Dieta Mayr

Dieta Mayr
29

La dieta Mayr prende il nome dal fondatore Franz Xaver Mayr, medico austriaco che durante gli anni di approfondimento nel settore del benessere e della nutrizione, ha studiato particolari tipologie di regimi alimentari atte a garantire peso-forma, pulizia dell’intestino e rigorosa vitalità.

Vediamo più nello specifico in cosa è la dieta Mayr e in cosa consiste.

Alimentazione e Intossicazione

Le Tossine che Si Accumulano nel Nostro Organismo

Il dottor Mayr, vero e proprio fautore delle teorie alla base dei disturbi dello stomaco e dell’intestino, ha compiuto notevoli passi in avanti nell’indicare ai pazienti il corretto equilibrio tra carico e scarico fisiologico di tossine accumulate nell’organismo.

Secondo le tesi affermate inizialmente, a causare la maggior parte dei disturbi all’apparato digerente sono le tossine, le quali non vengono sempre smaltite dal corpo in modo adeguato, creando un diffuso stato di intossicazione.

La dieta disintossicante
  • Erich Rauch, Peter Mayr
  • Editore: Demetra
  • Copertina flessibile: 192 pagine

Gli Stadi dell’Intossicazione

Il medico ha distinto almeno quattro momenti dell’intossicazione causata dall’accumulo di tossine.

Essi prendono il nome di eccitazione, depressione, degenerazione e neoplasia.

E’ evidente che le tossine non adeguatamente smaltite dall’organismo creano una sorta di accumulo all’interno dell’intestino, portando la persona interessata in uno stato di eccitazione, corrispondente alla produzione di energia innescata dal corpo per compensare l’elevato carico di sostanze nocive che si depositano nel corpo umano.

Il secondo stato è quello della depressione, dedotto in termini pratici in una serie di momenti nei quali gli organi interni cominciano a perdere forza ed energia.

La degenerazione avviene, invece, quando le cellule perdono la loro funzionale integrità, cessando, di fatto, la loro fisiologica attività.

La neoplasia, quarto ed ultimo stadio di intossicazione equivale alla formazione di masse tumorali che interessano, il più delle volte, il tratto gastro-intestinale e gli altri organi responsabili del naturale smaltimento delle tossine.

Dieta Mayr

Perché Seguire la Dieta Mayr?

La dieta Mayr è ideale per tutte quelle persone che necessitano di perdere peso, disintossicarsi e di raggiungere l’adeguato equilibrio tra massa magra e massa grassa, indispensabile per la corretta funzionalità degli organi del corpo umano.

Particolari indicazioni riguardano, inoltre, la risoluzione di problematiche a carico dello stomaco, dell’intestino e della schiena come calcoli renali, calcoli alla colecisti e altre patologie autoimmuni.

Siccome il regime alimentare prevede intervalli regolari di digiuno, soprattutto nei periodi iniziali possono sopraggiungere momenti di affaticamento muscolare, spossatezza, stanchezza, mal di schiena, cattivo umore e, in casi molto rari, fenomeni di depressione lieve.

L’Alimentazione e i Periodi di Digiuno della Dieta Mayr

Coloro i quali sceglieranno di sottostare al regime alimentare dettato dalla dieta Mayr dovranno prestare attenzione alla scelta degli alimenti da assumere quotidianamente, da compiere nell’ottica di un miglioramento globale dell’assunzione mista di vitamine, proteine, carboidrati e altre sostanze nutritive.

Sale
Dieta Mayr
1 Recensioni
Dieta Mayr
  • Paolo Cataldi
  • Editore: Red Edizioni
  • Copertina flessibile: 107 pagine

Alimenti come l’acqua, il latte, i succhi di frutta sono bene accetti se assunti secondo quanto previsto dalla dieta alimentare, con senso di responsabilità e moderazione.

Nella prima settimana, ad esempio, si effettuerà la cosiddetta “preparazione” che prevede l’eliminazione graduale di alimenti nocivi per l’organismo.

Il digiuno, previsto dalla seconda alla quarta settimana può essere bilanciato con l’assunzione di latte o yogurt magro, pane e verdure passate.

Il regime riprenderà mediante la graduale reintegrazione di tutti gli alimenti, soprattutto di quelli poveri di grassi saturi, cellulosa e colesterolo cattivo.

Alla persona interessata verrà infine affidata una dieta perenne, studiata in base a condizioni particolari, quali attività fisica, età, altezza e specifico stile di vita.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.