Dieta Okinawa: Come Vivere Fino a 105 Anni? Le Iene Nadia Toffa

0 307

Dieta Okinawa: un regime alimentare che permette, agli abitanti di Okinawa, di godere di una lunga vita in salute: quali sono i segreti della dieta di Okinawa? Ha a che fare con la dieta giapponese? In che modo?

Cerchiamo di scoprirne di più su questa dieta, dopo il famoso servizio andato in onda a Le Iene dal titolo “Come Vivere Fino a 105 Anni?” a cura di Nadia Toffa.

Okinawa è un arcipelago di isole giapponesi dove “si invecchia bene: cancro, sclerosi, alzheimer hanno una incidenza bassissima”.

Proprio per questo motivo i ricercatori di tutto il mondo stanno ad anni studiando “i centenari di Okinawa” alla ricerca della “ricetta della longevità”.

Dieta Okinawa Come Funziona?

Il primo insegnamento che si può prendere da questo regime alimentare deriva da un famosissimo insegnamento di Confucio: Hara Hachi Bu.

Questo concetto ci dice che il segreto per stare bene e non mangiare troppo è interrompere il pasto quando si è sazi all’80%: non ci dobbiamo sentire “pieni fino al limite” prima di alzarci da tavola, dovremmo sempre alzarci con un pò di appetito.

Bisogna poi imparare a mangiare lentamente e masticare bene, concetto molto importante soprattutto in Occidente dove si è abituati a mangiare velocemente, in fretta, senza nemmeno pensare a come si sta mangiando.

Grazie a questi due principi fondamentali si stima che gli abitanti di Okinawa assumano giornalmente una media di 1200 calorie.

Ad Okinawa, l’isola più grande delle Ryukyu, le aspettative di vita sono molto alte (84 anni la vita media degli abitanti del Giappone, mentre ad Okinawa vi è la più alta concentrazione e percentuale di centenari).

Secondo gli studi effettuati, gli abitanti di Okinawa consumano il 30% in meno di zucchero ed il 15% in meno di cereali rispetto alla quantità di questi alimenti consumata nel resto del Giappone.

Oltre all’alimentazione, è importante sottolineare che gli abitanti di Okinawa praticano Tai Chi, Meditazione e Kobudo (arte marziale tipica di Okinawa), si dedicano alla meditazione ed alla spiritualità ed hanno una importante rete di amici che permettono di tenere a bada lo stress.

Dieta Okinawa Menu Settimanale

Si tratta di una alimentazione molto semplice e della tradizione giapponese: verdure colorate (giallo, arancione e verde) che contengono antiossidanti e nutrienti e che possono essere mangiate sia crude che cotte.

C’è chi la considera una dieta vegana, ma in realtà non è affatto una dieta vegana, prevede come vedremo fra poco il consumo di pesce e permette il consumo di carne anche se in quantità limitata.

Fra i tuberi, il preferito è sicuramente la patata dolce viola mentre per quanto riguarda i legumi si consuma molta soia, oltre che il tofu, il miso, il natto.

Uno dei cibi più apprezzati e mangiati regolarmente ad Okinawa è il pesce e le alghe: fra le alghe le più comuni sono la kombu, la nori e la hijiki, mentre il pesce si mangia anche quattro volte la settimana.

Le bevande di Okinawa più diffuse sono il tè verde ed il tè al gelsomino.

Ci sono anche una serie di alimenti che invece vengono consumati in misura molto limitata:

  • Le carni, che vengono mangiate in piccole quantità solo durante ricorrenze particolari;
  • I cereali ed in particolare i cereali che contengono glutine (il glutine, ove consumato in eccesso, può provocare infiammazioni e problemi digestivi, reazioni allergiche e difficoltà nell’assimilazione e l’assorbimento dei nutrienti);
  • I latticini (quando gli abitanti di Okinawa mangiano i latticini li preferiscono crudi)

Come Vivere Fino a 105 Anni? Le Iene Nadia Toffa

Per guardare il servizio completo ti basterà cliccare su “Le Iene – I Centenari di Okinawa Nadia Toffa“.

Molti centenari di Okinawa hanno un gene, come spiega nel servizio Craig Wilcox, il FOXO3 è un gene della longevità, ma ci sono cose che possono fare tutti per migliorare la propria longevità: l’alimentazione è molto importante, e la maggior parte dei centenari di Okinawa hanno caratteristiche comuni:

  • Vita attiva
  • Buon metabolismo
  • Buone relazioni sociali
  • Mentalità positiva
  • Spontaneità

Sono solo alcune delle caratteristiche di queste persone. Nel servizio si vede il pranzo tipico di Okinawa: verdure, tonno, goya, tofu, …

L’elemento più importante per la longevità è proprio l’alimentazione e la grande quantità di verdure e pesce presenti nella dieta locale: carote (con carotenoidi, betacarotene, …), viola, verde, sulla tavola ci sono tantissimi colori e le alghe sembra abbiano proprietà anti cancerogene.

Nel menu ci sono molti prodotti ricchi di Omega 3, flavonoidi, … Tanti antiossidanti naturali che aiutano a difendersi dai radicali liberi.

Fra i consigli principali che viene dato nel video c’è quello di rispettare la stagionalità di frutta e verdura. Come snack, al posto delle patatine, si mangiano dei pescetti essiccati, poi si mangiano i legumi e le alghe che, fra l’altro, fanno molto bene ai capelli.

Impressionante anche il giro al mercato di Nadia Toffa: al mercato ci sono pesci freschi di tutti i colori e pesci essiccati, snack super sani, frutta e verdura di ogni tipo e moltissime persone che fanno la spesa e che hanno 80 anni o più, e tutti dicono di mangiare tanto pesce e tante verdure.

I consigli dunque sono quelli di consumare il pesce azzurro (sardine, alici, sgombro), la frutta e verdura colorata mangiata secondo stagione, e fare movimento / attività fisica. Nadia va a trovare anche un uomo di 102 anni assolutamente lucido che racconta la sua storia, la sua vita, si cala per prendere una rivista e mostra una grandissima vitalità.

Quali sono i fattori di rischio per la nostra salute?

Un elenco pratico, fatto dalle Iene, elenca i 10 fattori di rischio per la nostra salute:

  • Iperglicemia (aumento di zucchero nel sangue)
  • Ipertensione (aumento della pressione sanguigna, che dovrebbe essere 80 – 120)
  • Alto consumo di alcol
  • Basso livello di istruzione
  • Essere sovrappeso
  • Avere una dieta povera (sana ed equilibrata)
  • Trigliceridi alti
  • Bassa forza di presa (non avere forza nelle mani)
  • Fumare
  • Non essere sposati

E tu cosa ne pensi di questo servizio delle Iene? Lascia il tuo commento qui oppure metti mi piace e condividi sui social!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.