Prezzemolo Proprietà, Benefici e Controindicazioni

0 84

Proprietà del Prezzemolo – Erba e pianta molto utilizzata nella cucina, specialmente in quella mediterranea, le sue proprietà sono davvero tantissime, scopriamole insieme!

Il prezzemolo, il cui nome erboristico è Petroselinum Crispum, appartiene alla famiglia delle Apiaceae ed è una pianta biennale che trova origine nelle zone mediterranee, trovando terreno ideale nelle zone con clima più temperato.

Tutti conoscono il prezzemolo, in molti lo piantano in vaso o nel proprio piccolo orto casalingo per averlo a portata di mano ma quanti ne conoscono le reali proprietà, al di là di quelle culinarie?

In quest’ambito il prezzemolo, in qualità di erba aromatica, è noto per la sua caratteristica di arricchire il sapore delle pietanze o per esaltare quello di altre erbe utilizzate in esse, ma le sue qualità benefiche, conosciute già in epoca antica come rimedio a diversi disturbi, sono ben più importanti ed influiscono sulla nostra salute e nello specifico su quella del nostro organismo.

Proprietà Prezzemolo

In primis è un vitaminico, contiene infatti le vitamine:

  • A (indispensabile per la riproduzione cellulare, per la vista, per ossa e denti, per i disturbi legati alla pelle, per il sistema immunitario),
  • B1 (per cuore, sistema nervoso e metabolismo),
  • B2 (protegge le cellule e le mucose, indispensabile per la muscolatura e per i globuli rossi, contribuisce alla salute di pelle e occhi),
  • B3 (contro la stanchezza e la fatica),
  • B5 (aiuta a sfruttare l’energia fornita dagli alimenti, contribuisce alla salute del cervello e delle sue facoltà),
  • B6 (ottimo antiemetico, necessaria per il metabolismo delle proteine, degli zuccheri e dell’omocisteina e per il sistema nervoso ed immunitario), B12 (indispensabile per la formazione dei globuli rossi, per il sistema nervoso centrale e contro l’astenia nonché utile al metabolismo dell’omocisteina),
  • C (antiossidante, antibatterico, antistaminico, veicola e facilita l’assorbimento del ferro, cofattore enzimatico, lassativo, vasodilatatore e capace di ridurre la pressione arteriosa),
  • E (antiossidante, protettore della pelle e del cuore, agisce sulla quantità di zucchero nel sangue, utile per la fertilità e la salute della vista),
  • K (protegge ossa e arterie), e
  • J (antiossidante, neuroprotettiva e cardioprotettiva), e ancora beta-carotene, luteina, zeaxantina e flavonoidi.

Contiene sali minerali, quali potassio, calcio, fosforo e magnesio nonché aminoacidi quali acido aspartico, acido glutammico, cistina, arginina, alanina, fenilalanina, glicina, valina, treonina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina e tirosina ma non solo.

Benefici del Prezzemolo

  • Rinforza il sistema immunitario grazie all’elevato numero di vitamine contenute al suo interno
  • Tonifica le ossa
  • Aiuta il sistema nervoso
  • È un diuretico naturale che aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso
  • Aiuta a regolare la pressione grazie alla presenza di acido folico
  • È un antinfiammatorio naturale
  • Favorisce la digestione
  • Riduce la perdita di capelli
  • Inibisce la proliferazione di alcuni tipi di cancro grazie all’apigenina contenuta al suo interno

Sommando le qualità benefiche degli elementi che contiene, il prezzemolo si rivela essere un ottimo antiossidante nel contrastare i radicali liberi, migliora la circolazione sanguigna proteggendo l’apparato cardiocircolatorio, utile per i problemi a fegato, reni e vescica, efficace digestivo quando utilizzato non cotto sulle pietanze e stimolatore della motilità gastrica ed intestinale.

Un diuretico idoneo anche ad abbassare la pressione ed un integratore in caso di stanchezza, un antibatterico grazie alla clorofilla contenuta, un anestetico grazie all’eugenolo contenuto nel suo estratto ed utile contro l’artrite reumatoide, grazie a vitamina C e beta carotene.

Migliora inoltre il sistema immunitario e aiuta contro il gas intestinale.

L’unica accortezza è non eccedere nel suo utilizzo in gravidanza, poiché stimola le contrazioni uterine ed è un potenziale abortivo.

Prezzemolo in Gravidanza

Il prezzemolo in gravidanza è pericoloso? Fa male?

Si tratta di una domanda che molte donne si fanno, e proprio per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un paragrafo di quest’articolo a questo argomento.

Il prezzemolo in gravidanza si può mangiare? Secondo molte persone, o meglio secondo alcune dicerie popolari, il prezzemolo durante la gravidanza si dovrebbe evitare poiché potrebbe favorire l’aborto.

Questa diceria nasce dal fatto che in numerosi intrugli utilizzati anticamente per indurre l’aborto era presente il prezzemolo, ma questo veniva utilizzato sotto forma di particolare decotto.

Effettivamente, un consumo molto alto di prezzemolo può causare delle contrazioni uterine importanti, ma sono dosi così elevate che sarebbe difficile consumarle attraverso l’utilizzo del prodotto fresco.

È comunque importante consumare durante la gravidanza il prezzemolo ed il basilico purché siano ben lavati e non si ecceda nel consumo.

Prezzemolo Per Dimagrire

Il prezzemolo fa dimagrire?

Si può perdere peso mangiando prezzemolo?

In realtà non è esattamente così! È corretto dire che il prezzemolo aiuta a purificare i reni, combattere le infezioni delle vie urinarie e ridurre la fatica: di conseguenza è possibile beneficiare delle sue proprietà, ma da solo non può essere considerato un “dimagrante naturale”.

Viene comunque utilizzato anche sotto forma di tisana al prezzemolo come diuretico naturale, ma ricordiamo che usato in grandi quantità può avere effetti nocivi.

Prezzemolo Velenoso e Prezzemolo Tossico?

Il prezzemolo cotto è tossico? Il Prezzemolo Velenoso esiste davvero?

Esiste una diceria circa la tossicità/velenosità del prezzemolo ed in particolare dei gambi del prezzemolo cotto.

La verità è che il prezzemolo contiene anche lignina, una sostanza che non viene digerita dallo stomaco e quindi, se consumato in alte quantità (si parla di circa 2 etti per volta) potrebbe diventare letale, ma chi consuma 200 grammi di prezzemolo in una sola volta?

Il prezzemolo inoltre è velenoso per alcuni animali, ed in particolare gatti e pappagalli.

E tu, sapevi che il prezzemolo aveva tutte queste proprietà? Condividi l’articolo su Facebook se ti è piaciuto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.