Dieta del Limone: Dimagrire in Una Settimana, Funziona?

Dimagrire con la dieta del limone: depurazione e perdita di peso?
0 33

Hai sentito parlare della dieta del limone per dimagrire? Abbiamo già parlato delle Proprietà e Benefici del Limone: conosciamo il suo effetto drenante e la sua capacità di regolare e favorire il metabolismo. Il limone aiuta anche a ridurre il senso di fame e viene considerato un alleato per contrastare la cellulite.

La Dottoressa Martine Andrè ha pensato di creare una “dieta” a base di questo agrume, ma cosa sapere su questa dieta? Funziona davvero? Cosa bisogna mangiare? Scopriamolo insieme!

Curiosità: Non si sa se a “inventare” questo regime sia stata la Dott.ssa Martine Andrè o il Naturopata Americano Stanley Burroughs.

Questo regime alimentare è balzato agli onori della cronaca perché sembrerebbe sia stato adottato da star di fama internazionale: Beyoncé, Jennifer Aniston, Madonna, Brad Pitt, sono solo alcune delle star che l’hanno provato (sembra con successo).

La Dieta del Limone

Cosa è?

Nata negli anni ’70, si tratta, più che di una dieta, di un regime alimentare disintossicante che non dovrebbe essere seguito per più di 24 ore, e si basa sull’assunzione di grandi quantità di limonata cui si aggiungono delle spezie e del succo d’acero.

Associando una grande assunzione di limonata ad una alimentazione molto moderata, sembrerebbe che l’effetto sgonfiante e drenante permetta di perdere fino a 3 Kg in una sola settimana.

Ricordiamo che si tratta di una dieta sconsigliata nella sua versione da 7, 10 o 14 giorni e che al massimo si può utilizzare per un giorno per sgonfiarsi, ma è sempre bene chiedere un parere al proprio medico curante, ad un nutrizionista o ad un dietologo.

Come funziona?

Come anticipato nel paragrafo precedente, questa particolare dieta, che sfrutta le proprietà del limone, prevede la preparazione di questa limonata, che va preparata secondo delle indicazioni precise.

Questo mix che aiuta a depurare l’organismo e controllare il senso di fame va bevuto al mattino appena svegli, dopo gli spuntini e prima di andare a dormire la sera.

Secondo le tesi più critiche il basso apporto calorico comporta una perdita di peso dovuta anche alla riduzione della massa muscolare ed il risultato finale potrebbe essere un incremento della percentuale di massa grassa (da cui il c.d. effetto yo-yo che porta a riprendere i kg persi dopo poco tempo dall’interruzione di questo regime).

Ricetta limonata - Dieta del limone
Ricetta limonata – Dieta del limone

Ricetta limonata

Per preparare la limonata dobbiamo aggiungere ad una bottiglia d’acqua da 1,5 l o da 2 l:

  • 12 Cucchiai da tavola di sciroppo d’acero (serve a dolcificare questa “limonata” che avrebbe altrimenti un sapore troppo aspro/amaro)
  • 12 Cucchiai da tavola di succo di limone fresco
  • Un pizzico di Peperoncino Piccante
  • Un pizzico di Pepe di Cayenna
  • Un pizzico di Zenzero in Polvere

Attenzione! È importante utilizzare succo di limone preparato sul momento e non utilizzare del succo di limone “in bottiglietta” o preconfezionato come quelli che si trovano al supermercato. Bisogna preparare il succo di limone spremendo limoni “sul momento” (c’è chi consiglia chiaramente di utilizzare limoni bio).

Dimagrire in una settimana?

L’obiettivo è quello di disintossicare l’organismo e diminuire la quantità di cibo e calorie assunte.

Grazie a questa bevanda sembra sia possibile riattivare il metabolismo e contemporaneamente favorire il transito intestinale: proprio per questo motivo in molti parlano di una rapida perdita peso ed un miglioramento a livello fisico già dalla prima settimana.

Dieta del Limone 3 Giorni

Sembrerebbe che gli esperti consiglino di adottare questo regime alimentare per 24 ore al massimo, ma c’è chi invece sceglie di seguirla per tre giorni, qui di seguito proviamo a dare, secondo le informazioni che si possono trovare online, un esempio di menu.

Menu

  • Al Mattino: Appena svegli bere un bicchiere di limonata
  • Colazione: Dopo 30 minuti circa da quando abbiamo bevuto il nostro bicchiere di limonata, possiamo mangiare una macedonia di frutti rossi, mela, pera, un pugno di mandorle tostate e del succo di limone
  • Spuntino: A metà mattina prendiamo un bicchiere di limonata, una banana ed un pò di semi di zucca
  • Pranzo: Una insalata di fagioli o lenticchie lessi condita con un cucchiaino d’olio e succo di limone
  • Spuntino/Merenda: Di pomeriggio possiamo fare merenda con un bicchiere di limonata e delle verdure crude.
  • Cena: Possiamo preparare un pesce magro alla griglia con contorno di verdure lesse
  • Dopo cena: Un bicchiere di limonata tiepida

Dieta del Limone 14 Giorni

Si tratta di quella che alcuni definiscono la versione più drasticapesante di questa tipologia di dieta, sconsigliata ai più (ricorda che il semidigiuno, protratto per un lungo periodo, fa male al nostro organismo e porta a scompensi importanti).

Menu

Non essendo medici/nutrizionisti/dietologi non possiamo dare dei veri e propri menu, ma possiamo dare comunque delle indicazioni di massima secondo quanto riporta la maggior parte dei siti internet.

Oltre all’assunzione della limonata al mattino appena svegli, a metà mattina, metà pomeriggio e la sera prima di andare a dormire, è possibile fare dei pasti con:

  • Insalatone condite con poco olio
  • Zuppe di legumi o verdure
  • Pasta integrale (poca) condita con verdura
  • Pesce magro cotto alla griglia ed accompagnato da verdure lesse
  • Petto di pollo o carni magre
  • Per gli spuntini: 8 mandorle oppure un frutto

Su Vanityfair, in un articolo, vengono riportati dei consigli della Dott.ssa Martine Andrè:

A colazione uno Yogurt a cui si può aggiungere frutta fresca e due cucchiai di avena. Per lo spuntino di metà mattina 8 mandorle e di nuovo succo di limone. Per il pranzo un’insalaata di verdure condita con limone e pane integrale o in alternativa una zuppa di verdure o legumi, oppure gamberetti e avocado sempre con l’aggiunta di limone.

Per il break del pomeriggio verdura cruda oppure frutta fresca, o ancora un paio di biscotti d’avena, senza dimenticarsi, ovviamente, la limonata.

La cena prevede pesce alla griglia condito con succo di limone ed olio extravergine di oliva oppure petto di pollo, oppure ancora una frittata accompagnata da verdure bollite o, per finire, pasta integrale alle verdure.

Prima di andare a letto la solita bevanda con limone.

Dieta del Limone: Funziona?

Da quanto abbiamo letto online su vari siti, chi ha provato la dieta del limone racconta di aver effettivamente ottenuto dei risultati e dei benefici: si possono perdere 3 Kg in una settimana (scrive qualcuno sul proprio sito, o sul proprio blog), con effetti visibili in particolar modo nella zona addominale.

Controindicazioni

Quando si parla del limone spesso si crede che l’unica o la principale controindicazione sia data dalla sua naturale acidità, che potrebbe causare irritazione allo stomacocorrosione dello smalto dentale. In realtà il processo di metabolizzazione del nostro corpo e del nostro organismo fa sì che gli acidi contenuti nel frutto vengano trasformati in carbonati alcalini.

Il succo di limone può essere assunto senza pericoli per chi soffre di:

  • Dispepsia
  • Acidosi
  • Ulcera gastrica (anche se in questi casi è bene chiedere parere al proprio medico curante)

Come controindicazione, l’utilizzo del limone e la sua assunzione periodica può dare problemi a chi soffre di gravi insufficienze epatiche, alle persone che hanno problemi di iperacidità gastrica cronica ed altre affezioni che compromettono in qualche modo la capacità, del nostro organismo, di trasformare l’acido citrico.

Secondo diversi dietologi, da quanto abbiamo potuto appurare online, anche la dieta del limone, come tutte le diete ed i regimi alimentari che vengono considerati “drastici“, può generare quello che si chiama effetto yo-yoeffetto rimbalzo, vale a dire l’aumento di peso una volta terminato il regime alimentare ipocalorico.

Fra i possibili effetti collaterali che può causare la dieta del limone inoltre bisogna annoverare:

  • Vertigini
  • Irritabilità / Cattivo umore
  • Stanchezza diffusa / cronica
  • Ridotta capacità di concentrazione

Proprio per questi motivi, chi parla di questa tipologia di “dieta” raccomanda di seguire il regime per pochi giorni (3 giorni o al massimo una settimana).

Noi riteniamo che sia di fondamentale importanza attuare uno stile di vita sano ed attivo ed un regime alimentare vario ed equilibrato, una corretta idratazione ed un pò di attività fisica, magari utilizzando qualche integratore che può effettivamente supportare e favorire la perdita peso.

Se quest’articolo ti è stato utile o ti è piaciuto metti un mi piace, commenta, oppure condividi l’articolo su Facebook. Hai già provato la dieta del limone e vuoi raccontare i tuoi risultati? Sei riuscito o sei riuscita a dimagrire in una settimana seguendo questo regime alimentare? Racconta la tua storia in un commento.

Ricordiamo che prima di adottare qualsiasi regime alimentare o tipologia di dieta bisogna consultare il proprio medico o chiedere parere ad un nutrizionista o ad un dietologo. Questo è un blog di informazione che cerca di raccogliere pareri ed opinioni tratti da internet e non può essere preso come punto di riferimento o sostituto del parere di un professionista.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.