spezia che è in grado di alzare leggermente la temperatura corporea e riattiva il metabolismo.
  • Ottimo anche il caffè verde che puoi trovare in erboristeria o Online, con il quale puoi fare tisane capaci di svegliare il metabolismo.

Ora che hai disintossicato l’organismo, riequilibrato la flora batterica intestinale e riattivato il metabolismo, vedrai che una corretta dieta ti farà dimagrire.

Ti siamo stati utili con questo articolo? Commentalo e seguici su Facebook.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.