Dieta Pressione Minima Alta: Cosa Mangiare?

0 3.320

Dieta Pressione Minima Alta: Cosa Mangiare? – Soffri di Pressione Minima Alta? Andiamo a scoprire quali sono i rimedi e quale Dieta devi seguire.

Quando un soggetto soffre di Pressione Minima Alta, ha maggior probabilità di correre gravi rischi e incorrere in patologie cardiocircolatorie. Il valore della Pressione Minima, che viene misurato con lo sfigmomanometro, non deve assolutamente superare gli 80 mmHG, e unito alla Pressione massima non deve superare i 120 mmHG.

Tuttavia, molti sono i soggetti che soffrono di ipertensione e anche si Pressione Minima Alta. Infatti, quando un soggetto riscontra questo problema in diverse misurazioni, e la Pressione Minima supera o è pari a 90 mmHG, vuol dire che si è in una condizione di guardia. Nel caso in cui la Pressione Minima sia superiore ai 100 mmHG, il problema pressorio è grave e importante, in quanto potrebbe danneggiare gravemente il cuore.

Diverse sono le cause della Pressione Minima troppo elevata, alcune possono essere legate allo stile di vita, mentre altre cause possono essere ereditarie. Tra le altre possibili cause di Pressione Minima Alta, possono esserci anche malattie primarie, come le disfunzioni tiroidee, patologie collegate ai reni, cardiopatie congenite e persino tumori. L’assunzione di farmaci o una vita troppo frenetica e, quindi, stressante, possono contribuire notevolmente ad aggravare il problema della Pressione Minima Alta.

Se quindi, soffri di Pressione diastolica elevata secondaria, puoi abbassarla andando ad agire sulle cause che portano a questo disturbo, e quindi sui sintomi della Pressione Minima Alta. Inoltre, bisogna agire sull’ipertensione multifattoriale, intervenendo in questo caso con rimedi naturali, evitando di assumere farmaci per l’abbassamento dell’ipertensione.

Innanzitutto, se soffri di Pressione Minima Alta e fumi, devi assolutamente smettere di fumare, perché il fumo di sigaretta è altamente nocivo per la salute umana.

Cosa fare se la minima è alta?

Se la Pressione Minima è Alta, devi integrare nella tua vita quotidiana un’altra abitudine sana, che consiste nel fare attività fisica regolare. Come ben sappiamo, lo sport è un’abitudine molto importante per l’uomo, che in questo caso va anche a regolare la Pressione arteriosa, mantenendo in salute il cuore e l’organismo in generale.

Una Dieta priva di sale e ricca di alimenti vegetali, come frutta e verdura che contengono un’elevata quantità di magnesio e potassio, è la soluzione migliore per abbassare la Pressione Minima Alta, in maniera del tutto naturale.

Se, quindi, soffri di Pressione Minima Alta, devi seguire una Dieta appropriata e preferire determinati alimenti ad altri. Quindi, per regolare la Pressione Minima elevata, puoi assumere aglio che ha effetti benefici sull’intero sistema cardiovascolare, pomodoro essendo ricco di acido gamma-ammino butirrico, riduce notevolmente la Pressione sanguigna, cipolla molto utile per l’ipertensione, che va ad abbassare i livelli di Pressione diastolica in tutti i soggetti ipertesi, yogurt, albume d’uovo e anche karkadè.

Quest’ultimo, non è altro che un infuso di fiori di ibisco, in grado di abbassare notevolmente e in maniera del tutto naturale, la pressione diastolica elevata. Ma anche spezie assortite sono in grado di diminuire la Pressione Minima Alta, tra queste distinguiamo: origano, pepe nero, finocchio, basilico e dragoncello, in quanto sono alimenti che dispongono di numerosi benefici per l’ipertensione in generale.

Per abbassare la Pressione diastolica Alta, puoi adottare anche alcuni rimedi fitoterapici, che vanno a regolare i valori in modo del tutto naturale, come il biancospino, il tiglio e l’ulivo. Per quanto concerne i farmaci omeopatici, da assumere a causa di Pressione Minima Alta, ci sono Aconitum, Sulphur e Argentum Nitricum.

Tuttavia, è sempre consigliato farsi controllare dal proprio medico curante, in quanto molte volte la Pressione Minima Alta non dà sintomi.

Infatti, se non ci si accorge subito di avere questo problema, si potrebbe incorrere in malattie molto gravi del cuore, anche in giovane età.

Hai trovato utile quest’articolo? Lascia il tuo commento, condividilo su facebook o segui la nostra pagina!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.