Proprietà e Benefici del Sesamo

0 180

Proprietà e Benefici del Sesamo – Originario dell’Africa, il sesamo è una pianta diffusa nella gran parte del mondo, grazie alle proprietà benefiche di cui è dotato. Il sesamo infatti è considerato una preziosissima fonte di elementi nutritivi, in grado di donare all’organismo notevoli effetti benefici.

Al giorno d’oggi, i semi di sesamo sono considerati il miglior prodotto da scegliere per potersi mantenere in salute, proprio per benefici di cui dispone. Esistono diverse tipologie di semi di sesamo: semi bianchi e semi neri. Rispetto ai semi neri, quelli bianchi di sesamo sono facilmente reperibili sia in natura che nel supermercato, e sono dotati di interessanti proprietà nutritive.

Valori Nutrizionali dei Semi di Sesamo

I semi di sesamo sono una delle migliori fonti vegetali di calcio, infatti 100 grammi di sesamo possiedono circa 1000 mm di calcio. Inoltre, nella medesima quantità sono presenti altri elementi molto importanti per l’organismo umano, come fosforo, magnesio, proteine e ferro.

I semi di sesamo, inoltre, sono costituiti da una buona fonte di zinco, selenio e manganese. Al loro interno contengono anche acidi oleici, che riducono il livello di colesterolo cattivo nel sangue. Moltissime sono anche le vitamine contenute all’interno del sesamo, e tra i vari tipi, prevalgono quelle del gruppo B.

Oltre ciò, i semi di sesamo si caratterizzano per il colore marrone e la forma piatta. Il loro sapore ricorda molto quello della nocciola dolce.

Come usare il Sesamo in Cucina?

Lo sai che i semi di sesamo possono essere consumati anche durante uno snack? Infatti, si tratta di un prodotto ampiamente utilizzato nella preparazione di prodotti da formo, oppure viene impiegato come condimento nelle insalate e arricchisce anche molto il gusto di varie pietanze.

I semi di sesamo sono una delle fonti alimentari più antiche di sempre, infatti erano già conosciuti al tempo dei Babilonesi e degli Assiri. Tuttavia, seppure il sesamo sia un alimento sano e genuino, potrebbe causare delle allergie a soggetti maggiormente sensibili.

Dove Comprare il Sesamo?

Il sesamo è facilmente reperibile nei supermercati, tuttavia per avere una qualità migliore, è possibile rivolgersi ai negozi specializzati di prodotti biologici, che assicurano ai clienti un alimento totalmente puro, privo di conservanti.

Come dicevo poco prima, i semi di sesamo bianchi sono meno rari rispetto a quelli neri, quindi si possono trovare tranquillamente in commercio. I semi di sesamo nero, nel nostro Paese sono ancora poco conosciuti. Quindi, se desideri acquistare semi di sesamo neri, devi rivolgerti a una erboristeria ben fornita, oppure cercare su internet.

Proprietà e Benefici del Sesamo

I benefici che si possono ottenere grazie al sesamo sono davvero molti, e sono dovuti per la gran parte delle cose, al ricco contenuto di fitosteroli presenti in esso. Dal punto di vista chimico, i fitosteroli assomigliano molto al colesterolo, dunque, sono in grado di ridurre il livello di quello cattivo nel sangue, inibendone l’assorbimento nell’intestino.

Come ben sappiamo, la riduzione del livello di colesterolo LDL nel sangue, è davvero un ottimo beneficio per la salute. Quindi, i semi di sesamo sono considerati l’alimento migliore per coloro che soffrono di malattie cardiovascolari, in quanto vanno a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue.

Per di più, il sesamo rappresenta una grande fonte di minerali come ferro e magnesio, che permettono di avere una maggiore energia. Infatti, il ferro e il magnesio sono minerali davvero essenziali per il regolare funzionamento dell’organismo umano. In seguito a una carenza di questi importanti minerali, si potrebbe incorrere anche in gravi problemi di salute.

Il sesamo è anche una grandissima fonte di aminoacidi essenziali che vengono assunti grazie a una corretta alimentazione. Questi aminoacidi essenziali, dunque, contengono al loro interno una elevatissima fonte di metionina, un elemento fondamentale per l’organismo, perché assicura il corretto funzionamento del metabolismo. Il triptofano invece, svolge un ruolo molto importante nella regolazione dell’umore di un soggetto.

I semi di sesamo, quindi, sono una importante fonte di vari elementi nutritivi tra cui: grassi, calorie, proteine, vitamine e fibre. Trenta grammi di sesamo contengono più o meno 166 calorie, ma con questa porzione è possibile assumere anche nutrienti importanti, come grassi e proteine. La quantità di grassi che il sesamo contiene, sono sani. Quindi, non bisogna preoccuparsi del peso, perché non parliamo di grassi non salutari, ma anzi di elementi essenziali, che inoltre apportano numerosi benefici alla salute dell’uomo.

Come conservare il sesamo?

Se vuoi usufruire di tutte le proprietà benefiche dei semi di sesamo, devi stare molto attento anche alla loro conservazione. I semi di sesamo, infatti, contengono degli oli piuttosto delicati, che a causa di una cattiva conservazione potrebbero danneggiarsi. Per sfruttare al meglio le sue proprietà benefiche, conservalo in un contenitore di vetro a chiusura ermetica, in un luogo fresco e asciutto. Ricorda, inoltre, di tenerli lontani da fonti di luce e calore.

Le vitamine del gruppo B presenti nel sesamo, sono indispensabili per la salute dei globuli rossi, quindi rivestono un ruolo importante per il regolare consumo di energie.

Moltissime sono le proprietà e i benefici dei semi di sesamo, che ovviamente possiamo riscontrare nel campo alimentare, ma anche in quello cosmetico, erboristico e farmaceutico.

Il sesamo fa bene?

Innanzitutto, il sesamo fa bene alle ossa, in quanto al suo interno presenta un’elevata fonte di calcio. Come ben sappiamo, il calcio è un minerale essenziale per il rafforzamento delle ossa umane e per la prevenzione dell’osteoporosi.

Quindi, è adatto a tutti coloro che soffrono di problemi ossei, e in particolar modo alle donne in menopausa, che rischiano di soffrire maggiormente di problemi del genere. Da sottolineare è la presenza di Omega3, acido oleico e acido linoleico, ovvero elementi importanti dotati di proprietà protettive sia a livello del sistema cardiocircolatorio che del cuore.

I semi di sesamo sono molto importanti per i bambini, in quanto favoriscono la crescita. Infatti, contenendo potassio, magnesio e fosforo, il sesamo è considerato il miglior integratore da far assumere ai più piccoli. È un valido aiuto anche nel caso in cui la crescita sia molto inferiore alla norma.

Durante il periodo invernale ti influenzi spesso, e non riesci a debellare i sintomi influenzali? I semi di sesamo risultano essere un valido aiuto anche per il rafforzamento delle difese immunitarie. Inoltre, sono un valido aiuto anche nei casi di affaticamento e spossatezza generale. È in grado di riequilibrare le funzioni del corpo umano in presenza di mal di testa, nausea e vomito.

I semi di sesamo si caratterizzano per le vitamine, il magnesio e il calcio, fattori fondamentali per l’aumento della produzione di serotonina. Si tratta di un elemento molto utile, in grado di facilitare il sonno e calmare gli sbalzi d’umore.

Se soffri di problemi di stomaco, non riesci a digerire facilmente oppure hai mangiato un po’ troppo, il sesamo risulta essere un valido aiuto anche in questo caso. Infatti, si tratta di un elemento ricco di fibre alimentari, che hanno la facoltà di apportare benefici al tratto digestivo, facilitando la digestione.

L’assunzione di sesamo è molto importante anche nel caso di problemi di sangue, in quanto va a ricostituire le piastrine e l’emoglobina. Di fatti, la vitamina E, incrementa notevolmente le piastrine.

Perché mangiare il sesamo?

Il sesamo è un valido aiuto per lo stomaco. Grazie alla ricca presenza di fibre solubili, il sesamo è in grado di curare problemi dello stomaco, proteggendo le mucose interne.
Inoltre, diversamente dai semi che si caratterizzano per le proprietà lassative, le foglie di sesamo hanno un potere astringente. Quindi, sono consigliate in caso di dissenteria.

Il sesamo è molto utile in caso di infezioni, grazie alla presenza di zinco in grado di apportare proprietà benefiche all’organismo umano, proteggendolo dalle varie infezioni. In diversi Paesi, inoltre, il sesamo viene utilizzato per il trattamento del dolore, ma anche per la cura della pelle.

Ma non è finita, perché il sesamo è dotato di moltissime altre proprietà benefiche. Si ritiene che il sesamo, grazie alla presenza di selenio e ad altri componenti, sia in grado di contrastare l’attività dei radicali liberi. In questo modo, infatti, va a proteggere l’organismo dalle malattie cardiovascolari e anche da alcune tipologie di tumore.

Se ultimamente hai notato una copiosa perdita di capelli, il sesamo potrebbe essere il tuo migliore alleato. Infatti, i semi di questo prezioso elemento, sono in grado di migliorare la circolazione sanguigna e non solo. Con la presenza di zinco e proteine generali, quindi, apporta benefici alla chioma, prevenendo la caduta dei capelli.

Sai che anche i soggetti celiaci possono assumere semi di sesamo? Questo perché nel sesamo non è presente glutine al suo interno. Tuttavia, il sesamo potrebbe provocare alcune reazioni allergiche in diversi soggetti, soprattutto in coloro che hanno una maggiore sensibilità verso questo alimento. I sintomi che si potrebbero manifestare in caso di allergia sono diversi, come prurito alla gola, mancanza di respiro e costrizione in gola.

Cosa ne pensi di questo alimento? Hai riscontrato benefici grazie al sesamo? Facci sapere la tua idea tramite la nostra pagina Facebook, e se ti va lasciaci un “like”. Grazie!

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.