La Dieta del Riso Per Dimagrire in 7 Giorni?

La Dieta del Riso Per Dimagrire in 7 Giorni?
0 416

La dieta del riso è una delle diete monotematiche che promette di aiutare chi vuole dimagrire in 7 giorni, una dieta che chiaramente prevede l’utilizzo del riso (preferibilmente integrale) per perdere peso e rimettersi in forma. In quest’articolo cercheremo di capire come funziona, quali sono le opinioni di chi l’ha già provata (funziona davvero?) e cosa si può mangiare durante questo regime alimentare.Il riso è un cereale da sempre utilizzato nella cucina tradizionale orientale, e sempre più di frequente viene utilizzato (e apprezzato) in occidente.

Ad inventare la dieta del riso pare sia stato un medico tedesco, ma quali sono le caratteristiche di questo regime alimentare ipocalorico? Ci sono delle controindicazioni? Ecco cosa abbiamo scoperto, attraverso una serie di ricerche.

Dieta del Riso

Permette di dimagrire, sgonfia la pancia, depura l’organismo: sono queste tre delle caratteristiche che vengono spesso associate a questo tipo di alimentazione.

Inutile dire che alla base di questa dieta ci sono le ben note proprietà del riso (di cui abbiamo parlato in un articolo): si dice che si possa dimagrire in 7 giorni seguendo la dieta del riso poiché chi l’ha provata sembra aver notato i primi risultati già dopo 4/5 giorni (in particolare un addome meno gonfio).

Di sicuro questo regime alimentare non fa soffrire la fame e fornisce all’organismo un alimento nutriente ma leggero.

Molti di noi conoscono il riso come una alternativa alla pasta, c’è chi lo usa per problemi di intolleranza al glutine, ma non bisogna dimenticare che il riso:

  • è ricco di Fibre
  • Contiene Sali Minerali
  • Contiene Vitamine
  • Non è molto Calorico
  • è Facile da Digerire

Walter Kempner ha ideato questo regime alimentare per il trattamento di pazienti obesi, ipertesi o diabetici, successivamente questa dieta è stata adottata e sperimentata anche da chi cercava dei metodi per dimagrire e perdere peso “rapidamente”.

Come funziona?

  • Potere Saziante
  • Basso Apporto Calorico
  • Stimolazione della Diuresi
  • Presenza di Fibre

Sono queste le quattro caratteristiche che fanno sì che questa dieta sia “efficace” (secondo quanto riportano vari siti internet e le testimonianze di chi già l’ha provata): il riso sazia più della pasta (ha dei tempi di digestione più lunghi ed assorbe molta acqua in fase di cottura).

Non tutti sanno che 100 g di riso apportano circa 330 Kcalorie.

Sembra che ci siano due versioni della dieta del riso, la dieta del riso in due fasi e la dieta del riso in 7/9 giorni.

Spezie ed Olio Extravergine di oliva (quest’ultimo utilizzato con parsimonia) sono nostri amici nel condimento, meglio invece limitare l’uso del sale e, ogni volta che si preparano i piatti, ricordiamoci di pesare a crudo gli ingredienti.

Dieta del Riso in 2 Fasi

Durante la prima fase, nota come fase detox (di disintossicazione), bisogna abbassare l’apporto calorico giornaliero ad 800 calorie: si dovrebbe quindi consumare riso con un filo d’olio, frutta e verdura per un periodo massimo di 10/12 giorni.

In questa prima fase solitamente si sgonfia parecchio l’addome (la pancia) e si dimagrisce “rapidamente”.

Durante la seconda fase si arrivano ad assumere invece 1200 calorie e si possono inserire sia i legumi che le proteine animali magre.

Dieta del Riso Per Dimagrire in 7 Giorni

Questa seconda tipologia invece si compone di due fasi brevi di 3 giorni ciascuna (o la prima di 4 giorni e la seconda fase di 3 giorni): nella prima fase bisogna mangiare solamente prodotti a base di riso dietetici e poca frutta, durante la fase successiva si aggiungono proteine magre e pochi legumi, abbondando invece con frutta e verdura.

In buona sostanza, riassumendo, è possibile mangiare:

  • Cereali (Riso o riso integrale, miglio, quinoa, amaranto, grano saraceno)
  • Frutta
  • Verdura
  • Legumi
  • Formaggi Magri
  • Pesce magro
  • Pollo

Non è possibile mangiare invece:

  • Oli vegetali (ad eccezione di un filo d’olio extravergine d’oliva)
  • Grassi
  • Zuccheri
  • Dolci
  • Alcolici

E come per qualsiasi regime alimentare il consiglio è di bere minimo 2 litri di acqua al giorno (puoi approfondire con Bere Acqua Fa Dimagrire?).

Riso Integrale Per Dimagrire

Prendendo spunto dalla sua versione originale, quella del riso integrale è una dieta che qualcuno propone in estate per perdere peso e disintossicare/depurare l’organismo.

A differenza del riso bianco, il riso integrale infatti non subisce processi di lavorazione e quindi ha tempi di cottura maggiori (intorno ai 40/45 minuti) ed è ricco di nutrienti importanti.

Il riso integrale inoltre ha un indice glicemico più basso rispetto al classico riso bianco (o raffinato) e mantiene anche una discreta quantità di proteine, sali minerali e vitamine.

Chiaramente non bisogna mai eccedere con le porzioni: una persona non dovrebbe mai mangiare più di 80/100 grammi di riso!

Quando viene consigliato il riso integrale per dimagrire solitamente si associa ad altri cereali: orzo, miglio, quinoa.

Ricordiamo inoltre che questo tipo di regime alimentare viene consigliato per brevi periodi e sempre dopo un consulto con un medico, un nutrizionista o un dietologo professionista.

Dieta del Riso: Funziona?

Non avendola provata, e non essendo nutrizionisti, ci siamo chiesti se davvero funziona ed abbiamo trovato una interessante risposta su Yahoo Answer:

Il riso sarà anche sano ma è pur sempre un carboidrato che andrebbe limitato nelle diete (NON eliminato).

Inoltre il condimento con olio e burro è ipercalorico, e si potrebbe finire per assumere più calorie senza accorgersene.

Una dieta non funziona così, in primis dovrebbe insegnare a nutrirsi in modo corretto, ovvero mangi come dovresti mangiare normalmente (o quasi), solo in quantità più ridotte, appunto per dimagrire.

Altrimenti una persona, dopo aver perso peso (sempre che si riesca a perder peso riempiendosi di riso con burro o olio) riprende a mangiare come prima o poco meglio, riprendendo ad ingrassare in quanto incapace di mangiare in modo sano.Recensione da Yahoo Answer

Insomma da quello che si legge su internet, non sembra sia una dieta particolarmente efficace!

Come Fare la Dieta del Riso?

Esempio Menu Settimanale

Ricordando che prima di adottare un regime alimentare è sempre bene chiedere un parere al proprio medico, ad un nutrizionista o ad un dietologo, qui di seguito forniamo un esempio di “menu settimanale” per chi volesse seguire la dieta del riso (esempio tratto da informazioni reperite online e che quindi potrebbero essere imprecise o scorrette).

C’è chi parla anche di dieta del riso in bianco poiché viene suggerito di condire poco il riso o mangiarlo in bianco o sotto forma di “dolce” (la crema di riso).

Sono in molti a chiedersi infatti cosa mangiare nella dieta del riso, qui di seguito trovi delle indicazioni trovate su altri siti internet (da non prendere come esempio di dieta da seguire, ma come informazione generica su quello che viene associato a questo tipo di nutrizione):

  • Lunedì: a colazione un bicchiere di latte scremato, tre gallette di riso ed una tazzina di caffè o di the. A pranzo una vaschetta di fiocchi di latte, uno yogurt al riso. A merenda 150 grammi di frutta di stagione. Per cena due uova sode e delle verdure bollite accompagnate da 30 grammi di riso.
  • Martedì: A colazione il solito (bicchiere di latte scremato, tre gallette di riso, tazzina di caffè o di the verde). A pranzo 100 grammi di carne bianca alla piastra e spinaci lessi. Se si vuole si può accompagnare il pranzo con due gallette di riso. A merenda il solito (150 grammi di frutta fresca di stagione) ed a cena due pomodori ripieni di riso lessato, verdure ed al massimo una galletta di riso.
  • Mercoledì: la colazione classica di questa dieta e la merenda classica di questa dieta. A pranzo 150 grammi di nasello al vapore, un po’ di insalata mista e due gallette di riso. A cena invece 70 grammi di risotto ai funghi ed un vasetto di yogurt di riso.
  • Giovedì: colazione e merenda come al solito. A pranzo 120 grammi di bresaola e rucola condita con un cucchiaino di olio di oliva, sale e limone e due gallette di riso. A cena 80 grammi di risotto al pomodoro, finocchi al vapore ed un vasetto di yogurt al riso.
  • Venerdì: Colazione e merenda come gli altri giorni. A pranzo 60 grammi di ricotta ed insalata mista accompagnata da due fette biscottate possibilmente integrali. A cena 80 grammi di riso con sugo di pomodoro a crudo, ed una insalata.
  • Sabato: Colazione e merenda come sopra. A pranzo 60 grammi di riso con 60 grammi di tonno al naturale. A cena un buon minestrone di verdure e tre gallette di riso.
  • Domenica: noi preferiamo lasciarla libera (ma teniamo sempre sotto controllo l’alimentazione senza esagerare), ma per chi volesse seguire la dieta a pranzo si può fare un risotto allo zafferano o alla milanese ed a cena 150 grammi di petto di pollo alla piastra accompagnato da spinaci.

Controindicazioni

Questo tipo di alimentazione viene definito ipoproteico e, al tempo stesso, ipocalorico: di conseguenza non dà al nostro organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno e non ci aiuta ad adottare una corretta alimentazione sana ed equilibrata.

Di conseguenza, le controindicazioni che si possono notare in questa dieta sono la massiccia perdita di liquidi (che può portare conseguenze negative sulla salute) e viene considerata una dieta monotona che potrebbe stancare già dopo il primo giorno.

Proprio per questi motivi consigliamo e suggeriamo sempre di chiedere un parere al proprio medico prima di intraprendere un regime alimentare o una “Dieta Fai da Te”.

E tu cosa ne pensi di questa dieta? Lascia il tuo commento o i tuoi suggerimenti, e se ti è piaciuto l’articolo, clicca mi piace oppure condividilo sui social!

Attenzione: prima di iniziare un regime alimentare o una dieta chiedi sempre parere ad un medico o ad un dietologo/nutrizionista, quest’articolo infatti è stato scritto a titolo informativo/illustrativo e non sono riferibili né a consigli medici, né a prescrizioni: i professionisti autorizzati a scrivere una dieta, in base alle caratteristiche e le abitudini personali, sono i biologi nutrizionisti ed i medici.

80%
Non Convince

Una Dieta Squilibrata?!?

Una dieta che permette di mangiare solamente riso in una prima fase e che risulta povera di nutrienti e squilibrata. Non convince noi e soprattutto non convince gli utenti del web. Meglio affidarsi sempre ad un dietologo o un nutrizionista prima di cominciare un regime alimentare o una dieta, e non solo a quanto si legge su internet!

  • Design

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.