Dieta Senza Scorie e Alimenti Poveri di Scorie

0 1.692

Dieta Senza Scorie: Cosa Sapere? – La dieta senza scorie viene prescritta solitamente prima di alcuni esami clinici, è nota la dieta senza scorie per colonscopia o la dieta senza scorie prima di fare una ecografia addominale. Prescritta anche in caso di particolari interventi chirurgici, aiuta a mantenere il nostro organismo più pulito, scopriamo come funziona e cosa è.

Una dieta senza scorie, solitamente, viene prescritta da un medico, meglio diffidare dunque dalle diete senza scorie disponibili online poichè se viene adottato un regime alimentare dietetico per ripulirci dalle scorie, e questo è effettuato in modo sbagliato, potremmo non ottenere nessun effetto.

E’ evidente che in una dieta senza scorie vengono escluse dall’alimentazione tutte le sostanze, ovvero i cibi, che contengono scorie (le scorie sono tutte quelle sostanze che non vengono assorbite dal nostro organismo e che vengono eliminate attraverso le feci), solitamente le scorie sono contenute nelle fibre, e durante un regime dietetico privo di scorie vengono esclusi dall’alimentazione:

  • Fibre
  • Legumi
  • Cereali integrali
  • Frutta
  • Verdura
  • Carboidrati contenenti grassi idrogenati
  • Pane con troppa mollica
  • Pietanze con lavorazioni complesse (incluse lasagne, pesci grassi, latte intero, latticini grassi, …)
  • Alimenti con un elevato potere osmotico (es. dolci, gelati, cioccolata, marmellate e confetture)

Alimenti Poveri di Scorie

Solitamente una dieta povera di scorie predilige alcuni alimenti ed alcune tipologie di cotture come la cottura al vapore, ed i cibi bolliti o arrostiti.

Durante una dieta povera di scorie, inoltre, si evita l’utilizzo di condimenti abbondanti. Fra gli alimenti poveri di scorie troviamo:

  • Carni bianche
  • Carni rosse (preferendo i tagli magri ed evitando i tagli fibrosi)
  • Bresaola
  • Prosciutto Crudo privato del grasso
  • Pesce bianco
  • Cereali e derivati (no a quelli integrali o che hanno semi)
  • Latte scremato
  • Formaggi poco stagionati
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Pasta (esclusa la pasta integrale)
  • Miele
  • Yogurt al Naturale
  • Patate
  • Uova
  • Tè, Camomille, Tisane e Bevande senza caffeina

Dieta Priva di Scorie

Le diete prive di scorie devono essere seguite da chi deve fare particolari esami diagnostici, da chi ha problemi intestinali o soffre di meteorismo.

Chiaramente questo regime alimentare va seguito solo se viene prescritto o consigliato da un medico professionista.

Generalmente gli esami che prevedono una dieta senza scorie sono quelli che necessitano che il nostro intestino sia pulito, ed in particolare l’ecografia addominale e la colonscopia.

A volte però viene consigliata una dieta priva di scorie a chi ha problemi di meteorismo e/o di enterocolite.

Cosa sono le scorie del cibo?

Si tratta di tutte quelle parti di cibo che il nostro corpo non riesce ad assimilare correttamente e che di conseguenza si vanno a depositare ed accumulare all’interno dell’intestino.

Scorie Alimentari

Quando si parla di scorie alimentari si pensa subito alla fibra alimentare, un insieme di molecole che non vengono digerite e che di conseguenza vengono eliminate attraverso le feci.

Le fibre hanno caratteristiche diverse fra loro: esistono le fibre idrosolubili e le fibre insolubili, queste ultime nell’organismo tendono a fermentare ed aumentano i volumi fecali.

Quali gli alimenti consentiti durante una dieta senza scorie?

Fra gli alimenti consentiti (i c.d. cibi senza scorie) troviamo tutto ciò che invece viene ben assimilato dal nostro organismo, fra cui:

  • Fette biscottate
  • Crackers
  • Pasta e riso
  • Latte e formaggi magri
  • Pesci magri come sogliola, orata, merluzzo
  • Carni bianche (pollo, tacchino)
  • Carni rosse magre (bresaola, crudo privo di grasso)
  • Formaggi freschi
  • Cereali non integrali
  • Olio di oliva
  • Patate
  • Acqua non gassata a temperatura ambiente, tè

Evitare le scorie è semplice in quanto, a differenza delle fibre, sono visibili anche ad occhio nudo.

Bisogna evitare tutti i cibi che hanno buccia, semi e filamenti. Bisognerebbe evitare l’utilizzo di spezie incluso aromi e peperoncino.

Preparazione alla colonoscopia – dieta senza scorie:

Prima di effettuare un esame di colonoscopia è necessario preparare il nostro organismo, al fine di avere delle immagini nitide e rappresentative.

Oltre ad una dieta senza scorie (che solitamente, come dicevamo in cima a questo articolo, viene prescritta dal medico), potrebbe essere consigliato l’utilizzo di lassativi da assumere fino a quando non si avranno delle feci acquose e limpide (in pratica vanno rimossi i residui fecali che potrebbero coprire la mucosa intestinale e limitare l’accuratezza dell’indagine diagnostica).

Bisogna sempre informare il medico di eventuali malattie/disturbi o medicinali assunti. Bisogna inoltre ricordare di aumentare l’apporto idrico ed evitare, come dicevamo sopra, l’assunzione di alimenti vegetali, pasta, formaggi, latte, yogurt, cereali integrali (sì invece a uova, carni, pesce, brodo, spremute e succhi di frutta, passate ed omogeneizzati).

Se quest’articolo ti è stato utile ricorda di mettere un mi piace o condividere l’articolo sui social, oppure lascia il tuo commento, fai una domanda e aggiungi con i commenti il tuo contributo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.