Come usare i semi di chia per dimagrire

come-usare-i-semi-di-chia-per-dimagrire
0 51

Come usare i semi di chia per dimagrire – Considerati un vero e proprio mix di proprietà nutrizionali e ricchi di benefici, i semi di chia sono considerati uno dei migliori alimenti da consumare per la perdita di peso e non solo. Come si possono utilizzare per dimagrire? Come permettono il dimagrimento? Scopriamolo insieme!

Inseriti in un regime alimentare più sano ed equilibrato, dunque, permettono di accelerare il metabolismo, incrementare il senso di sazietà e permettere la perdita di peso. Naturalmente, però, bisogna associarli persino all’attività fisica, perché non ci riferiamo a un prodotto miracoloso e in grado di permettere il dimagrimento stando comodamente seduti sul divano di casa.

Oltre ad apportare numerosi benefici all’organismo umano, vantano di un basso indice glicemico e, di conseguenza, mantengono bassi e stabili i livelli di zucchero nel sangue, permettendo la regolarità intestinale e il dimagrimento. Introducendo i semi di chia nella propria alimentazione è realmente possibile mangiare di meno durante ogni pasto, in quanto questo alimento è davvero in grado di spezzare la fame, soprattutto se assunti prima dei pasti principali, in quanto permettono di tenere alla larga il senso di fame.

Ma come ci permettono di sentirci più sazi e dimagrire? Dunque, ciò è possibile grazie alla loro capacità di formare una specie di gel nello stomaco, favorendo di conseguenza la sazietà, e persino per via triptofano che contengono, un ottimo precursore della serotonina, l’elemento che si occupa della regolazione dell’appetito, oltre che dell’umore, del sonno e del piacere.

Se anche tu hai deciso di metterti a dieta per smaltire i chili di troppo, devi assolutamente inserire i semi di chia nella tua alimentazione per poter perdere peso efficacemente. Quindi, per dimagrire devi lasciarli in ammollo in acqua e limone per circa dieci minuti, per far si che si formi una specie di gel che, nel momento in cui arriva nello stomaco rallenta il processo digestivo e incrementa la sazietà, permettendo di mangiare di meno ad ogni pasto.

Naturalmente, per assicurarti la perdita di peso, devi inserirli in una dieta ipocalorica che preveda l’assunzione di pochi grassi, ma maggiori quantità di frutta, verdura e cereali. I semi di chia, permettono il dimagrimento persino grazie alle grandi quantità di calcio di cui dispongono. Nello specifico, questo importante minerale agisce nel metabolismo dei grassi andando ad incrementare il dispendio di energie. Quindi, in un’alimentazione proteica e ipocalorica, riesce a bruciare maggiori quantità di grasso durante tutto l’arco della giornata, consentendo persino il dimagrimento della pancia.

Come dicevamo pocanzi, i semi di chia permettono di sentire a lungo il senso di sazietà. Come fanno? Grazie alla ricca presenza di fibre contenute in essi che, stimolano l’intestino e prevengono la stitichezza, la principale causa di pancia gonfia. Quindi, regolarizzando l’attività intestinale, tengono a bada la stitichezza, permettendo alla pancia di sgonfiarsi efficacemente.

In particolar modo, le fibre contenute nei semi di chia si occupano del processo di assimilazione degli zuccheri, si legano e rivestono gli alimenti assunti. Nello specifico, la gelatina che si crea riveste soprattutto gli zuccheri derivanti dei carboidrati e degli zuccheri semplici, riducendo la parte assorbibile presente nel tratto gastrointestinale, con un minore assorbimento di questi zuccheri.

Dunque, ciò permette di prevenire i picchi di insulina e ridurre il grasso depositato. Nello specifico, contribuiscono al dimagrimento pure gli acidi grassi essenziali Omega 3, che a loro volta tengono alla larga la cellulite. Per il dimagrimento si consiglia di assumerne due cucchiai al giorno prima dei pasti principali, evitando di non esagerare per gli spiacevoli effetti lassativi che danno.

Per assumerli, inoltre, è possibile unirli a una grande infinità di alimenti, in quanto non hanno sapore e non alterano quello degli altri alimenti. Dunque, si possono aggiungere nello yogurt a colazione, oppure con la frutta a pezzi, nel latte, nelle insalate, nelle zuppe e nelle minestre.

Ricapitolando, i semi di chia permettono il dimagrimento perché non ci fanno arrivare affamati ai pasti principali, anzi, grazie a quella sorta di gel che si crea ci consentono un maggior senso di sazietà. Inoltre, il dimagrimento è assicurato perché si rivelano dei validi sostituti dell’olio e del burro, della margarina e dei grassi animali in generale. Essendo ricchi di vitamine, ti permettono di sentire a lungo il senso di fame, in quanto una carenza vitaminica può provocare grande appetito.

Riescono a bilanciare lo zucchero presente nel sangue, e ciò è possibile grazie alla formazione di gel e fibre solubili e insolubili che ritardano lo sviluppo dello zucchero nell’organismo, donandogli continua energia.

Controindicazioni

Tuttavia, bisogna sapere che anche i semi di chia come qualsiasi altro alimento di tipo vegetale, può apportare spiacevoli effetti collaterali, che sono dovuti ad una loro eccessiva assunzione. Di fatti, un’eccessiva assunzione di semi di chia potrebbe causare problemi a livello intestinale, con conseguente gonfiore, rallentamento del transito intestinale e diarrea.

Per di più, in alcuni soggetti potrebbe modificare l’azione di determinati medicinali, e per tal motivo se si intende seguire una dieta dimagrante e assumere semi di chia, è necessario rivolgersi al proprio medico curante nel caso in cui si assumano farmaci specifici. Non li hai ancora introdotti nella tua alimentazione? Sai che moltissimi sono i benefici che donano all’organismo umano, oltre al dimagrimento? Prova a inserirli nel tuo regime alimentare, non te ne pentirai!

Hai mai provato ad inserirli nella tua dieta? Se vuoi aggiungere qualcosa o semplicemente lasciare un commento scrivi qui sotto o sulla nostra pagina Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.