Frollatura Carne: Guida Completa

0 8

Sempre più persone sono interessate all’argomento frollatura della carne, abbiamo dunque deciso di scrivere una guida dedicata alla frollatura delle carni, per chi vuole approfondire questo argomento.

La carne è un alimento di grande importanza all’interno del proprio regime alimentare, visto l’alta quantità di proteine ad alto valore biologico che contiene e gli amminoacidi, fondamentali nel complesso per lo svolgimento regolare delle principali funzioni biologiche dell’organismo.

Inoltre, la carne è molto gustosa e saporita da mangiare, e proprio per questo viene amata da moltissime persone in tutto il mondo.

Frollatura della Carne

La sua preparazione richiede tecniche specifiche, come la frollatura.

Frollatura cos’è?

Si tratta di un processo di maturazione della carne che la rende più tenera, saporita e soprattutto digeribile.

Tutti i macellai svolgono questa tecnica appena ricevono la carne dai fornitori, visto che inizialmente è sicuramente poco mangiabile e poco saporita, motivo per cui la frollatura diventa fondamentale per vendere poi questo alimento di qualità.

I frigoriferi per frollatura carne

La frollatura è un procedimento molto rigoroso, che richiede appositi frigoriferi, che devono rispondere correttamente a tre aspetti principali, ovvero:

  • la ventilazione,
  • la temperatura
  • il livello di umidità.

Solo regolando correttamente questi sarà possibile ottenere una frollatura ottimale e quindi carne da mangiare di alta qualità.

L’assenza di una ventilazione regolata fa sì che l’aria circoli in modo non omogeneo all’interno del frigorifero statico e che la temperatura sia diversa tra il basso e l’alto della cella, motivo per cui servono appositi dispositivi che permettono di controllarla.

Per quanto concerne l’umidità e la temperatura, i frigoriferi classici diffusi nelle abitazioni permettono di regolarla ma in modo approssimativo.

Si necessita invece di regolare re questi parametri in ogni fase della frollatura, per evitare anche l’insorgenza di batteri all’interno della cella frigorifera.

In merito a questo aspetto, uno strumento che permette di mantenere sterilizzato l’ambiente è la lampada UV germicida, assente in un normale frigorifero.

Tempi della frollatura della carne

La frollatura della carne non ha tempistiche precise e fisse, al contrario di molte altre tecniche.

Dopo la macellazione è necessario eseguire una frollatura in un frigorifero specializzato, come abbiamo visto, per un periodo di tempo che va dai 10 ai 30 giorni.

Dipenderà molto in relazione alla razza, al genere, al tipo di fibre e all’età dell’animale.

Avremo quindi frollature molto rapide e veloci ed altre che necessitano addirittura di un mese, per ottenere una carne da mangiare di qualità.

Frollatura della carne bovina

Sicuramente la carne bovina è tra le principali che necessita di un’attenta frollatura.

Deve avvenire lentamente, a temperature controllate e costanti, per ottenere proprietà organolettiche ottimale.

Consentirà di ottenere una carne finale tenerissima, concentrata di sapore e succosa, saporita, compatta, visto la scarsa presenza di acqua e sicura, senza rischi di contaminazioni batteriche di alcun genere.

Speriamo che questa introduzione alla frollatura della carne ti sia stata utile e ti invitiamo come sempre a condividere quest’articolo se l’hai trovato interessante per supportare il nostro sito.

Hai dubbi, domande o vuoi aggiungere qualcosa? Lascia un commento qui sotto!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.