Dieta Gift

Dieta Gift
48

“La vita è troppo breve per continuare a contare le calorie”.

L’aforismo di Debi Mazar, famosa attrice americana, rivela una verità fondamentale.

Di fronte all’ennesimo conteggio del valore energetico di una foglia di lattuga, mandi a farsi benedire nell’ordine:

-Insalata
-Bilancia
-Taglia 42 e dietologo

Confessalo, star lì a programmare i pasti in base al valore calorico di ogni alimento è stressante e demotivante!

Ed è la ragione per cui molte diete, iniziate con entusiasmo il lunedì, trovano il triste ma inevitabile epilogo il martedì.

C’è però un regime, uno stile alimentare che ti promette di dimagrire bene dimenticando il calcolo delle calorie. Stiamo parlando della Dieta GIFT, un nuovo approccio globale al benessere corporeo.

Dieta Gift

Cosa vuol dire Dieta Gift?

Ovviamente se mastichi un po’ di inglese il primo termine che associ alla parola Gift è senza dubbio regalo.

Anche se non è questo il significato vero e proprio un po’ si avvicina al concetto cardine di questo stile alimentare che promette di “regalarti” un nuovo benessere.

GIFT è un acronimo che sta per:

• Gradualità

• Individualità

• Flessibilità

• Tono

Iniziamo dal primo termine ovvero gradualità.

Se sei un habitué di riviste o siti web che dedicano al benessere personale largo spazio, sai che il mondo del dimagrimento è sempre diviso tra chi predilige diete lampo e chi propone diete che promettono di farti trovare un nuovo stile di vita, duraturo e salutare.

La gradualità della Dieta GIFT si riferisce proprio a questo.

Non aspettarti sette chili in sette giorni ma piuttosto di camminare, passo dopo passo, verso la meta.

Il tempo è la tua risorsa più affidabile e preziosa.

L’individualità è il secondo concetto fondamentale.

La dieta è come un vestito, mica lo stesso modello sta bene a tutti! Quindi, un regime dimagrante per funzionare ha bisogno di essere cucito su misura del soggetto, sulla base delle sue esigenze e caratteristiche.

La flessibilità è la diretta conseguenza dell’abolizione delle calorie.

La Dieta GIFT ama parlare di consigli e non di imposizioni!

Il tono è il quarto elemento che compone l’acronimo ma anche uno dei più importanti perché sottolinea il concetto fondamentale di ogni dieta. L’attività fisica sveglia il metabolismo e contribuisce ad alzare l’asticella del benessere personale oltre a garantire muscoli scattanti e belli sodi!

In Cosa Consiste La Dieta Gift

Cosa è la Dieta Gift?

La dieta GIFT viene elaborata nel 2004 dal dottor Speciani.

Hai presente quella divinità indiana con un corpo e tante braccia? Ecco, la dieta GIFT è proprio così.

Il corpo principale è il benessere dell’individuo e le braccia sono i numerosi modi per ottenerlo.

Il concetto fondamentale che sta alla base è uno: curiamo la causa e non il sintomo.

Questo vuol dire che per arrivare a star bene e quindi al dimagrimento occorre far convergere alcuni fattori fondamentali, senza i quali otterrai semplicemente un dimagrimento illusorio, una sorta di effetto yo-yo, dannoso e insoddisfacente.

Sai cosa sono i segnali biologici? Sono informazioni, provenienti da noi e dal mondo esterno, che il nostro organismo interpreta e cataloga con cura.

Possono venire dal nostro sistema nervoso, dagli ormoni, dal cibo che introduciamo, dall’attività fisica, dalla qualità della nostra vita. La codifica di tali segnali biologici, se positivi, fa esclamare al tuo organismo: “Ok, sto bene”.

Il fine ultimo di GIFT sta proprio in questo: utilizzare tante braccia (ti ricordi l’esempio iniziale?) ovvero utilizzare tante strategie diverse tra loro per comunicare al tuo fisico che sta bene, è in forma ed è rilassato.

Sai cosa ottieni in questa maniera? Un ottimo equilibrio e un metabolismo che suona la fanfara dei bersaglieri! E un metabolismo sveglio è l’unico presupposto di un dimagrimento efficace e stabile.

Alla base di tutto c’è una pura evidenza scientifica. Prendiamo una dieta di quelle drastiche, di quelle last minute che ci piacciono tanto quando il bikini inizia a far capolino dall’armadio.

La dieta dell’utlimo minuto è quella che sottopone il tuo fisico a una forte restrizione calorica.

Dopo un primo dimagrimento, pochi giorni dopo ti accorgi che l’ago della bilancia è fermo e, anche se mangi in modo sano e ti privi di tanti cibi, il tuo peso rimane sempre invariato.

La colpa è del segnale (ricordi i segnali biologici di cui ti parlavamo prima?) che invii al tuo organismo e che suona più o meno così “Houston, abbiamo un problema”.

Il problema è la carenza alimentare che il tuo corpo traduce come crisi e quindi ti trovi a fare scorte per l’inverno anche dell’aria che respiri. Accumuli e non smaltisci!

Tutta colpa del metabolismo

Il metabolismo è un po’ capriccioso. È un valido alleato per bruciare quello che mangi ma è anche vero che gli basta poco per rallentare e non funzionare più a dovere.

Per prima cosa vediamo cosa dice la carta d’identità di questo bel tipino:

Nome: Metabolismo
Cognome: Basale
Attività: Trasforma quello che mangiamo in energia

Finché è bello attivo, non ci dà nessun problema. A volte però rallenta, si impigrisce e lo fa per varie ragioni.

Lo stress, un regime alimentare sbagliato, la mancanza di sonno, di attività fisica, qualche intolleranza alimentare, possono contribuire a rallentare il metabolismo.

Insomma, il metabolismo ha bisogno di essere tenuto in costante allenamento e soprattutto ha bisogno di ricevere una serie di segnali biologici che gli fanno capire che va tutto bene.

Devi dormire, mangiare in modo adeguato, combattere lo stress, non eliminare i carboidrati ed evitare le persone che ti fanno innervosire!

L’obiettivo della Dieta GIFT è proprio questo: regalare al tuo corpo segnali biologici positivi e salutari che, inseriti in un regime normocalorico e normoproteico, possano portarti a dimagrire in modo graduale e sicuro.

Attraverso la combinazione degli alimenti, la Dieta GIFT, associata all’attività fisica, si propone di comunicare al tuo ipotalamo che c’è da perdere e non da accumulare grasso! Il metabolismo si sveglia, tu ti senti meglio e l’organismo si avvia verso un nuovo stile di vita.

Principi Base Dieta Gift

Come Funziona la Dieta GIFT?

A questo punto siamo pronti per entrare nel vivo di questo nuovo stile alimentare. I principi base sono:

Prima di proporti una giornata tipo andiamo a esaminare alcuni punti fondamentali della Dieta GIFT:

La Distribuzione dei Pasti

Quante Volte Mangiare al Giorno?

La colazione deve essere sempre ricca e abbondante per due i motivi principali: dopo il riposo notturno (e il conseguente digiuno) il tuo fisico ha bisogno di nutrienti ed di introdurre molta energia per affrontare la giornata.

Inoltre, una colazione fatta a regola d’arte è il primo strumento quotidiano per svegliare il metabolismo.

Il pranzo deve essere sempre abbondante ma in misura inferiore mentre la cena sarà leggera ed equilibrata.

E’ molto importante anche fare degli spuntini a metà mattina e metà pomeriggio.

In generale quindi bisogna fare 5 pasti al giorno.

Cibi a Basso Indice Glicemico

I Cereali Integrali

La dieta GIFT ti raccomanda di mangiare pochi cereali esclusivamente integrali.

La ragione sta nel fatto che tali cereali sono caratterizzati da un indice glicemico basso.

Tradotto in termini pratici, li mangi e l’insulina non aumenta facendoti ingrassare!

I carboidrati integrali hanno un impatto metabolico migliore che ti permette di dimagrire bene, senza cali inutili di energia.

Come Equilibrare i Nutrienti

Carboidrati e Proteine

Ogni pasto deve fornirti il quadro completo delle sostanze nutritive quindi carboidrati, proteine, frutta e verdura. La ragione anche qui sta nell’evitare che l’insulina spicchi letteralmente il volo!

Evita il Junk Food

Per far funzionare la GIFT devi evitare il cibo spazzatura come un vampiro farebbe con l’aglio e il sole di mezzogiorno.

Stai alla larga da cibi raffinati, dal fast food e da tutto quello che è eccessivamente lavorato e manipolato.

Ricorda il principio fondamentale di questa dieta: è uno stile di vita, non un regime restrittivo!

Bevi Tanta Acqua

L’acqua è essenziale per il tuo fisico e per tenere il metabolismo bello arzillo!

Bevi almeno un litro e mezzo di acqua naturale al giorno.

E se proprio non ti piace o ti stanca, prova ad aromatizzarla con un po’ di limone e zenzero.

Fai Attività Fisica

Sport e Perdita Peso

Se vuoi dimagrire bene devi anche riservare una parte della tua giornata al movimento.

Non si tratta di estenuanti sedute in palestra ma semplicemente di mezz’ora tutti i giorni da dedicare a qualche attività aerobica.

La più semplice ed economica? Cammina con ritmo e costanza.

In breve tempo vedrai i risultati!

Intolleranze Alimentari e Perdita Peso

Non Dimagrisco Perchè Sono Intollerante?

Le intolleranze alimentari a volte sono dei veri e propri ostacoli e riescono a complicare il cammino anche della dieta più semplice ed efficace.

Subdole come poche, ti rallentano il metabolismo, ti regalano una serie di disturbi fastidiosi come mal di stomaco, eczemi, colon irritabile e non ti fanno dimagrire.

Se ti rendi conto di non essere in forma dopo l’assunzione di qualche alimento specifico, consulta il tuo medico di fiducia che saprà indirizzarti verso gli esami più indicati.

Alimenti Permessi nella Dieta GIFT

Cosa Si Può Mangiare Quando si è a Dieta?

Prima di fornirti un esempio di giornata con la GIFT è necessario compilare l’elenco completo di tutto ciò che puoi mangiare.

In questo modo sarà molto semplice costruire il tuo percorso giorno per giorno!

Cibi permessi:

  • Cereali integrali
  • Proteine (carne, pesce, uova)
  • Frutta e verdura
  • Legumi
  • Latticini (magri e prediligi soprattutto lo yogurt)
  • Mandorle, nocciole, anacardi e noci

Cibi vietati:

  • Grassi industriali idrogenati (preferisci i condimenti semplici come l’olio extravergine d’oliva)
  • Cereali raffinati
  • Zucchero bianco (meglio il miele)
  • Alcolici

Esempio dieta GIFT

Una Guida Per Seguire La Dieta

Non è difficile comporre un menù tipo che rispetti i principi della Dieta GIFT.

La regola è quella del monopiatto.

Immagina di suddividere un ipotetico piatto in sezioni. Un terzo è riservato ai carboidrati (con amidi), 1/3 alla proteine e 1/3 a frutta e verdura.

Le cotture sono semplici e devi cercare di mangiare tutto perché, se hai fame tra un pasto e l’altro, vuol dire che non ti sei nutrito a sufficienza.

Se vuoi seguire la Dieta Gift nel dettaglio ed avere una guida facile per perdere peso, ti consiglio il libro che trovi nel box qui sotto.

Sale
Dieta gift facile per tutti
3 Recensioni
Dieta gift facile per tutti
  • Barbara Fedrigo
  • Editore: Correre
  • Edizione n. 0 (11/01/2016)

Una Giornata Tipo con la Dieta GIFT

Colazione: 1 caffè, 1 tazza di latte, 2 fette biscottate con marmellata a basso tenore di zuccheri, 1 uovo o 2 fette di prosciutto, 1 frutto

Pranzo: riso integrale con carote e zucchine, petto di pollo alla piastra con
spinaci

Cena: pesce spada alla griglia, insalata mista, 2 fette di pane integrale, 1 porzione di frutti di bosco al naturale

Gli spuntini di metà mattinata e meta pomeriggio devono essere a base di frutta. per tutta la durata della dieta.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.