Vacuum Addominale: Tecnica di Respirazione Per la Pancia Piatta?

0 295

L’esercizio fisico è determinante per ottenere la pancia piatta. Ma come fare? Quale esercizio scegliere? Vorremo introdurvi il Vacuum Addominale, che deriva dallo Yoga. Questa tecnica di respirazione può rivelarsi davvero utile per raggiungere il proprio scopo (da non confondere con un prodotto anticellulite, il Vacuum Cellulite: Massaggiatore Anti Cellulite Coppetta).

La conseguenza dello sforzo di questo esercizio si concentra maggiormente sul Traverso dell’Addome, uno dei muscoli più importanti e difficili da “sgonfiare”. Tuttavia, grazie all’esecuzione del Vacuum, potrete notare i primi risultati nel giro di poco tempo. Pronti a scoprire questo rivoluzionario metodo? 

Vacuum Addominale

Perché affidarci a questo esercizio?

Vi dobbiamo avvertire di una cosa, prima di consigliarvi questo esercizio: è bene che siate molto allenati e che abbiate un minimo di infarinatura sulla respirazione diaframmatica. Nell’ultimo paragrafo di questo articolo, vi spiegheremo cos’è e come esercitarsi.

Non è raro che qualcuno abbia dei problemi legati ai muscoli addominali. Essi possono risultare più “gonfi” alla vista, anche nelle persone che fanno palestra e seguono un’ottima alimentazione. Questa è una sorta di fastidiosa sporgenza, dovuta a due fattori:

  • Problemi posturali;
  • Allenamento eseguito in modo sbagliato. 

Il Vacuum Addominale si prefigge di eliminare il problema e di rendere la vostra pancia piatta, come l’avete sempre sognata. Prima di spiegarvi l’esercizio, vorremmo illustrarvi l’importanza del traverso dell’addome e come mai tende a gonfiarsi spesso.

Il traverso dell’addome è un muscolo della parte interna della parete addominale. Il suo uso è connesso alla dinamica respiratoria, trovandosi molto vicino al diaframma. Inoltre, è un supporto che mantiene stabile la zona lombare.

Questo muscolo viene considerato tra i più importanti durante l’allenamento. La conseguenza della sua contrazione di ha nella pressione intra-addominale. Una delle funzioni più importanti che svolge è la protezione del rachide lombare.

Esecuzione del Vacuum Addominale

L’importanza del Traverso dell’Addome

A seguito della sua importanza, sono stati pensati degli esercizi specifici per impostare bene l’addome e farlo lavorare nel modo corretto. Ci vengono in aiuto lo Yoga e il Vacuum Addominale.

Questo esercizio può rivelarsi molto difficile, quindi è bene esercitarsi molto all’inizio. Si consiglia una serie di almeno 6-8 ripetizioni, per iniziare. Potrete ampliare la serie a 10-15 volte, ma non esagerate. Siate sempre molto attenti a non spingervi molto in là con gli allenamenti.

Dovete essere in posizione eretta; appoggiate le mani sui fianchi, oppure su una panca. Tenete le gambe divaricate (non molto) e flesse. Dopo esservi posizionati, cominciate a inspirare: dopodiché, espirate molto velocemente.

Respirazione Diaframmarita

Come avere la pancia piatta grazie al Vacuum Addominale

La corretta esecuzione di questo esercizio richiede una conoscenza base della respirazione diaframmatica. Il modo in cui respirate è davvero vitale per la riuscita del Vacuum Addominale.

Provate a contrarre il diaframma verso il basso. Come vi accorgerete di stare eseguendo bene questa azione? Semplice: noterete una sorta di “rigonfiamento” della pancia. In questo modo, i polmoni si stanno “espandendo” e lo stomaco fa spazio.

Quando avrete finito di accogliere l’aria, dovrete trattenerla per almeno 5-10 secondi. Vi consigliamo di tirare in dentro la pancia e l’ombelico: vi risulterà più semplice e sopportabile mantenere la contrazione.

Scrivi un commento, fai una domanda, racconta la tua esperienza:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.