Dieta delle Banane Per Dimagrire: Funziona Davvero?

0 426

Cosa è la dieta delle banane? Come Funziona? Siamo soliti credere che le banane fanno ingrassare (e infatti sono in molti a voler sapere Quante Calorie ha Una Banana? Proprietà e Valori Nutrizionali), in realtà questo è un errore, ed esistono due diete che si basano proprio sull’assunzione ed il consumo di banane durante la giornata, in quest’articolo scoprirai dunque come funziona la dieta della banana e se funziona davvero: cominciamo?

Chi cerca informazioni sulla dieta della banana di solito pensa che questa sia una delle diete monotematiche che si basano sul consumo di un singolo alimento (regime alimentare drastico e che solitamente deve essere eseguito per periodi molto brevi in quanto crea scompensi nutrizionali nell’organismo).

Chi l’ha già provata dice che ci sono numerosi benefici nel seguire questo regime alimentare (è semplice, economico e dà molta libertà), ma anche qualche svantaggio (non si perdono molti kg e non è sicuro che si riesca effettivamente a perdere peso), ma procediamo con ordine.

Morning Banana Diet: La Dieta delle Banane Mattutine

Secondo l’ideatore di questo regime alimentare o dieta, un medico giapponese Kazuyoshi Fujimoto, la dieta delle banane permette di perdere 3 Kg in 4 giorni (ricordiamo sempre che è bene chiedere un parere ad un medico, un nutrizionista o un dietologo prima di adottare qualsiasi regime alimentare o dieta e che i risultati possono variare da persona a persona).

Secondo il Dott. Fujimoto bisognerebbe cominciare la giornata con:

  • Una colazione a base di 2 banane
  • Un bicchiere d’acqua tiepida o a temperatura ambiente.

Grazie a questa colazione si comincerà la giornata con un pieno di energia, vitamine e sali minerali, evitando al tempo stesso i grassi di origine animale ed i grassi idrogenati presenti in biscotti e merendine confezionate.

Come funziona la Morning Banana Diet?

L’unica raccomandazione, oltre alla colazione, della dieta della banana mattutina, è relativa all’orario dei pasti:

  • Mai cenare dopo le 20.00 (evitare anche dolci, alcolici, cioccolatini e snack dopo le otto di sera)
  • Bere durante i pasti e durante la giornata solo acqua a temperatura ambiente o tiepida
  • Lo snack ipocalorico è concesso solo a metà pomeriggio e prima delle 17.00

Sfruttando poi il potere saziante della banana (una banana apporta 94 Kcal per 100 grammi), secondo questa dieta è possibile avere meno fame durante i pasti se prima si mangia una banana.

Secondo il Dott. Fujimoto, infatti, una colazione a base di due banane, o con un frullato preparato con latte parzialmente scremato, una banana, due noci o due mandorle permette di arrivare sazi fino all’ora di pranzo e fa sì che non si senta la necessità di uno spuntino a metà mattina (ricordiamo però che, secondo le direttive mondiali, bisognerebbe fare 5 pasti al giorno: colazione – spuntino – pranzo – merenda – cena).

Regole di base

  • Andare a letto prima delle 00.00 (mezzanotte)
  • Evitare il caffè al mattino
  • Le banane devono essere fresche
  • Latticini e gelati non sono ammessi
  • No ai dessert
  • Pranzo e Cena: è possibile mangiare qualsiasi cosa, ad eccezione di dolci e dessert
  • Merenda: è possibile mangiare un piccolo dolce o pasticcino alle 15.00, non più tardi

È importante sottolineare che, essendo ricca di carboidrati, questa dieta può essere dannosa per chi ha bassi livelli di zuccheri nel sangue (e proprio per questo motivo bisognerebbe chiedere un parere ad un medico o uno specialista prima di adottare qualsiasi regime alimentare).

Dieta delle Banane: Esempio Menu Settimanale 4 Giorni

Online abbiamo trovato una specie di “Menu” per la dieta della banana di 4 giorni:

  • Giorno 1 – Pranzo: 70 grammi di zuppa di farro, verdure lesse, una mela. Spuntino: un vasetto di yogurt magro, cena 100 gr di carpaccio di salmone, circoria lessa, 50 g di pane di segale.
  • Giorno 2 – 50 gr di zuppa d’orzo, 70 gr di mozzarella, una mela. Spuntino: una banana, cena 100 gr di tacchino al vapore con erbe aromatiche, carote, 50 gr di pane di segale.
  • Giorno 3 – 60 gr di pasta, insalata ed una mela. Spuntino con un vasetto di yogurt magro ed una banana, cena con 100 gr di orata al forno, insalata e 50 gr di pane di segale.
  • Giorno 4 – 50 gr di zuppa di farro e lenticchie, bietole lesse e una banana. Spuntino con un vasetto di yogurt, cena con 100 gr di pollo arrosto, una insalata e 50 gr di pane di segale

Attenzione! Ricordiamo che questi sono degli esempi e delle indicazioni molto generiche e che è sempre bene chiedere parere ad un medico, un dietologo o un nutrizionista: queste informazioni sono state prese da siti internet e potrebbero non essere corrette, ma la dieta delle banane è un regime ipocalorico molto libero, che quindi può essere personalizzato a seconda dei gusti della persona.

Dieta delle Banane: Funziona?

Diciamoci la verità: sono molte le persone a non credere che la dieta delle banane può funzionare e che cercano delle opinioni o delle recensioni di qualcuno che ha già provato ad attuarla.

Noi stessi abbiamo cercato delle recensioni online ed abbiamo trovato una storia incredibile, quella di Freelee The Banana Girl (potete leggerla su Donnaclick.it), una donna che segue una dieta vegana crudista assolutamente estrema e che chiaramente non è da seguire.

Su Yahoo Answer poi qualcuno scrive che effettivamente è riuscito a perdere peso rispettando le linee guida di base: colazione con banane e acqua, non mangiare dopo le 20, dormire almeno 8 ore per notte e fare dei pasti equilibrati.

Vantaggi

Fra i “vantaggi” che vengono solitamente associati ci sono:

  • L’abitudine di fare colazione (da molti saltata): il nostro metabolismo si attiva più velocemente se facciamo colazione entro la prima ora da quando ci alziamo dal letto
  • L’utilizzo di acqua tiepida o a temperatura ambiente (favorisce il senso di sazietà e velocizza il transito intestinale evitando così la fermentazione degli zuccheri)
  • L’assunzione di polifenoli, noti per le proprietà antiossidanti e per la loro capacità di contrastare i radicali liberi

L’utilizzo delle banane è inoltre indicato per chi svolge attività fisica o sport.

Altri modi di seguire la dieta delle banane?

Sembrerebbe, leggendo quanto riportano alcuni siti internet, che qualcuno abbia pensato di creare una dieta delle banane alternativa che si basa sul consumo di una banana prima di ogni pasto e non solo a colazione, seguito da un regime alimentare ipocalorico.

Le fibre contenute nelle banane accompagnate da una buona assunzione di acqua e dalla presenza di amido nel frutto, permette di saziare favorendo al tempo stesso il metabolismo dei grassi e riducendone in questo modo l’assorbimento.

Curiosità: Alcuni studi hanno dimostrato che il consumo di banane durante un regime alimentare che mira alla perdita peso può effettivamente contribuire e favorire il dimagrimento, lo sapevi?

Ti è piaciuto quest’articolo? Ti è stato utile? Metti un mi piace, lascia un commento, oppure condividi quest’articolo su Facebook.

E se vuoi aggiungere informazioni importanti o correggere quest’articolo, scrivici!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.