Tisana Disintossicante: Fa bene?

0 8

Ogni giorno il nostro organismo è sottoposto allo stress provocato dai fattori inquinanti che ne minano salute ma anche una cattiva alimentazione può determinare alla lunga un sovraccarico di elementi nocivi alla corretta funzionalità del nostro corpo e dei processi chimico-fisici che lo sostanziano.

E’ statisticamente accertato che concedersi una tisana disintossicante al giorno, contribuisce a mantenere l’organismo in salute, aiutandoci ad espellere tutti quegli elementi nocivi.

Le erbe ritenute più utili alla disintossicazione dell’organismo sono: il Tarassaco, rimedio per i problemi di fegato e reni, il Carciofo, altrettanto utile per le funzioni epatiche, favorisce la diuresi e apporta Ferro e Potassio nonché inulina, ottima per il colesterolo, ed il Cardo Mariano, essenziale contro i radicali liberi che agisce con le stesse proprietà della vitamina E; queste erbe, se miscelate con altre considerate coadiuvanti, costituiscono ottimo rimedio per ottenere effetti a largo spettro che non si limitano soltanto alla disintossicazione ed alla depurazione ma abbracciano la cura di infiammazioni, dello stress ed altri piccoli problemi che possono insorgere, per esempio a livello intestinale.

Vediamone alcune.

Aggiungere alla tisana dell’Aloe Vera aiuta ad espellere i batteri nocivi che si annidano nell’intestino e per proteggerlo creando una barriera antibatterica, si può utilizzare l’Artemisial’Assenzio oppure i Chiodi di Garofano; Iperico, Melissa e Biancospino aiutano a rimediare all’ansia e allo stress; Curcuma e Zenzero per curare le infiammazioni, anche articolari; Finocchio, Fumaria, Salvia, Genziana e Rabarbaro, digestive, antifermentative, epatoprotettive ed in generale per le funzioni gastrointestinali. S

empre a scopo depurativo, Betulla, Ortica, Gramigna, Bardana, Menta Piperita ed Ortosifon.

Di erbe e piante ce ne sono tantissime, ciascuna con una caratteristica particolare che incide sull’organismo ma in generale, perché una tisana disintossicante sia tale, deve agire principalmente sulla regolarità di fegato e reni, i principali organi interessati allo smaltimento di tossine.

Una buona regola è quella di comprare dei preparati già pronti in bustine adatti allo scopo ma avendo anche le erbe e le piante delle controindicazioni legate al soggetto che le assume, è regola ancora migliore quella di recarsi in erboristeria, dove si potranno avere dei consigli più mirati su quali estratti combinare per ottenere il massimo beneficio dalla nostra tisana disintossicante.

E tu fai già uso di tisane disintossicanti? Lascia il tuo commento, oppure condividi su Facebook quest’articolo e continua a seguire Metodiperdimagrire.it!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.