Semi di Chia Per Dimagrire?

0 164

I semi di chia fanno dimagrire? È possibile perdere peso con i pesi di chia? In che modo? Quali sono le proprietà dei semi di chia?

A tutte queste domande cercheremo di rispondere in quest’articolo dedicato ai Semi di Chia, piccoli semi originari del Sud America dalle numerose proprietà benefiche per la salute (Chia, in Azteco, significa FORZA), tanto da essere annoverati fra i superfood.

La prima domanda cui vogliamo rispondere è quella riportata anche nel titolo di quest’articolo:

Semi di Chia Per Dimagrire

Perché i Semi di Chia Fanno Dimagrire? Potremmo riassumere la risposta in cinque punti:

  • Hanno un effetto saziante e agiscono contro gli attacchi di fame
  • Aiutano a bruciare meglio i grassi
  • Aiutano a stabilizzare il metabolismo
  • Sono una fonte proteica importante
  • Hanno un elevato contenuto di fibre

Sicuramente, a questo punto, vorrai saperne di più e, per aiutarti nella lettura di quest’articolo, l’abbiamo suddiviso in comodi paragrafi, ma prima di cominciare vogliamo subito indicarti una delle offerte di semi di chia fra le più apprezzate online per il rapporto qualità/prezzo:

Sevenhills Wholefoods Semi Di Chia Crudo 2kg
124 Recensioni
Sevenhills Wholefoods Semi Di Chia Crudo 2kg
  • Coltivati con metodi naturali in Sud America
  • Da mangiare interi o macinati, in aggiunta a pietanze e...
  • Crudi, lavorati a temperature inferiori ai 45°C per...

I semi di chia aiutano a dimagrire perché assorbono una quantità di liquidi pari a nove volte il loro peso. Questo fa sì che all’interno del nostro stomaco favoriscano il senso di sazietà (ecco perché si consiglia di mettere in ammollo i semi di chia o di consumarli con una buona quantità di liquidi, pari più o meno a 150 ml di acqua per 15 grammi di semi di chia).

I semi di chia, oltre a prendere volume nello stomaco e favorire il senso di sazietà, migliorano la digestione dei nutrienti contenuti al loro interno e, grazie al rallentamento della digestione dei carboidrati favoriscono la stabilizzazione del metabolismo, evitando così che l’insulina favorisca l’accumulo di grasso (semplificando).

Proprio questi due effetti vanno ad agire sul dimagrimento, facendo sì che si riduca l’apporto di calorie giornaliere e diminuiscano gli attacchi di fame.

Semi di Chia Per Dimagrire
Semi di Chia Per Dimagrire

Infine l’elevato contenuto proteico dei semi di chia fa sì che questi piccoli semi contribuiscano al mantenimento dei muscoli ed al raggiungimento del fabbisogno proteico giornaliero.

Semi di Chia Come Mangiarli?

Come mangiare i semi di chia? È una delle domande più comuni e frequenti di chi vuole cominciare ad usare questo superfood.

Come detto un pò più sopra, i semi di chia raggiungono il massimo del loro volume dopo 30 minuti circa dalla consumazione o dall’ammollo e, se si consumano senza essere stati messi in ammollo è molto importante bere abbondantemente in modo da far sì che possano svolgere correttamente il loro lavoro.

I semi di chia si mangiano crudi: se esposti a temperature superiori a 40/42 gradi, infatti, sembra su possano perdere molti dei nutrienti (vitamine e micronutrienti).

Per dimagrire secondo gli esperti, bisognerebbe assumere circa 15 grammi, pari a 2 cucchiai rasi, anche se in America sembra che le raccomandazioni dicano di non superare i 50 grammi giornalieri, si consiglia comunque di preferire e non superare la quantità di 15 grammi al giorno.

È possibile mangiare i semi di chia a colazione, a pranzo o a cena, sicuramente mangiarli a colazione fa sì che si cominci la giornata con un ottimo mix di nutrienti (c’è chi li aggiunge allo yogurt o al muesli ed ai cereali da colazione).

Chi preferisce mangiarli a pranzo invece li usa nell’insalata o sul pasto pronto, ma attenzione alle salse ed alle zuppe, poiché questi semi potrebbero modificarne la consistenza aumentando il loro volume.

Semi di Chia

Provengono da una pianta ancora non largamente conosciuta in Italia, oltre che in Europa in generale, la salvia hispanica, o più comunemente chia, appunto, diffusissima in Centro e Sud America.

Noi conosciamo bene la salvia officinalis, quella che usiamo solitamente in cucina quanto per tisane e infusi di diverso tipo, la chia ne è una parente, poiché appartengono entrambe alla famiglia delle Lamiaceae.

La chia è nativa di Guatemala e Messico, ed era molto sfruttata già dagli Aztechi, difatti il suo nome deriva dal termine nahuatl “chian”, cioè oleoso. Il nome dell’attuale stato messicano del Chiapas deriva proprio da questa pianta.

La leggenda narra che i guerrieri aztechi usassero i semi di chia per acquisire la forza necessaria a vincere le loro battaglie, difatti Cortes quando, nel 1521, la Spagna conquistò il Messico, ne bruciò i raccolti e vietò la coltivazione.

La chia, che intanto era sopravvissuta solo in piccoli villaggi del Guatemala, e del Messico, tornò con grande forza nel 1991, quando Argentina, Colombia e Perù avviarono un piano di miglioramento della salute umana che la comprendeva, proprio grazie alle sue speciali proprietà.

Ma quali sono? Scopriamole insieme.

Semi di Chia Proprietà

Si è detto che gli Aztechi ne facevano largo uso, ma non solo propiziatorio: i semi di chia erano parte integrante della loro alimentazione, alla stregua di mais e fagioli, e la salvia hispanica fu, infatti, importata in Europa dai conquistadores assieme a questi e altri, ma fu presto dimenticata.

I semi di chia contengono alti livelli di calcio, e poi acidi grassi essenziali, vitamina C, magnesio, ferro e potassio, in quantità tra le maggiori nel mondo vegetale.

Si ritiene che i semi di chia abbiano un ruolo importante nel controllo degli zuccheri nel sangue, di conseguenza sarebbero utili per il controllo del peso e per una maggiore salute dell’apparato cardiovascolare, regolando sia la pressione sanguigna che l’aumento del colesterolo, e poiché contengono alti concentrati di amminoacidi, vitamine e sali minerali, rappresentano un’ottima fonte di energia.

Sono ricchi di fibre, perciò in grado di stimolare l’intestino, e infine diversi studi dimostrano che i semi di chia diminuirebbero il rischio di diabete.

Vediamo dunque quali sono le proprietà dei semi di chia in un pratico specchietto riassuntivo:

  • Alimento Anti colite ed anti colesterolo
  • Favoriscono il dimagrimento
  • Hanno una azione preventiva su diabete e osteoporosi
  • Hanno una azione antinfiammatoria per la mucosa gastrica
  • Aiutano a riequilibrare gli ormoni nelle donne in premenopausa ed in menopausa
  • Aiutano a ridurre la pressione sanguigna
  • Aiutano a combattere i radicali liberi
  • Rafforzano capelli ed unghie
  • Contrastano rughe e macchie della pelle

Valori Nutrizionali Semi di Chia

Qui di seguito trovi una tabella che riporta i valori nutrizionali dei Semi di Chia riferiti su 100 grammi:

Carboidrati2,3 g
Fibre32 g
Grassi32 g
Proteine21 g
Calcio606 mg
Magnesio306 mg
Vitamina E0,32 mg
Vitamina B10,67 mg

Come puoi vedere i valori nutrizionali dei Semi di Chia sono davvero straordinari grazie all’apporto di fibre, vitamine, minerali e grassi buoni, il loro contenuto di fibre (tanto che con un solo cucchiaio di semi di chia si copre 1/4 del fabbisogno giornaliero di un adulto).

Calorie Semi di Chia

C’è chi pensa che i semi di chia siano estremamente calorici, questo perché ogni 100 grammi di semi di chia ci sono 450 calorie (o meglio kcal): bisogna considerare però che su 15 grammi di semi di chia si aggiungono solamente 69 calorie al nostro conteggio giornaliero (a proposito leggi anche calorie per dimagrire) e che queste calorie sono comunque “buone” perché ricche di sostanze nutritive importanti per il nostro organismo.

Come Mangiare i Semi di Chia?

Si possono consumare in diversi modi, quello più semplice è usarli come condimento per l’insalata, ma si possono aggiungere anche a macedonia e yogurt.

Si tratta di una pianta non molto diffusa, ma è possibile acquistare i semi di chia online oppure da alcuni rivenditori all’ingrosso, come Bio Alimenti, presente a Roma, Milano e Torino.

Se sei interessato a prodotti simili leggi anche il nostro articolo sulle bacche di goji!

Semi di Chia Prezzo

Semi di chia prezzo e semi di chia prezzo al kg sono due delle ricerche più effettuate su Google.

Premesso che è possibile acquistare i semi di chia online tramite Amazon da diversi venditori che offrono vari prezzi e offerte, come vedremo fra poco, il prezzo al kg dei semi di chia è di circa 10,00 €.

Molto dipende da chi vende il prodotto, qui di seguito puoi trovare le numerose offerte disponibili su Amazon:

Bestseller No. 1
Sevenhills Wholefoods Semi Di Chia Crudo 2kg
124 Recensioni
Sevenhills Wholefoods Semi Di Chia Crudo 2kg
  • Coltivati con metodi naturali in Sud America
  • Da mangiare interi o macinati, in aggiunta a pietanze e...
  • Crudi, lavorati a temperature inferiori ai 45°C per...
Bestseller No. 3
Semi di Chia 5kg - qualità senza pari originaria del Sud America
34 Recensioni
Semi di Chia 5kg - qualità senza pari originaria del Sud America
  • Energia migliora la vitalità e benessere
  • buona fonte di omega 3, omega 6
  • Viene fornito in un sacchetto di plastica premium
Bestseller No. 4
Semi Biologici di Chia (1KG), MySuperFoods, Ricchi di Nutrienti, Ad...
81 Recensioni
Semi Biologici di Chia (1KG), MySuperFoods, Ricchi di Nutrienti, Ad...
  • MINUSCOLI MA NUTRIENTI: I Semi di Chia Biologici...
  • PUREZZA BIOLOGICA: Anticamente popolari nella civiltà...
  • MOLTO FACILI DA MANGIARE: basta spargere i semi sui...
Bestseller No. 5
Marchio Amazon - Happy Belly Semi di chia, 1000 g
44 Recensioni
Marchio Amazon - Happy Belly Semi di chia, 1000 g
  • Contiene semi di chia organica (Salvia hispanica)
  • Organico, naturale
  • Ricco di fibre

Fra i semi di chia più venduti ci sono sicuramente quelli di Wholefoods.

Semi di Chia Controindicazioni

Quali sono gli effetti collaterali dei semi di chia? Cosa succede si superano le dosi raccomandate dagli esperti?

Di fatto, controindicazioni, se non si superano le dosi indicate, non ce ne dovrebbero essere a meno che non si abbia una particolare sensibilità o intolleranza alle fibre.

Le persone che assumono farmaci o hanno particolari patologie dovrebbero sempre chiedere un parere al proprio medico prima di assumere semi di chia ed in ogni caso questi non vanno mai assunti nelle due ore che precedono e che seguono l’assunzione del farmaco.

Fra le controindicazioni, nel caso in cui si superino le dosi consigliate, vi sono: problemi intestinali come crampi e gonfiore addominale, un abbassamento della pressione sanguigna, reazioni di ipersensibilità ed intolleranze.

Se quest’articolo ti è piaciuto metti mi piace, oppure condividilo su facebook!

Se vuoi aggiungere qualcosa lascia un commento, oppure metti il tuo mi piace e condividi l’articolo su Facebook!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.