Insulino Resistenza: Cosa è, Come Funziona

0 45

Insulino Resistenza: Cosa è, Come Funziona – Si tratta di un fenomeno che fa sì che il corpo utilizzi meno zucchero e quindi abbia un livello di zucchero nel sangue più alto (glicemia).

Questa resistenza all’insulina può essere diagnosticata con un aumento della circonferenza della vita. Un semplice metro a nastro permetterebbe quindi di individuare precocemente una nuova entità nemica delle arterie e del pancreas: la sindrome X o la sindrome metabolica.

Insulino Resistenza

Prodotta dal pancreas, la missione dell’insulina è di  regolare il livello di glucosio (zucchero) nel sangue, promuovendo il suo ingresso nelle cellule e la sua conversione in energia .

Questo fenomeno noto come “resistenza all’insulina” fa sì che il corpo utilizzi meno zucchero e quindi si abbia un livello di zucchero nel sangue più alto (glicemia). Questo aumento dei livelli di zucchero nel sangue iper-stimola il pancreas, aumenta la secrezione di insulina per compensare. Dopo alcuni anni di evoluzione, il pancreas si esaurisce, appare l’intolleranza al glucosio e poi il diabete di tipo 2.

Insulino Resistenza Sintomi

Inizialmente i sintomi che possono diagnosticare una insulino-resistenza, non possono essere evidenti. Una volta che il diabete di tipo 2 o la sindrome metabolica si sviluppa possiamo vedere sintomi quali:

  • glicemia elevata che può causare un aumento della sete,
  • un aumento di urina (poliuria),
  • un aumentata sensazione di fame (polifagia),
  • obesità o perdita di peso,
  • debolezza e fatica non spiegata,
  • difficoltà nella concentrazione e nel vigore mentale difficile,

Insulino Resistenza Dieta

Tuttavia, uno stile di vita scadente (stile di vita sedentario, cattive abitudini alimentari, ecc.) porterà ad un aumento del colesterolo, del sovrappeso e dell’obesità. Un accumulo di grasso intorno alla vita (adiposità addominale) disturba il ruolo dell’insulina.

In caso di sovrappeso e, in particolare di grasso addominale in eccesso, qualsiasi perdita di peso, anche modesta è benefica, perché migliora la sensibilità all’insulina. In pratica, non è necessario intraprendere una dieta draconiana che non saremo in grado di mantenere nel tempo.

Si dovrebbero rivedere le abitudini alimentari per renderle più sane: 

  • ridurre il consumo di zuccheri e grassi rapidi (salumi, burro, patatine, panna, formaggio).
  • favorire i carboidrati lenti dando spazio ai cereali integrali.
  • mangiare proteine ​​magre come pesce o carne bianca.
  • fibre alimentari , frutta e verdura.
  • ridurre il consumo di alcol . 

Dieta Dimagrante Per Insulino Resistenza

Vivere senza zuccheri si può, anche perchè quando il fisico smette di andare in tilt, la vita assume prospettive nuove e si può pensare di perdere peso. Si perché una dieta a basso indice glicemico consente di ritardare gli stimoli della fame e ci consente di ridurre i grassi in eccesso e dimagrire.

In questi casi seguire un nuovo regime alimentare diventa una necessità! Delle buone regole da seguire prevedono di: leggere gli ingredienti dei prodotti che si comprano ed eliminare completamente alcune tipologie di carboidrati e zuccheri per adottare un’alimentazione a basso indice glicemico.

Assumere alimenti come:

  • legumi,
  • pasta integrale al dente,
  • farro,
  • orzo.

il latte e i suoi derivati, che hanno un alto indice insulinemico, stimolano eccessivamente l’insulina e dunque vanno limitati. Cosi come il riso, che anche ha un alto indice glicemico e andrebbe sempre preso con delle verdure, accanto ad un piccolo secondo.

Occorre evitare i picchi glicemici alti, che si creano quando assumiamo zuccheri semplici, farine raffinate o con un pasto a base di soli carboidrati.

Una classica dieta per insulino resistenza prevede:

  • colazione con yogurt greco e muesli o mandorle o noci sgusciate oppure,
  • spremuta di arancia con massimo 4 biscotti secchi.

Qualche esempio di pranzo completo:

  • 60 gr di pasta integrale con tonno oppure con ricotta o con uovo;
  • 50 gr i pasta integrale con 50 grammi di legumi;
  • 60-80 gr di pasta e 150 gr di carne bianca.

Per la cena va benissimo un secondo con contorno ed un frutto.

Occorre fare anche attenzione a vino, birra e prodotti lievitati che stimolano molto l’acido urico. In linea di principio bisognerebbe avere regolarità e parsimonia quando si desidera assumere questi prodotti.

L’unione carboidrati e proteine a tutti i pasti non permette ai carboidrati di creare picchi glicemici alti, in quanto riducono la velocità di assorbimento degli zuccheri.

Insulino Resistenza e Obesità

L’insulino resistenza oltre ad avere origine da una base genetica è fortemente influenzata da diversi fattori quali:

  • un eccesso ponderale;
  • una localizzazione di adipe in prevalenza nella parte centrale e delle viscere, nella circonferenza della vita e delle cosce;
  • una scarsa attività fisica;
  • il fumo di sigaretta.
Metodi Per Dimagrire - Newsletter Gratuita

Ti piacerebbe ricevere articoli, consigli, guide e approfondimenti su diete, alimentazione, metodi per dimagrire, salute, integratori alimentari e bellezza?

Non perderti la nostra Mailing List, è Gratis!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.