Dieta del Panino a Pranzo Come Funziona?

dieta-del-panino-a-pranzo-come-funziona
0 25

Dieta del Panino a Pranzo Come Funziona? – La vita frenetica non ti permette di concederti un pasto salutare? Sgranocchi sempre schifezze a pranzo o prima del pranzo? Durante la pausa pranzo non torni a casa, ma mangi direttamente in ufficio? Tutto quello che riesci a mangiare è un panino? Sai che questa potrebbe essere una buona idea per perdere peso? Sempre, però, se il panino è farcito con cibi salutari. Scopriamone di più!

Come abbiamo appena detto, mangiare un panino a pranzo può essere salutare, sempre però se il nostro panino lo farciamo con alimenti sani e a basso contenuto di grassi.

Dunque, se a ora di pranzo ti trovi ancora in ufficio a sbrigare le ultime faccende e non hai tempo di raggiungere la mensa, puoi mantenerti in forma e disporre delle giuste energie, con un panino. Definita la dieta del panino, questo determinato regime alimentare consente di perdere fino a 2 kg in una sola settimana.

come-preparare-un-panino-dietetico

Seppure in molti possono considerarla una dieta troppo restrittiva e poco salutare, si sbagliano, perché trattandosi di un carboidrato, unito a proteine e formaggi freschi, il panino diventa un pasto completo a tutti gli effetti. Inoltre, condito nel modo giusto, ci consente di apportare le giuste calorie e sentirci sazi a lungo.

Quanto al contenuto nutrizionale di questo pasto, dunque, possiamo affermare che, sebbene il pane sia un alimento ad elevato contenuto di carboidrati, povero di vitamine, minerali, fibre e proteine, può essere sempre arricchito con la giusta farcitura, in modo da fornirgli tutti i nutrienti necessari per il nostro sostentamento e per un regime alimentare sano ed equilibrato.

Se si desidera, quindi, assumere tutti i nutrienti essenziali, seguendo questo tipo di regime alimentare, è opportuno che il panino sia farcito con i giusti alimenti. Inoltre, bisogna preferire il pane integrale a quello di farina bianca, perché ricco di fibre, dunque, in grado di saziarci e di stimolare persino l’intestino pigro.

A differenza di un panino con farina bianca, il pane integrale si rivela meno calorico, dunque, può essere farcito un po’ di più, ma sempre con alimenti sani. Il suo apporto calorico è pari a 205 kcal.

Come Farcire il Panino

Come dicevamo poc’anzi, per far sì che il nostro panino si riveli salutare, ricco di tutti i giusti nutrienti e povero di calorie inutili, è opportuno prestare attenzione alla farcitura. Di fatti, poco fa abbiamo visto qual è la tipologia di pane da preferire, ovvero quella integrale, adesso scopriamo come farcirlo perfettamente per non ingrassare e per assumere tutti i nutrienti necessari.

A tal riguardo, devi sapere che, se stai seguendo un regime alimentare dietetico per a perdita di peso, determinati alimenti come i salumi, le salse, ecc, sono assolutamente da evitare. E’, quindi, opportuno evitare salse come la maionese, il ketchup e tutte le altre, poiché ricche di grassi, calorie e ingredienti anche poco salutari.

ingredienti-panino

Il panino in questione, però, deve sostituire un pasto, e per tal motivo è opportuno che sia condito con tutti gli alimenti più sani e nutrienti. Quindi, evita di farcirlo con salumi grassi, preferendo la fesa di tacchino o la bresaola, per una soluzione più veloce e gustosa.

In alternativa, puoi farcire il tuo panino con del pollo lesso o cotto con spezie, prosciutto magro o latticini magri. I latticini, infatti, non sono nocivi per la dieta del panino, ma devono essere scelti con criterio, perché non tutti sono magri.

Fa bene mangiare regolarmente, ma non frequentemente, i lattici per favorire la produzione di calcio e prevenire una serie di patologie legate alla mancanza di calcio.

Dunque, se desideri farcire il tuo panino con dei latticini, presta attenzione a quelli che scegli. Di fatti, è opportuno preferire i formaggi magri, evitando quelli stazionati e quelli più ricchi di grassi, optando per formaggi magri come la ricotta, oppure il formaggio di capra e mozzarella, ma in minima quantità.

Per dare gusto al tuo panino, inoltre, puoi farcirlo con le verdure alla griglia, oppure lesse, condite con spezie e un filo di olio extravergine d’oliva a crudo. Il tuo panino si rivelerà gustosissimo, anche con verdure e ortaggi crudi, come i cetrioli, i peperoni, zucchine, pomodori e così via.

Quanti Carboidrati Assumere con la Dieta del Panino?

Trascorri la gran parte del tuo tempo fuori casa per vari impegni? Nessun problema, hai la possibilità di consumare fino a 4 porzioni di carboidrati al giorno, per evitare di sentire la fame, saziarti e assumere tutti i nutrienti essenziali.

Tuttavia, ti sconsiglio di assumere troppi carboidrati di sera, preferendo il loro consumo al mattino e durante la prima parte della giornata, evitando di consumarli in porzioni esagerate a cena, proprio per evitare di accumulare troppo grasso.

Menu Dieta del Panino

Hai deciso di iniziare una dieta dimagrante, ma tra le tante diete proposte non sai ancora qual è la migliore nel tuo caso, anche perché trascorri una buona parte del giorno fuori casa?

Nessun problema, perché la dieta del panino potrebbe rivelarsi perfetta nel tuo caso, in quanto con un solo pasto ti consente di assumere tutti i nutrienti essenziali per il tuo sostentamento.

Inoltre, con questa particolare dieta riesci ad assumere fino a 1300 kcal al giorno, e addirittura, dimagrire fino a 2 kg a settimana. Naturalmente, però, non basta mangiare un panino a pranzo e rifarsi a cena con tutto quello che non si è mangiato durante il giorno, ma per perdere peso, è opportuno prestare la giusta attenzione a determinate regole durante l’intera settimana.

panino-salutare-calorie

Per fare il carico di energie, puoi iniziare la giornata con una colazione a base di latte scremato, caffè o tè senza zucchero, tre fette biscottate con un velo di marmellata, oppure uno yogurt bianco con cereali integrali.

E’ opportuno, inoltre, non saltare lo spuntino a metà mattinata, per evitare di arrivare affamati a pranzo. In questo caso, puoi consumare il tuo frutto preferito o un frutto di stagione. Anche la merenda si rivela importante ed anche il pasto serale.

Menu Settimanale

Lunedì

  • Colazione: latte scremato, tre fette biscottate e un velo di marmellata;
  • Spuntino: frutto di stagione o tre biscotti;
  • Pranzo: un panino integrale farcito con bresaola e zucchine grigliate;
  • Merenda: tre biscotti;
  • Cena: 150 grammi di pesce spada alla griglia, 200 grammi di insalata di pomodori condita con 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva e 30 grammi di pane integrale.

Martedì

  • Colazione: yogurt bianco, una tazza di tè senza zucchero e una manciata di cereali integrali;
  • Spuntino: frutto di stagione;
  • Pranzo: un panino integrale farcito con pomodori, mozzarella e origano;
  • Merenda: due fette biscottate con confettura senza zuccheri aggiunti;
  • Cena: legumi e 200 grammi di spinaci cotti al vapore + minestrone di verdure miste.

Mercoledì

  • Colazione: una tazza di tè verde senza zucchero e cereali integrali;
  • Spuntino: frutto di stagione;
  • Pranzo: un panino integrale farcito formaggio fresco, tipo ricotta, e verdure alla griglia;
  • Merenda: tre biscotti;
  • Cena: 150 grammi di petto di pollo alla piastra + 200 grammi di fagiolini lessi e 30 grammi di pane integrale.

Giovedì

  • Colazione: latte scremato o parzialmente scremato, tre fette biscottate e un velo di marmellata;
  • Spuntino: frutto di stagione;
  • Pranzo: un panino integrale farcito con hamburger di pollo e verdure a piacere alla griglia;
  • Merenda: tre biscotti;
  • Cena: frittata farcita con melanzane + 200 grammi di insalata di carote e pomodori.

Venerdì

  • Colazione: uno yogurt magro e 30 grammi di corn flakes;
  • Spuntino: frutto di stagione;
  • Pranzo: un panino integrale farcito con pomodori e tonno;
  • Merenda: tre palline di gelato alla frutta;
  • Cena: 80 grammi di spaghetti al pomodoro + 200 grammi di insalata mista.

Il sabato e la domenica sono esclusi dalla dieta del panino, tuttavia, è bene che in questi due giorni non si esageri a tavola, per evitare di ingrassare nuovamente a causa dell’eccessivo consumo di calorie.

In qualsiasi caso, durante questi due giorni, ti consiglio sempre di aver cura dell’apporto calorico, di proteine, grassi e carboidrati, proprio per sentirti più sazio, evitare di ingrassare e permettere all’organismo di assumere tutti i nutrienti indispensabili.

Ti ricordo di evitare le salse caloriche come la maionese, perché oltre ad essere ricca di calorie, è piena di grassi nocivi per la salute. Infine, ti consiglio di masticare molto più lentamente durante i pasti, in modo da favorire il processo digestivo e saziarti più a lungo.

Quanto alla verdura, questa può essere consumata senza limiti, ma a volontà, sia nel panino che nel pasto serale. Ovviamente, anche in questo caso, fai attenzione al tipo di verdura od ortaggi che assumi, poiché potresti soffrire di intestino irritabile se assunte in eccessive quantità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.