Peperonata

0 24

Peperonata – In questi giorni il caldo si fa ancora sentire, per adesso possiamo contrastarlo con ricette facili, estive e veloci. La peperonata è uno di questi. Fresca e colorata, la peperonata è un piatto siciliano che si realizza con peperoni, salsa di pomodoro, aglio e cipolla. Presente in diverse varianti nel resto del Paese, si rivela la pietanza ideale per tutto l’anno, in estate soprattutto in quanto può essere consumata fredda. Scopriamone di più!

La peperonata rappresenta il miglior contorno da consumare durante il periodo estivo perché a base di ingredienti freschi e genuini. Per quanto riguarda la ricetta siciliana, questa comprende anche l’aceto e le olive nere, ma possono essere anche evitati. Inoltre, i peperoni si possono tagliare a striscioline e fatti cuocere insieme agli altri ingredienti, ma possono essere preparati anche al forno, a seconda dei gusti personali.

Calorie e Valori Nutrizionali Peperonata

Servita come antipasto, contorno o secondo piatto, la peperonata consumata fredda durante il periodo estivo è l’ideale per contrastare il caldo e mangiare qualcosa di delizioso e saporito. Si rivela dunque il piatto migliore da preparare per un basso apporto calorico e abbondanza di fibre.

Un piatto di peperonata per 4 persone ha soltanto 227 kcal, pochissimi grassi, pari a 15 grammi, pochi carboidrati, soltanto 23 grammi e 4 grammi di proteine. Facile e veloce, la peperonata si rivela economica e squisita. Cento grammi di peperonata, invece, apportano appena 50 kcal, 3% di grassi, 5% di carboidrati e 90% di acqua.

Ricetta della Peperonata

Hai ospiti a pranzo o semplicemente hai voglia di realizzare un piatto più leggero e che si riveli la soluzione ideale nelle giornate più calde? Bene, ti consiglio la preparazione di una squisita peperonata, semplice e veloce. Scopriamo insieme come prepararla!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni rossi e 2 gialli
  • 2 cipolle medie
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 400 gr di polpa di pomodoro
  • sale q.b.

Preparazione

Lava accuratamente i peperoni e asciugali con della carta assorbente, posizionali in un tegame da forno e falli cuocere in forno per circa 35 minuti. Dopo la cottura, tirali fuori dal tegame e ponili in una ciotola, serviti di un sacchetto per congelatore, inseriscili all’interno e falli intiepidire, in modo da poterli spellarli con più facilità. A questo punto, spellali, elimina tutti i semi e tagliali a striscioline. Metti le striscioline in un altro contenitore e nel frattempo in una padella abbastanza ampia fai cuocere la cipolla affettata e l’aglio tritato, aggiungi un po’ d’acqua.

Fai appassire la cipolla e unisci un cucchiaio di olio per completare la cottura. Attenta però a non far dorare la cipolla. Dunque, ora aggiungi la polpa di pomodoro e lo zucchero e ultima la cottura per altri 5/6 minuti. Adesso unisci i peperoni e il liquido di cottura, che hai precedentemente conservato dopo la cottura in forno, e regolati con il sale. Fai insaporire il tutto e sevi la peperonata tiepida o fredda aggiungendo un goccio d’olio.

Ricetta Peperonata Light

La versione light è quella più leggera, e pensata per tutti coloro che vogliono mangiare le verdure ma con poco condimento. Di fatti, a differenza della versione della peperonata classica, questa si caratterizza da poco condimento e il peperone viene spellato, in modo da risultare più digeribile.

Dunque, se anche tu durante i giorni più caldi hai bisogno di mangiare qualcosa di gustoso ma di più leggero, allora la peperonata light è la scelta migliore per le tue esigenze, perché riesci a saziarti e non farti ingrassare. Ideale come contorno per accompagnare alcuni dei secondi piatti estivi, o semplicemente per condire la pasta, la peperonata light si può gustare anche in un panino fuori casa. Scopriamola insieme!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 2 cipolle rosse
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 150 gr di brodo vegetale
  • 150 gr di passata di pomodoro
  • 5 gr di zucchero
  • maggiorana
  • sale fino.

Preparazione

A differenza della versione classica, quella light si rivela più leggera e meno calorica. Infatti, una porzione per 4 persone contiene soltanto 90 kcal e si rivela persino una delle migliori ricette vegane e vegetariane da preparare quando ci sono ospiti a casa!

Fai scaldare il forno a 250°C e poni la griglia a circa 20 cm dalle resistenze. Dunque, lava i peperoni e asciugali con della carta assorbente. Disponili in un tegame da forno, infornali e falli rosolare da entrambi i lati per qualche minuto. Dopo che si saranno sbruciacchiati in superficie, coprili con della pellicola e ponili in una ciotola. Fai risposare per 5 minuti e poi spellali. Quindi, elimina la pelle, aprili, privali dei semi e tagliali a listarelle o quadrotti.

Filtra il liquido di cottura e aggiungilo ai peperoni con un pizzico di sale. Mescola il tutto e conserva. Adesso, spella le cipolle, tagliale a metà e affettale. In un’ampia padella fai scaldare il bordo, in un’altra invece fai scaldare l’olio, aggiungi le cipolle affettate e fai cuocere. Fai dorare il tutto cucinando con fiamma alta. Unisci il sale e spolvera con della maggiorana, senza dimenticare di aggiungere il brodo caldo.

Mescola il tutto, copri, riduci l’intensità della fiamma e fai cuocere per dieci minuti circa. Dopo il tempo di cottura, alza la fiamma, scopri, aggiungi lo zucchero e fai asciugare il brodo fino a far caramellare le cipolle. Aggiungi i peperoni, mescola e unisci il pomodoro, amalgama bene il tutto e regola di sale. Copri ancora e fai cuocere per altri dieci minuti. Spegni la fiamma e fai riposare per circa dieci minuti. Impiatta e servi!

Abbinata a un secondo piatto di pesce o di carne, questa deliziosa ricetta è ideale per il periodo estivo, settembre incluso. Conosci altre varianti della peperonata? E’ uno dei tuoi piatti preferiti? Come sempre se vuoi aggiungere qualcosa ti invito a lasciare un commento sulla nostra pagina Facebook e farci sapere la tua riguardo a questa speciale ricetta. Ricorda di lasciarci un “mi piace” e di continuare a seguirci su tutti i canali social!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.