Dieta Purificante

0 252

Cos’è la Dieta Purificante? Si tratta di un un regime alimentare particolare, che ha come obiettivo l’eliminazione delle sostanze tossiche presenti nel sangue tramite una scelta dei cibi incentrata sull’eliminazione di tutti gli alimenti che possono appesantire il fegato e l’organismo.

E infatti, tramite un regime alimentare adeguato, è possibile unire i naturali processi di detossificazione dell’organismo alla riduzione della quota di tossine presenti nell’organismo ed accumulatesi nei giorni, nelle settimane o nei mesi.

Una dieta depurativa ha come obiettivo dunque quello di aiutare gli organi emuntori (vale a dire gli organi che mantengono il sangue e la linfa del corpo puliti), ovvero la pelle, il fegato, l’intestino, i reni ed i polmoni, ad espellere le scorie.

Disintossicare l’organismo è importante perché stress, alimentazione, aria che respiriamo, contribuiscono tutte ad aumentare il sovraccarico tossinico del nostro corpo.

Utilizzare al mattino acqua tiepida e limone aiuta a ripulire il nostro corpo (leggi Acqua e Limone al Mattino: Perché Fa bene?), oltre all’utilizzo di tisane, malva ed altri alimenti che possono aiutarci a liberare l’organismo dalle tossine.

Dieta Purificante Per il Fegato

Disintossicare il fegato è utile per rinforzare il sistema immunitario, migliorare l’assimilazione dei nutrienti, regolarizza l’intestino e contrasta:

  • Cattiva digestione
  • Stipsi
  • Alito Pesante
  • Gonfiore Addominale
  • Colite

Depurare il fegato aiuta ad aumentare l’energia e la vitalità del corpo grazie ad una migliore ossigenazione dei tessuti e non dimentichiamo che depurare il fegato aiuta ad eliminare le tossine responsabili della ritenzione idrica e quindi della cellulite.

Come Depurare il Fegato?

Ecco una serie di consigli semplici e pratici che ti aiuteranno a seguire una dieta purificante per il fegato e l’organismo.

Come prima cosa ricorda di mangiare verdure (in particolare la cicoria ha proprietà diuretiche, lassative e depurative, le carote che sono ricche di vitamine A ed E, i carciofi che favoriscono la produzione di bile ed aiutano il processo digestivo, le barbabietole con la loro azione decongestionante, il pomodoro e tutte le verdure a foglia verde che grazie alla clorofilla aiutano ad eliminare le tossine dal sangue).

Mirtilli sono ricchi di sostanze antiossidanti e le Noci che aiutano il fegato a liberarsi dall’ammoniaca. Orzo e Cereli Integrali con le loro vitamine del gruppo B migliorano la funzionalità epatica, l’Aglio che se assunto in piccola quantità aiuta contribuisce grazie all’alicina all’eliminazione delle tossine.

Cosa Mangiare?

Ogni dieta depurativa risulta ricca di alimenti vegetali, povera di cibi animali e incentrata sulla restrizione calorica, senza comunque arrivare al digiuno assoluto o ad inutili privazioni.

Alcuni alimenti consigliati durante una dieta depurativa:

  • Ananas,
  • Carciofo,
  • Cipolla,
  • Cetriolo,
  • Cocomero,
  • Finocchio,
  • Prezzemolo,
  • Sedano,
  • Cavoli,
  • Broccoli,
  • Succo d’uva,
  • Frutti di bosco,
  • Riso integrale,
  • Succhi di frutta non troppo zuccherati
  • Spremute di agrumi,
  • Yogurt anche in questo caso senza troppi zuccheri aggiunti,
  • Mela,
  • The verde,
  • Prugne,
  • Olio di oliva ed oli di semi.

Alimenti Sconsigliati – Dieta Depurativa

Alcuni alimenti sconsigliati durante una dieta depurativa sono

  • il sale,
  • i cibi affumicati,
  • cibi abbrustoliti,
  • cibi e alimenti eccessivamente salati o fritti,
  • i salumi,
  • il cioccolato,
  • i dolciumi,
  • il caffè,
  • le carni grasse
  • eccessi alimentari di tutti i generi.

Esempio Dieta Purificante

Cosa mangiare a colazione?

Come prima cosa non bisogna mai saltare la colazione, il pasto più importante della giornata, quello che da il carburante al nostro organismo dopo il lungo digiuno notturno.

Possiamo fare colazione con una buona tazza di tè verde ed uno Yogurt.

Cosa mangiare come spuntino?

Come spuntino possiamo prendere due o tre fette di ananas ed una tisana depurativa, un centrifugato detox, un frutto, una spremuta di agrumi oppure dei biscotti integrali senza zuccheri.

Cosa mangiare a pranzo?

Una porzione di pasta o di riso integrale contenuta, verdure a volontà (preferibilmente quelle a foglia verde) ed un frutto.

Cosa mangiare a cena?

Una porzione di pesce magro, qualche fetta di pane integrale ed un contorno di verdure sono una cena ideale per purificare l’organismo.

*Le quantità indicate sono sempre da considerare come esempio per un individuo medio, bisognerebbe sempre consultare il proprio medico di fiducia, un nutrizionista o un dietologo per avere una dieta personalizzata.

Fegato Grasso: Cosa significa?

Il Fegato Grasso, a differenza del Fegato Grosso, ha all’interno delle gocce lipidiche, delle gocce di grasso, ed è un segnale che l’organismo ci invia per comunicarci che dovremmo prenderci cura del nostro organismo.

Quando si parla di steatosi bisogna sicuramente escludere l’alcol, un induttore di fegato grasso alcolico. Fra i fattori di rischio per un fegato grasso ci sono:

  • L’Obesità viscerale ed il Sovrappeso
  • L’Alimentazione Scorretta
  • L’Ipercolesterolemia
  • L’Ipertrigliceridemia
  • Le Malattie Virali
  • Il Diabete di Tipo 2
  • L’Utilizzo scorretto o l’abuso di farmaci

Ecco un interessante intervento del Prof. Antonio Moschetta durante una trasmissione televisiva:

Sicuramente perdere un pò di grasso addominale è fondamentale per depurare il proprio organismo: un fegato che lotta con grasso e farmaci chiaramente è un fegato appesantito.

Fra i primi segnali da tenere sotto osservazione, oltre la pancia, è importante sapere che non esistono dei veri e propri sintomi: spesso quando si hanno i sintomi nella zona del fegato generalmente questi non sono da fegato grasso: il fegato grasso non dà sintomi, se dovesse darli li dà sicuramente nella fase finale, in quella delle sue complicanze, per questo motivo è bene intercettarli prima che avvengano.

Quando un fegato grasso non viene curato si può andare incontro a problemi molto seri: il fegato grasso può evolvere in una patologia che è la steatoepatite.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.