Dieta Senza Carboidrati

Dieta Senza Carboidrati
0 1.047

Si può seguire la dieta senza carboidrati per dimagrire? Di che regime alimentare si tratta? Dieta senza carboidrati quanti kg si perdono?

Sono queste tre delle domande che si fa chi vuole perdere pesodimagrire provando ad “eliminare pane e pasta”, ma in realtà non funziona così, e in quest’articolo cercheremo di creare una mini guida per chi vuole saperne di più sulla dieta senza carboidrati, buona lettura!

Premessa: le informazioni presenti in quest’articolo hanno scopo ESCLUSIVAMENTE INFORMATIVO e non intendono sostituire il parere di una figura professionale specializzata (un medico, un dottore, un nutrizionista o un dietista), il cui intervento è sempre necessario sia perl a prescrizione che per la composizione di terapie alimentari personalizzate. Per maggiori informazioni puoi leggere il disclaimer del sito.

Un regime alimentare senza carboidrati, inoltre, è una pratica scorretta e nociva per la salute.

C’è chi la chiama Dieta Low Carb o ancora Dieta No Carb, che non ha nulla a che vedere con la Dieta Metabolica: qual è la realtà su questo regime alimentare?

Dieta Senza Carboidrati Come Funziona?

In cosa consiste la dieta senza carboidrati? Si tratta forse di non mangiare pane e pasta per un determinato periodo di tempo o è qualcosa che va oltre al pane e la pasta?

La prima cosa da capire è che in realtà non è possibile fare una dieta senza carboidrati al 100%: i carboidrati infatti, in versione semplice o complessa, sono presenti sia nei vegetali, sia negli alimenti di origine animale.

Potrebbe rientrare fra le diete a basso tenore di carboidrati (vale a dire a basso consumo di carboidrati), ma in realtà non basta eliminare pane, pasta e pizza per rispettare quella che viene definita dieta no carb.

Con la definizione “Senza Carboidrati” si intende infatti un insieme di più modelli dietetici, di cui fanno parte:

Attenzione: questi regimi alimentari hanno in comune il basso consumo di carboidrati (ovvero delle restrizioni sul consumo di carboidrati) ma hanno al tempo stesso dei quadri metabolici differenti.

Diete Low Carb

Con il termine Diete Low Carb infatti si indicano dei regimi alimentari che prevedono il consumo di meno di 100 grammi di carboidrati al giorno (pari a due frutti o due porzioni di verdure ed un panino da 50 grammi).

Diete Very Low Carb

Con il termine very low carb invece si intende un regime alimentare dove il consumo di carboidrati è ancora più contenuto: si tratta solitamente di un consumo che può andare dai 20 ai 70 grammi giornalieri (vale a dire un frutto ed una o due porzioni di verdure).

Diete Chetogeniche e Carboidrati

Per riassumere (puoi approfondire leggendo l’articolo dedicato al regime alimentare chetogenico che abbiamo pubblicato su Metodi per dimagrire) potremmo dire che questo regime alimentare prevede il consumo di meno di 20 grammi al giorno di carboidrati.

Dei tre regimi alimentari descritti sopra, solitamente quella definita più sicura dal punto di vista clinico è la prima, mentre le very low carb e le chetogeniche vengono utilizzate e create su misura della persona da nutrizionisti esperti o da dietisti per trattare condizioni particolari.

Diete Chetogeniche e Carboidrati
Diete Chetogeniche e Carboidrati

La dieta metabolica senza carboidrati?

Spesso si fa confusione fra dieta metabolica e dieta senza carboidrati: sono molte le persone che vorrebbero dimagrire senza mangiare carboidrati, e la dieta metabolica viene definito un regime alimentare povero di carboidrati ma ricco di proteine.

Si basa solitamente su un programma o schema dei 14 giorni ed un menu giornaliero che prevede 5 pasti a distanza di 3 ore l’uno dall’altro, in modo da mantenere la glicemia sempre ad un livello ottimale.

Nel caso dela dieta metabolica in realtà si cerca di attivare il processo noto con il termine di chetosi che permette di bruciare i grassi in eccesso e diminuire il senso di fame, ma anche in questo caso, prima di seguire una dieta metabolica, è bene chiedere il parere di un medico o di uno specialista.

Dieta Senza Carboidrati Quanti Kg si Perdono?

Dimagrire evitando di mangiare il pane e la pasta è possibile? Quanti kg si perdono? Secondo alcuni si potrebbero perdere davvero parecchi kg in soli 7 giorni (ma poi, in quanto tempo si recuperano?).

Considerato come un trattamento d’urto per perdere peso, in realtà la soluzione migliore è sempre quella di affidarsi ad uno specialista che possa assegnare una dieta dimagrante ipocalorica ed equilibrata.

La dieta senza carboidrati non può e non deve dunque mai essere fatta senza consiglio e parere di un medico o nutrizionista e non deve durare in ogni caso mai più di una settimana.

Secondo alcune indicazioni è possibile perdere fino a 4/5 Kg in 7 giorni, ma i kg persi sono semplici da riprendere se non si è seguiti da un professionista.

Controindicazioni Dieta Senza Carboidrati

Avrai sicuramente capito che la dieta senza carboidrati non è una dieta da seguire se non in rari casi sotto consiglio di uno specialista, e infatti le controindicazioni di un regime alimentare che non prevede il consumo di carboidrati sono numerose: i carboidrati infatti sono indispensabili per l’organismo e una carenza di questi macronutrienti può essere dannosa o nociva per il nostro organismo.

Fra le conseguenze si possono riscontrare infatti:

  • Stitichezza
  • Mal di Testa
  • Disidratazione
  • Aumento dei livelli di acido urico nel sangue
  • Carenze Vitaminiche
  • Ipoglicemia
  • Aterosclerosi
  • Ictus
  • Infarto
  • Tumori

Nonostante i carboidrati non sono definiti ESSENZIALI (il nostro organismo è infatti in grado di riprodurli parzialmente a livello epatico) i carboidrati sono molecole indispensabili per il nostro organismo.

Se vuoi approfondire la tua conoscenza sui carboidrati puoi leggere l’articolo Carboidrati, Indice Glicemico e Carico Glicemico!

Esempio Dieta Senza Carboidrati
Esempio Dieta Senza Carboidrati

Esempio Dieta Senza Carboidrati

Si tratta di un regime alimentare sbilanciato e come già detto potenzialmente nocivo, per questo motivo viene consigliato solo a specifiche persone da specialisti che creano un regime alimentare ad hoc.

C’è una sola regola per questa dieta: evitare carboidrati e zuccheri, ovvero:

  • Zucchero
  • Miele
  • Frutta dolce
  • Merende
  • Dessert
  • Pasta
  • Pane
  • Pizza
  • Patate
  • Cereali
  • Succhi di frutta
  • Bibite gasate
  • Alcolici

Si consiglia inoltre di preferire le carni bianche e magre, verdure, formaggi, yogurt bianco e pane integrale. Ecco alcuni esempi di un programma di dieta senza carboidrati:

Primo giorno

  • Colazione: Caffè amaro e frutta di stagione (evitando la frutta dolce)
  • Pranzo: Filetto di manzo e insalata mista
  • Cena: Passata di verdure / Arrosto di tacchino / Pomodoro ad insalata

Secondo giorno:

  • Colazione: Tè senza zucchero e fette biscottate integrali, se in stagione una arancia
  • Pranzo: Brodo di tacchino con carote lesse
  • Cena: Roast beef di carne ed insalata di cavolo verza

Terzo giorno:

  • Colazione: Caffè e spremuta di pompelmo rigorosamente senza zucchero
  • Pranzo: Pollo con contorno di peperoni arrostiti o cotti al forno
  • Cena: Manzo ai ferri e insalata, se si vuole un frutto una mela

Quarto giorno:

  • Colazione: Latte parzialmente scremato e caffè, fette biscottate integrali
  • Pranzo: Insalata con uovo sodo, mozzarella, pomodorini e mais
  • Cena: Passato di verdure e merluzzo

Quinto giorno:

  • Colazione: Caffè e succo d’arancia senza zucchero, 2 biscotti secchi
  • Pranzo: Fegato e Cavoli
  • Cena: Insalata di pollo

Sesto  giorno:

  • Colazione: Tè e fette biscottate integrali (2)
  • Pranzo: Coniglio in umido
  • Cena: Vitella con contorno di pomodori

Come vedi si tratta di una dieta in cui si assume molta carne, e proprio per questo motivo noi non ci sentiamo di consigliarla, preferiamo sempre infatti consigliare delle diete equilibrate dove vengono integrati tutti gli alimenti nelle giuste quantità.

Secondo alcuni studi scientifici, in particolari casi, una dieta ipocalorica con un basso contenuto di carboidrati creata su misura di individui specifici può essere utile per migliorare il profilo glicemico e lipidemico, potenziare il metabolismo per brevi periodi e contribuisce al ringiovanimento delle strutture cellulari.

Prima di adottare un regime di questo tipo è comunque assicurarsi di essere in buona saluta, mantenersi attivi durante la dieta evitando attività intense, evitare di prolungare il regime alimentare oltre quanto consigliato dal professionista, bere almeno 2 litri di acqua al giorno, preferire il consumo di verdure crude, assumere integratori di probiotici consigliati da un professionista, evitare il consumo di alcolici e farsi controllare frequentemente da chi ha assegnato tale regime alimentare.

Perché non Fare la Dieta senza Carboidrati?
Perché non Fare la Dieta senza Carboidrati?

Perché non Fare la Dieta senza Carboidrati?

Riassumendo, ecco perché questo regime alimentare non andrebbe fatto in nessun caso:

  • I Carboidrati sono la fonte di energia più importante per il nostro organismo
  • I Carboidrati sono una delle migliori fonti di fibre per il nostro corpo
  • I Carboidrati danno l’energia per allenarsi e sono ricchi di Vitamina B
  • I Carboidrati sono ricchi di nutrienti e favoriscono il senso di felicità
  • I Carboidrati sono il segreto di una alimentazione equilibrata

E infatti per stare in forma bisogna sempre combinare in modo equilibrato tutti i macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi): eliminarne uno può portare sì ad una diminuzione di peso, ma non è uno stile di vita alimentare sano ed equilibrato e può portare delle conseguenze negative per il nostro organismo.

Evitate le “diete fai da te” e cercate di adottare piuttosto una cucina dietetica / senza grassi ricca e variegata, evitando di abbondare sulle porzioni e privandovi dei dolci ad esempio 😉

E tu cosa ne pensi di questa dieta? Hai dei consigli? Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui social!

Per la segnalazione di errori negli articoli o nel sito scrivi a: [email protected] indicando l’indirizzo o il titolo dell’articolo nell’oggetto della mail.

Articolo Pubblicato il 7/10/2015 e Revisionato il 31/10/2018.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.