Piramide Alimentare: Cosa è, Come Funziona, Benefici e Dieta Mediterranea

0 963

Quante volte hai sentito parlare della piramide alimentare o ti è stata mostrata una immagine o una foto della piramide alimentare? In quest’articolo scoprirai cosa è, come funziona, quali sono i benefici della piramide alimentare mediterranea e molto altro ancora, sei pronto?

La piramide alimentare è una immagine che mostra, sotto forma di piramide, quali sono i cibi da mangiare più spesso e quali invece quelli che dovremmo mangiare meno o limitare il consumo.

Piramide Alimentare Cosa è?

Si tratta di uno strumento semplice, ma estremamente efficace, per tradurre in comportamenti alimentari i concetti di dieta varia ed equilibrata, mostrando come dovremmo scegliere i cibi per una sana e corretta alimentazione.

Semplificando, la piramide alimentare è un grafico con disegni, parole e percentuali che aiuta a comprendere in che quantità dovremmo mangiare ogni tipologia di alimento.

La piramide alimentare nasce nel 1992 da una idea del dipartimento statunitense dell’Agricoltura, al fine di arginare il problema dell’obesità che si stava diffondendo a macchia d’olio, poi, nel 2005, la piramide alimentare originale venne modificata e realizzata in varie versioni.

La versione Italiana della Piramide alimentare arriva nel 2003, quando il Ministero della Salute ha chiesto ad un pool di esperti di elaborare una dieta che potesse essere quella di riferimento per la popolazione (ed ecco perché si parla anche di piramide alimentare mediterranea), di recente inoltre è nata una piramide alimentare vegetariana.

Come funziona la piramide alimentare?

Gli alimenti all’interno della piramide alimentare vengono suddivisi in 6 gruppi o “famiglie”:

  • Cereali e Derivati
  • Carni, Pesci, Uova
  • Frutta e Ortaggi
  • Latte e Derivati
  • Grassi da Condimento
  • Dolci e Snack

Alla base della piramide troviamo i cibi che dovremmo mangiare e consumare ogni giorno, man mano che si sale i cibi da mangiare con più moderazione. Attenzione però ad esempio a pane e pasta: pur essendo presenti nella base della piramide alimentare, questi andrebbero mangiati con moderazione e preferibilmente nella variante integrale.

È evidente che ogni alimento apporta al nostro organismo alcuni (ma non tutti) i nutrienti di cui tutti noi abbiamo bisogno: nessun gruppo di alimenti è in realtà più importante dell’altro, ad eccezione dell’ultimo gruppo, quello dei dolci e degli snack, che dovrebbe essere considerato “superfluo” o un “piccolo premio” da ricevere occasionalmente e non far diventare “routine quotidiana”.

Bambini e adulti, per una sana crescita ed un sano sviluppo, hanno bisogno di variare ogni giorno gli alimenti: non bisogna eliminare un alimento (vedi ad esempio le persone che sbagliando, quando vogliono perdere peso, decidono di eliminare pane e pasta, per approfondire leggi Diario Alimentare).

Tutti gli alimenti andrebbero consumati con moderazione all’interno di un regime alimentare vario ed equilibrato che ha come obiettivo quello di soddisfare il nostro fabbisogno energetico e nutrizionale quotidiano.

Per semplificare, solitamente si suddivide il fabbisogno calorico giornaliero in:

  • Carboidrati: 45/65%
  • Proteine: 10/30%
  • Grassi: 20/35%

Bisogna sottolineare però che il fabbisogno calorico giornaliero varia in base all’età, lo stile di vita e numerosi altri fattori).

Piramide Alimentare Cosa mangiare?

Volendo riassumere dunque i consigli della piramide alimentare dovremmo mangiare ogni giorno cereali integrali, verdura, frutta (Fresca e secca), olio extravergine di oliva, acqua, latte e latticini o altre fonti di calcio.

Vanno assunti con moderazione carne, pesce e uova.

Vanno assunti sporadicamente invece dolci, fritti e junk food.

Benefici della Piramide Alimentare

Quali sono i benefici della dieta mediterranea e della piramide alimentare? Sicuramente si tratta di un regime alimentare che fornisce all’organismo alimenti antiossidanti e che quindi favorisce la longevità.

La piramide alimentare inoltre aiuta a ridurre l’infiammazione e protegge da alcuni tipi di tumore, è benefica per il cuore ed allontana il rischio di diabete, sindrome metabolica, demenza senile ed Alzheimer.

La Piramide Alimentare Mediterranea

Chi di noi non ha sentito parlare almeno una volta della dieta mediterranea? (Se non ne hai ancora sentito parlare ti consiglio di leggere l’articolo Dimagrire con la Dieta Mediterranea).

Non tutti sanno però che esiste una piramide alimentare dieta mediterranea, di cui parla anche la fondazione Veronesi (per leggere l’articolo clicca su “dieta mediterranea una piramide di salute“).

Alla base della piramide alimentare mediterranea trovano posto i cereali che, insieme alle patate rappresentano una fonte di carboidrati complessi, quindi di energia senza grassi e di fibra. Salendo nella piramide troviamo frutta, verdura legumi e noci, olio d’oliva, formaggi e yogurt quindi pesce, pollame, uova poi dolci (da mangiare alcune volte al mese) ed infine carne rossa.

Sul sito della fondazione vengono anche riportate le porzioni della deita mediterranea, ovvero:

  • 50/60% di Glucidi di cui l’80% complessi (pasta integrale, pasta, riso, mais) e 20% di zuccheri semplici
  • 10/15% di Proteine
  • 25/30% di Grassi (Olio d’Oliva)
  • Frutta e verdura occupano invece un posto di rilievo per vitamine, minerali, antiossidanti e fibre che contengono e forniscono al nostro organismo

L’importanza di una corretta educazione alimentare

Uno degli aspetti su cui siamo carenti in fatto di istruzione è proprio quello dell’educazione alimentare, aspetto che dovrebbe essere prioritario in ogni paese del mondo al fine di garantire una buona salute delle persone ed un corretto sviluppo o una sana crescita.

Se quest’articolo ti è piaciuto o ti è stato utile metti mi piace, condividilo su Facebook, oppure, se vuoi aggiungere qualche preziosa informazione, lascia un commento qui di seguito!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.