Quale Stile di Nuoto fa Dimagrire?

quale stile di nuoto fa dimagrire
0 53

Quale Stile di Nuoto fa Dimagrire? – Stai cercando un metodo ideale per dimagrire efficacemente? Sai che il nuoto, in particolare lo stile libero, è la soluzione migliore per smaltire i chili di troppo?

Sappiamo bene che il nuoto è una delle discipline sportive più complete in assoluto.

Di fatti, si tratta di una disciplina sportiva che permette a qualsiasi nuotatore di poter conciliare il benessere fisico con quello psicologico, permettendo a chiunque svolga questa disciplina, di sentirsi sempre più in forma.

Inoltre, trattandosi di uno sport adatto a tutti, può essere svolto da chiunque, soprattutto da coloro che soffrono di obesità o grave sovrappeso.

immersione nuoto

Il nuoto è ideale per chiunque, in quanto permette di poter far lavorare bene i muscoli, senza ovviamente sforzarli troppo.

Quindi, quella in piscina può essere considerata una valida alternativa alla palestra o qualsiasi altro tipo di sport.

Devi sapere che, per gestire al meglio i tuoi programmi giornalieri e allenarti nel miglior modo, magari smaltendo un po’ di chili di troppo, il nuoto libero è la scelta migliore da fare.

Dunque, grazie ad almeno 2 sessioni di nuoto a settimana, si ha una maggiore possibilità di ottenere tutti i benefici da questa disciplina sportiva e, soprattutto avere i migliori risultati in tempi brevi, anche per quanto riguarda la forma fisica.

Ovviamente, se si inizia da zero ci vuole maggior tempo per iniziare a prendere confidenza con questo sport.

Ti sei iscritto in piscina perché desideri dimagrire efficacemente con il nuoto, ma non sai qual è lo stile migliore da seguire.

Per prima cosa, ti consiglio di iniziare le prime due settimane effettuando 16 vasche da 25 metri, ovviamente in stile libero, dal alternare anche a quello a dorso e a rana.

Il tuo obiettivo, dunque, deve essere quello di aumentare di due vasche a ogni sessione di allenamento e completare il tuo allenamento in appena 30 minuti, senza prolungare il tempo in acqua.

Naturalmente, per notare una maggior perdita di peso e per tonificare al meglio ogni fascia muscolare, ti consiglio di praticare ogni stile di nuoto, perché singolarmente svolgono un importante lavoro su tutto il corpo.

Grazie allo stile a rana, infatti, puoi trarre maggiori benefici a livello dei muscoli della gambe, dei pettorali e dei muscoli lombari. Invece, con lo stile libero migliori il processo di respirazione, mentre con lo stile dorso riesci a tonificare gli addominali e rafforzare i muscoli delle spalle.

Dopo due settimane di nuoto, otterrai una maggiore resistenza, tanto che potrai aumentare il numero di vasche dalle 16 precedenti a 24.

Quindi, ti consiglio di effettuare 8 vasche per ogni tipo di stile e aumentarne di due per ogni sessione. Per una maggiore resistenza, ti consiglio di non superare i 45 minuti di tempo di allenamento.

Dal secondo mese in poi di nuoto, noterai che durante le prime due settimane, riuscirai ad eseguire 32 vasche ad ogni allenamento.

L’obiettivo primario da prefissarti, quindi, consiste nel ridurre il tempo di recupero tra le varie vasche. In appena un mese e mezzo, dunque, sempre se riuscirai ad avere la giusta costanza, potrai raggiungere migliori livelli di resistenza e migliorare di gran lunga il processo di respirazione.

stili di nuoto

Dopo questo lasso tempo, dunque, ti accorgerai di riuscire a nuotare più velocemente e con una maggiore sicurezza.

Verso la fine del tuo periodo di allenamento, ovvero dal secondo mese in poi, riuscirai a praticare 34 vasche in soli 40 minuti.

Naturalmente, ti consiglio di alternare in ogni sessione di allenamento i vari stili di nuoto.

Il nuoto, quindi, permette a chiunque di perdere peso, proprio perché si tratta di una disciplina sportiva di tipo aerobico, che favorisce considerevolmente il metabolismo dei grassi.

Le attività fisiche di tipo aerobico, come proprio il nuoto, permettono alla nostra muscolatura di bruciare più energia per continuare l’allenamento.

Grazie al nuoto è possibile sviluppare ogni muscolo del corpo, proprio per il continuo massaggio che l’acqua ha sul nostro corpo e, permettendoci di bruciare calorie più velocemente, ovviamente a seconda dello stile che si predilige.

Per esempio, lo stile libero è il migliore da prediligere se si vuole dimagrire con il nuoto, proprio perché consente di rassodare e tonificare gli addominali, consentendo in questo modo di perdere i chili che si accumulano sulla pancia, ma anche su glutei.

È lo stile migliore, inoltre, per favorire lo sviluppo dei bicipiti e dei muscoli pettorali.

Lo stile libero, dunque, è il migliore da scegliere se si vuole perdere peso con il nuoto, in quanto oltre a permettere di tonificarsi e rassodarsi, è quello che lavora maggiormente sulle zone interne del corpo, come per esempio l’interno coscia che è davvero difficile da ridurre.

Per quale motivo lo stile libero, denominato anche crawl, è quello che fa dimagrire maggiormente e con più rapidità? Perché si tratta di uno stile piuttosto facile da praticare, permettendoci di bruciare 330 kcal in un’ora di allenamento.

Lo stile libero è l’ideale da preferire per buttar via i chili di troppo, in quanto ci permette di controllare al meglio la postura.

Di fatti, per mantenere costantemente questa posizione durante un allenamento in piscina, il corpo utilizza un maggior dispendio di energie per dare la possibilità all’atleta di poter carburare.

Dunque, praticando costantemente lo stile libero, si ha una maggior possibilità di perdere peso, anche se il proprio allenamento non ha una lunga durata. È possibile notare una maggior perdita di peso con questo stile di nuoto, in quanto permette di fare più fatica durante la nuotata, soprattutto al mare.

Stai cercando un valido metodo per eliminare la pancetta, il grasso accumulato sui fianchi, cosce e glutei? Lo stile libero fa al caso tuo, perché permettendoti di tenere il ritmo, ti consente di nuotare nel miglior modo e aumentare il livello delle tue prestazioni, soprattutto all’avvicinarsi di una competizione.

Dunque, muovendoti in modo continuo e regolare, mantenendo sempre il giusto livello di coordinamento, il tuo corpo sarà completamente immerso nell’acqua e permetterà a ogni fascia muscolare di muoversi, facendo bruciare ai muscoli più grassi e calorie.

allenamento in piscina

Grazie allo stile libero, si può dimagrire con efficacia, in quanto oltre a controllare i nostri movimenti, controlliamo anche la respirazione.

In seguito alla frequenza del respiro effettivamente dipende il livello di allenamento e quello di resistenza in apnea.

In questo caso, ovvero nel caso dello stile libero, inoltre, la respirazione deve essere maggiormente controllata per evitare di avere l’affanno durante l’esercizio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.