Come Perdere 2 Kg in una Settimana?

0 2.647

Come perdere 2 Kg a Settimana? Si può perdere peso senza sentire i morsi della fame? Dovremo chiaramente cambiare abitudini alimentari e dire di no a zuccheri, bibite frizzanti e cibi grassi, ma seguendo alcuni pratici consigli è davvero possibile perdere peso, scopriamo insieme come perdere due chili in una settimana.

Secondo alcuni studi, per perdere mezzo Kg bisogna bruciare 3500 calorie in più di quelle che vengono bruciate normalmente dal nostro organismo (per saperne di più leggi l’articolo Calorie Giornaliere Per Dimagrire), dovremo quindi compiere due azioni semplici:

  • Mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Fare esercizio fisico per 45 minuti al giorno circa

Perdere 2 Kg a Settimana

Se il tuo obiettivo è dimagrire 2 kg, ed hai uno stile di vita sedentario, cambiare abitudini alimentari eliminando alcuni cibi e fare un pò di attività fisica potrà effettivamente aiutarti a raggiungere rapidamente il tuo obiettivo.

Se hai uno stile di vita attivo o se sei uno sportivo, per raggiungere l’obiettivo dovrai probabilmente intensificare gli allenamenti e seguire una dieta un pò più restrittiva.

Perdere Due Chili in Una Settimana

La prima cosa da fare è analizzare le tue abitudini alimentari e il tuo stile di vita. Per farlo ti consiglio di tenere un diario alimentare dove segnare tutto ciò che mangerai.

Potrai così identificare in maniera semplice quali sono i tuoi punti deboli o dove sbagli nell’alimentazione, questo ti aiuterà a capire cosa correggere nella tua alimentazione.

L’altro aspetto da monitorare è sicuramente l’attività fisica: stai seduto a lungo? Quanto esercizio fisico fai?

Una volta analizzata la situazione attraverso questa autovalutazione dovrai Calcolare il tuo fabbisogno calorico giornaliero (niente di più semplice in realtà, ti basterà cliccare sul link ed inserire le informazioni per ottenere una stima approssimativa del tuo fabbisogno calorico).

A questo punto abbiamo chiari tutti i parametri principali e possiamo cominciare a lavorare sull’alimentazione: mai fare la spesa quando abbiamo fame, o senza aver fatto una lista della spesa consapevole.

Se hai già chiaro il funzionamento della piramide alimentare potrai fare tranquillamente la tua lista della spesa stando attenti ad evitare:

  • Cibi e condimenti grassi
  • Dolciumi e Biscotti ricchi di zuccheri e grassi saturi
  • Bevande zuccherine

Sì invece a:

  • Yogurt Magro / Yogurt Greco
  • Frutta Fresca di Stagione
  • Cereali Integrali (stando attenti ai valori nutrizionali riportati in etichetta)
  • Verdure in Foglia
  • Carni magre

Più che seguire una dieta per perdere 2 kg in una settimana, per raggiungere il tuo obiettivo dovresti trovare un compagno di dieta: può essere una collega di lavoro o un collega, il tuo partner, tua moglie, tuo marito, tua madre o tuo padre.

Anche fare attività fisica in compagnia ti aiuterà a rimanere motivato e ad avere la costanza necessaria per raggiungere l’obiettivo!

Cosa Mangiare Per Dimagrire 2 Kg?

Premesso che una dieta vera e propria la può dare solamente un medico dopo aver valutato le esigenze della persona (e quindi eventuali patologie, stile di vita, alimentazione, …), qui di seguito troverai una serie di consigli e suggerimenti sui pasti da preferire per rimettersi in forma.

Fare piccoli pasti con una frequenza prestabilita (colazione – spuntino – pranzo – merenda – cena) da circa 400 calorie ti permetterà di tenere sotto controllo la fame e tenere attivo il metabolismo (vedi anche Ultrametabolismo sciroppo per dimagrire?).

È molto importante programmare in anticipo i pasti della settimana in modo da non sgarrare: preferire alimenti freschi e spuntini ipocalorici, pesando ciò che mangiamo.

A colazione è bene mangiare delle proteine, fonte di energia, favoriscono il senso di sazietà. Fra gli alimenti da preferire ci sono:

  • Uova Sode
  • Burro di arachidi (attenzione alle calorie)
  • Tè verde e frutta fresca di stagione
  • Pancakes proteici o pancakes alla quinoa
  • Muesli con fiocchi di cereali, frutta secca e cioccolato fondente (attenzione anche in questo caso ai prodotti preconfezionati e ricchi di zuccheri e calorie)
  • Fette biscottate integrali e un velo di marmellata a basso tenore di zuccheri

In alternativa si potrebbero provare anche dei sostituti del pasto.

A Pranzo o a cena si potrebbero preferire alimenti come:

  • Pesce e carni magre
  • Sostituire la farina bianca con i cereali integrali
  • Tonno in Scatola
  • Bresaola
  • Riso Basmati

Meglio evitare le verdure amidacee, fra le verdure da preferire ci sono i cavolfiori e gli spinaci, i cavoli e i broccoli.

Ricorda poi di bere almeno 2 litri di acqua al giorno (otto bicchieri d’acqua), meglio prima dei pasti per favorire il senso di sazietà.

Se non riesci a bere acqua prova a bere bevande come acqua e limone, tè caldo o freddo, chiaramente senza zucchero!

bene le tisane (scopri le migliori tisane per dimagrire), soprattutto consigliate quelle a base di Aneto, Semi di Finocchio e anice verde che svolgono azione drenante, eliminando i liquidi in eccesso.

Evita i carboidrati raffinati come pasta, pane, crackers, grissini, patatine e prodotti da forno!

Riduci il consumo di sale per contrastare la ritenzione idrica e cerca di evitare le attività non necessarie che ti costringono a stare seduto, come ad esempio stare davanti alla tv.

Dopo i pasti cerca sempre di fare almeno 10/20 minuti di camminata al giorno, in modo da fare un pò di esercizio fisico extra.

Anche allenarsi al mattino appena svegli fa benissimo: bastano 45 minuti di attività al risveglio per attivare il metabolismo e mantenerlo attivo per tutta la giornata.

Fra le attività da preferire ci sono la corsa (vedi correre per dimagrire), il pilates (leggi come fare pilates a casa) e il nuoto (vedi l’articolo il nuoto fa dimagrire?).

Per perdere peso, le strade sono solo due:

  • Assumere meno calorie, scegliendo i giusti cibi e limitando le quantità.
  • Bruciare più calorie con il movimento

Non puoi pensare di perdere peso senza seguire queste strade, l’organismo trasforma le calorie in eccesso in depositi di grasso, bisogna fare in modo che le calorie siano in bilancio negativo, in modo che l’organismo vada a consumare i depositi precedentemente costituiti.

Provala e facci sapere. Se ti è piaciuta metti mi piace e condividila su Facebook!

Hai altri consigli utili da darci? Commenta subito e seguici su Facebook.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.